Domanda legale: Fotografia di stock e diritto all’immagine

Qui vorrei darvi una piccola panoramica della concessione di concessioni e sottolicenze per le foto di stock. Un numero crescente di fotografi approfitta dell’opportunità di vendere le proprie immagini attraverso agenzie (stock-photo), il che dà loro il vantaggio di raggiungere una clientela più ampia e di ridurre notevolmente il carico di lavoro della forza vendita. Questo gli permette di concentrarsi sulla ripresa di immagini senza eccezioni. Questo rapporto vi mostrerà come può avvenire l’acquisto di una foto dall’inventario delle foto di stock, così come chi concede a chi concedere quali diritti d’uso.

+ AD + Do you know?

In generale, deve essere fatta una distinzione tra il trasferimento dei diritti:

  • Fotografo -> Agenzia
  • fotografo -> Cliente e Agenzia -> Cliente

L’utente o l’agenzia può accettare i diritti di utilizzo di una foto nei confronti dell’acquirente. Nella maggior parte dei casi, sono applicabili le costellazioni illustrate di seguito. Se anche nel caso descrittivo, può essere consultato nell’AGB dell’agenzia.

Variante 1 della fotografia di stock: L’agenzia come mediatore

In questa versione si utilizza l’agenzia solo come intermediario. L’Agente Stock-Foto-Agentur si assume per voi il processo di acquisto a pagamento e vi fornisce la sua piattaforma per la presentazione delle vostre foto. Con la vostra rappresentanza nel repertorio presentate un’offerta a tutte le parti interessate dell’agenzia per l’acquisizione del diritto d’uso. Quanto segue lo dimostra:
L’agenzia deve assicurarsi che i termini di utilizzo da voi concessi non vengano superati.

Già al momento del caricamento delle immagini, vi viene chiesto di dare una dichiarazione di consenso della persona fotografata, dell’architettura o di qualcosa di simile. In questo modo, l’agenzia assicura che avete il diritto di rivendere il soggetto o il prodotto illustrato. In caso contrario, le agenzie corrono il rischio di aver creato illegalmente immagini nel loro repertorio. In tal caso l’agenzia sarebbe obbligata nei confronti del modello ricorrente o del titolare del marchio a rispondere in qualità di utente delle immagini. I diritti concessi all’agenzia in questa versione sono limitati alla moltiplicazione delle vostre foto e alla loro rappresentazione nel catalogo online.

Vantaggi e rischi delle agenzie di collocamento

La costellazione qui mostrata ha i seguenti vantaggi per l’ufficio di collocamento: Se l’agenzia ha i diritti d’uso che le sono stati concessi da Lei come fotografo, non deve occuparsi della concessione di tali diritti. Ciò comporterebbe un elevato livello di impegno investigativo e di rischio giuridico per l’Agenzia.
Se l’agenzia non vi concede ampi diritti per la concessione indipendente dei diritti d’uso all’acquirente, ciò significa un elevato dispendio per le indagini e un elevato rischio legale. L’Agenzia dovrebbe controllare tutte le possibili violazioni della legge al momento della consegna di foto e immagini. In caso contrario, essi sarebbero costretti ad assumersi la responsabilità nei confronti di terzi se la pubblicazione dovesse comportare una violazione dei diritti. Per risolvere questo problema, i permessi per questa versione sono assegnati da voi stessi.

Variante 2 della fotografia di stock: L’agenzia riceve diritti d’uso illimitati

Nella versione citata trasferite tutti i diritti d’uso all’agenzia senza restrizioni di contenuto, di tempo o di spazio. Le restrizioni possono essere fatte solo basandosi su alcuni modelli di licenza che l’agenzia vi offre. L’agenzia per le foto d’archivio vi assegnerà poi le sottolicenze in modo indipendente. Quanto segue serve a fini di chiarimento:
In questo caso, la responsabilità è valutata in modo diverso. Secondo la decisione del Tribunale Regionale di Colonia, il caso è quello della “appropriazione”.

L’agenzia fotografica deve essere responsabile per le foto scattate illegalmente contro terzi. Se al titolare di un portale online viene concesso un diritto d’uso irrevocabile e illimitato per le foto e le immagini ivi caricate, egli è responsabile dello scatto illegale di una foto, anche senza aver violato gli obblighi di controllo. In questo caso, l’agenzia ha fatto proprie le immagini. Pertanto, queste foto sono “informazioni proprie”.

Questa versione rappresenta la più grande minaccia per le agenzie. Nonostante gli aspetti negativi di questa versione, è utilizzata da potenti agenzie internazionali di fotografia stock. La ragione di ciò è la maggiore flessibilità nella vendita internazionale delle immagini.

Resta da vedere se e in quale misura la prassi dell’agenzia di stock cambierà nel prossimo futuro. È garantito che le agenzie si baseranno sempre più sulle vendite internazionali del loro inventario. Poiché è necessaria una maggiore flessibilità nell’assegnazione dei diritti, sono necessari diritti d’uso completi da voi delegati. Il rischio associato viene ignorato o accettato.

+

+ AD + Do you know?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *