Balenciaga: da innovativi abiti da sera a scarpe, felpe e borse alla moda

Balenciaga – Chi sente il nome dell’etichetta probabilmente pensa direttamente a sneakers di lusso per uomini e donne. In realtà, però, c’è molto di più dietro il marchio di moda parigino. Che si tratti di collezioni di moda, accessori, profumi o borse – gli amanti della moda stravagante hanno qui i loro soldi. L’azienda è stata fondata nel 1917 da Cristóbal Balenciaga nella città portuale di San Sébastian in Spagna, proprio sul confine francese. Il marchio di moda femminile e maschile e di pelletteria si è poi veramente affermato vent’anni dopo con la sua sede a Parigi.

Balenciaga: moda prête-à-porter e profumi eccezionali

Il famoso marchio è stato reso grande dallo spagnolo Cristobal Balenciaga. Ha rivoluzionato la moda, le tendenze e i tagli nel suo modo unico. Con il suo approccio moderno al design della moda ha persino convinto l’allora principale designer del mondo della moda europea – Christian Dior, che è diventato lui stesso famoso in tutto il mondo con silhouette nuove e insolite.

Continua a leggere per scoprire tutto quello che devi sapere sugli ultimi stili e tendenze che il marchio sta definendo.

Da villaggio di pescatori a metropoli

La famosissima azienda parigina Balenciaga è in realtà un marchio spagnolo. Nel 1917, il fondatore aprì il suo primo salone di moda femminile di alto prezzo a Madrid e Barcellona. A quel tempo il nome del marchio era ancora “Balenciaga y Compañia”, che si sciolse rapidamente a causa di dispute tra i soci e si ricostituì nel 1924 con il nome di Cristóbal Balenciaga.

Con lo scoppio della guerra civile spagnola, l’azienda emigrò a Parigi e presentò per la prima volta la moda skin couture. Aperto nel 1938, il salone al 10 di Avenue George V è ancora il più famoso flagship store di Balenciaga.

In pochissimo tempo, lo stilista di origine spagnola e la sua compagna di vita franco-polacca hanno fatto breccia mettendo in vendita la loro moda nei principali grandi magazzini inglesi e americani come Saks Fifth Avenue, Harrods o Bloomingdales. (forse link interni?)

Haute couture: Balenciaga come trendsetter

Materiali lussuosi, lavorazione di alta qualità e creazioni di moda su misura nel segmento di prezzo superiore: questi erano i vantaggi con cui la moda di Balenciaga ha segnato negli anni tra il 1940 e il 1960. Come pioniere delle tendenze, Cristóbal Balenciaga ha creato modelli innovativi per le donne, che hanno anche convinto clienti importanti come Marlene Dietrich, Greta Garbo, Ava Gardner e Ginger Rodgers e non senza ragione gli hanno fatto guadagnare il rango di “Re della Haute Couture”.

Abiti pomposi ed eleganti giacche bolero ispirate allo chic parigino dell’epoca, combinate con influenze sul flamenco, caratterizzano questo periodo. Ma anche pezzi più moderni, come il cosiddetto abito “camicia” stanno per quest’epoca.

FIV News >
Consigli di bellezza e trucchi sul tema delle modelle sono presentati con Hair Stylist & MUA Maria!

In questo periodo, Balenciaga lavora a stretto contatto con lo stilista Hubert de Givenchy e presenta la sua moda sulle passerelle di New York, tra gli altri.

Silhouette che resistono alla prova del tempo – Video

Anche altri noti stilisti come Emanuel Unagaro e Oscar de la Renta beneficiano dei disegni innovativi e creativi dell’etichetta.

Guarda tu stesso e scopri l’arte unica dell’haute couture di Cristóbal Balenciaga:

Condividi: Balenciaga in borsa?!

Il mercato azionario sta diventando sempre più interessante anche per le fashion victim, perché molte delle grandi case tradizionali si trovano ora sul mercato azionario. In generale, l’industria tessile non è estranea a banchieri e analisti. Balenciaga si trova insieme a Gucci, Bottega Venetta e Saint Laurent sotto l’ombrello del gruppo francese Kering. Nel segmento dei marchi di lusso, Kering, insieme a LVMH, è il posto dove andare in borsa per tutti gli appassionati di marchi di lusso. I prezzi attuali delle azioni possono essere trovati su vari siti web.

Nicolas Ghesquière: da seconda scelta a numero uno

In realtà, Ghesquière non era destinato alla posizione di direttore creativo della prestigiosa casa di moda, ma i tentativi della direzione di conquistare Helmut Lang come capo designer sono falliti. Così alla fine si è deciso di dare una possibilità al francese, che fino ad allora era stato piuttosto inesperto come capo designer di una grande casa di moda.

Nessuno a Balenciaga avrebbe dovuto rimpiangere questa decisione, perché Ghesquière è riuscito a interpretare i disegni del vecchio maestro Balenciaga in modo moderno e fresco e quindi a dare nuova vita alla reputazione polverosa. Solo dopo 15 anni di successo l’etichetta e lo stilista si sono separati.

SS 2013: la collezione d’addio di Ghesquière – Video

Guarda qui l’ultima collezione dello stilista, che già dà un’idea del futuro del marchio, visto che anche Wang ha optato per una linea semplice e molto chiara, mentre Ghesquière era anche molto amante del colore nelle sue collezioni precedenti.

Alexander Wang: schiettezza con breve durata

Nel 2012 Alexander Wang è diventato capo designer e ha presentato la sua prima collezione per Balenciaga alla settimana della moda di Parigi nel febbraio 2013. Tuttavia, il tempo di Wang a Balenciaga è stato di breve durata e lui e il marchio si sono separati in modo che Wang potesse concentrarsi completamente sullo sviluppo del proprio marchio.

FW 2013: linea chiara in abiti e scarpe – Video

Davvero non un grande fan di molti colori e modelli è l'”inventore” del modello off-duty look Alexander Wang. I toni neutri dominano le sue creazioni, ma ciò che rende gli abiti così speciali sono gli elementi casual street style che spezzano l’eleganza dei pezzi e aggiungono un tocco tagliente. Soprattutto rivetti, spille da balia, ma anche strass non tardano ad arrivare nelle creazioni di Wang, guardate voi stessi:

Demna Gvasalia: Streetwear per una boccata d’aria fresca

Dopo la partenza anticipata di Alexander Wang nel 2015, Demna Gvasalia ha preso il timone dell’etichetta francese, che è stata la prima collezione sotto la sua guida per l’autunno e l’inverno 2016. Lo stilista è il fondatore del marchio “Vetements” (francese per “abbigliamento”), che dal 2014 produce proprio questo: Vestiti. Perché Gvasalia vuole vedere questo nella moda – abiti indossabili che sono lì per te nella vita quotidiana.

FIV News >
Orologi di lusso donna

Il marchio ha ottenuto un’attenzione speciale quando ha presentato i vestiti del suo marchio in un famoso sex club parigino. Gli ambienti insoliti per la sua moda sono continuati, per esempio, in un ristorante asiatico. Dopo l’era Ghesquière, Gvasalia ha ovviamente portato la ventata di aria fresca che il marchio aveva sperato, perché Gvasalia è venuto per rimanere. Ad oggi, il georgiano è al timone del marchio e prevede di tornare alla haute couture nelle prossime collezioni dopo l’escursione nella moda più quotidiana, che si è vista anche in marchi come Céline.

Gucci x Balenciaga: due giganti si uniscono? – Video

Circa un anno prima che Gvasalia diventasse capo creativo di Balenciaga, anche Gucci ha avuto una nuova leadership sotto Alessandro Michele. Entrambi i designer sono stati in grado di soffiare aria fresca nelle vele delle case tradizionali lasciate a loro. Non ultimo il successo delle ‘Sock Sneakers’ di Balenciaga, che hanno scosso il mondo delle teste di scarpe da ginnastica e sono state strappate dalle mani di Balenciaga.

Per la collezione autunno 2021 della casa di moda italiana Alessandro Michele si è ispirato ai disegni di Demna Gvasalia per Balenciaga in un modo senza precedenti e ha causato un enorme clamore nel mondo della moda, perché una collaborazione di questo calibro non ha visto il mondo della moda fino a questo punto. Qui non si può parlare di una collaborazione, ma in realtà l’eccentrico italiano si è ispirato alle passate collezioni di Balenciaga e Demna Gvasalia. Potete vedere il risultato qui:

Profumi e pelletteria eccezionali

Normalmente borse, profumi e piccola pelletteria costituiscono spesso la spina dorsale delle grandi case tradizionali. Il miglior esempio di questa “regola” sono marchi come Dior, Chanel, Louis Vuitton e soprattutto Hermès. Modelli di borse come la Lady Dior, la Chanel 2.55 o Boy Bag, la Louis Vuitton Speedy e Alma, e la Hermès Birkin costituiscono una gran parte delle vendite di queste marche. Anche i profumi come Dior Poison o Chanel No. 5 sono le piccole opzioni meno costose che i marchi di lusso offrono anche a coloro che non hanno gli spiccioli per una delle borse spesso oltre i 1.000 €.

È ancora più sorprendente, quindi, che Balenciaga non abbia abbracciato la pelletteria e le fragranze allo stesso modo di altri marchi. Anche se negli ultimi anni le piccole borse ‘baguette’ nello stile dei primi anni 2000, spesso chiamate Y2K, sono state avvistate sotto le braccia di modelle e altri appassionati di street style, Balenciaga non può vantare un modello di culto, il che è dovuto anche alle origini del marchio negli abiti da sera e nella haute couture.

Fragranze nobili e floreali con quel qualcosa di speciale – Video

Anche sorprendente per alcuni può essere che Balenciaga offre profumi. Balenciaga Paris è una fragranza floreale fresca con una nota robusta, leggermente legnosa-pelliccia che ti avvolge in un elegante velo di profumo. Questo video ti dà una piccola visione del mondo del profumo:

FIV News >
Rolex Datejust: modelli e prezzi: Oro, platino e l'esclusivo Lady-Datejust

Prête-à-porter: ingresso tardivo in magliette, maglioni e altro

Cristobal Balenciaga era un couturier straordinario, specializzato nelle sue idee stravaganti principalmente in abiti da sera e abiti mozzafiato che le donne di tutto il mondo desideravano. Fu solo nel 1997 che la casa di moda passò al prêt-à-porter, che ancora oggi costituisce la maggior parte delle sue collezioni. Soprattutto con l’attuale capo designer Demna Gvasalia la posizione nello streetwear si è manifestata sempre di più.

Felpe con cappuccio, t-shirt e sneakers di Balenciaga convincono le masse e portano il marchio di lusso sulla bocca di tutti. Ma soprattutto, le scarpe sono un must-have assoluto. Balenciaga senza streetwear e streetwear senza Balenciaga? Impensabile! È ancora più sorprendente che la gamma prête-à-porter del marchio di lusso non sia stata disponibile per tutto questo tempo. È stato solo nel 2002 che Nicolas Ghesquière ha introdotto l’abbigliamento quotidiano per uomini e donne con il marchio.

Magliette: magliette di dichiarazione e ispirazioni da eventi mondiali

Il prêt-à-porter è esattamente ciò che Demna Gvasalia fa meglio. Il georgiano si è già ispirato alla vita quotidiana per la sua etichetta Vetements. Da Balenciaga continua a fare affidamento su queste idee. Che si tratti di campagne politiche o semplicemente delle magliette dei negozi di souvenir: Niente è al sicuro dall’essere incluso in una nuova interpretazione nella collezione dell’etichetta. Questo può essere visto, per esempio, nei seguenti modelli:

  • Maglietta Sacré Cœur XL
  • Maglietta grande da campagna politica
  • Maglietta della settimana della moda con sfondo piatto

Le camicie da donna fanno al caso tuo? Allora dai un’occhiata al nostro negozio di magliette, pieno di disegni di magliette per tutti i gusti!

Tendenze attuali

Scarpe

  • Sneaker
  • Tripla S
  • Speed Trainer, Speed Sock Sneaker
  • Pompe Sportiletto 2008

Signore

Testo

Uomini

Testo

Guarda tu stesso e scopri come puoi mettere in mostra con maestria le tue sneakers Triple S di tendenza:

Accessori

  • Cap

  • Borsa

Collezioni di moda

  • Signore<
    • Oro Loggins 2006
  • Signori<
    • Pantaloni Cargo 2006
  • Felpa con cappuccio
  • Tshirt

Sfilata di moda estate 2020

Mostra il caso 21