7 Suggerimenti per visitare gli appartamenti: Lista di controllo per padrone di casa, appartamento in condivisione, appartamento e casa

Che si tratti di una casa o di un appartamento in affitto: Il primo appuntamento di visione mette molti sotto pressione. Il primo appartamento condiviso, il primo appartamento e forse anche la propria casa ad un certo punto. Sui portali immobiliari troviamo rapidamente e facilmente migliaia di appartamenti a Berlino Mitte, Amburgo, Monaco, Colonia o Düsseldorf. Con le applicazioni o sul notebook – ma poi si tratta, l’appuntamento di visualizzazione! 40, 50 candidati in 15 minuti per un singolo appartamento non sono rari. Come puoi convincere il tuo padrone di casa?! Abbiamo incontrato il broker ed esperti di IhrHausverkauf.de e abbiamo ricevuto 7 suggerimenti per il vostro appuntamento di visualizzazione. In questo modo si aumentano le possibilità della casa dei vostri sogni! Se volete leggere tutto nel dettaglio, troverete qui l’articolo: 7 Suggerimenti per visitare gli appartamenti.

Consigli per la visualizzazione del tuo appartamento

Come faccio a convincere all’appuntamento per l’ispezione del mio nuovo appartamento? Molti di coloro che si trasferiscono per la prima volta in una città più grande si confrontano direttamente con la realtà di una visita in appartamento. Non ci sono molti appartamenti, e quindi ci sono fino a 100 candidati in loco, anche durante gli appuntamenti di ispezione! Molte riviste e giornali, naturalmente anche la TV ne hanno parlato, in Germania c’è una carenza di alloggi! Ecco perché oggi abbiamo incontrato gli esperti per scoprire come potete brillare nel vostro prossimo tour dell’appartamento! Che vuoi dire? In definitiva, il punto è che il padrone di casa ha un’impressione positiva e personale di voi. Con pochi piccoli mezzi di salvataggio si può ottenere rapidamente un vantaggio. Qui ci sono i 7 ultimi consigli per la visualizzazione del tuo appartamento!

Scrivere un’e-mail invece di una semplice “richiesta di visita”

Qual è l’errore più grande che la maggior parte delle persone commette all’inizio della ricerca di un alloggio? Scrivete a caso a molti proprietari e non scrivete testi personali, ma semplicemente usate il modulo standard. Questo è ciò che offre la maggior parte dei portali immobiliari, dove basta inserire il proprio nome e indirizzo e-mail e la maggior parte delle volte si dispone di un testo già pronto che assomiglia a questo:

  • chiedo un appuntamento di visualizzazione

Naturalmente, i proprietari di appartamenti e case ricevono quotidianamente queste richieste standardizzate, non solo quotidianamente, ma probabilmente più volte all’ora. Perché se alla fine fino a 100 candidati su un alloggio di ispezione sono, ci deve essere già arrivato in grembiule estremamente numerose domande. Ma chi ricorda l’agente immobiliare o il proprietario? Suggerimento numero uno, usa poche parole personali invece del testo standard del portale immobiliare!

Di norma, nell’annuncio immobiliare troverete la persona di contatto o il nome della persona di contatto. Naturalmente dovresti usarlo nella tua prima lettera di presentazione. L’ideale sarebbe anche indicare il numero dell’oggetto nella lettera di presentazione, in modo da non essere in nessun caso registrati per un altro appartamento. Il consiglio più importante, tuttavia, è quello di formulare il vostro onesto interesse per l’appartamento. Perché il padrone di casa, si deve sempre ricordare, di solito ha solo due o tre oggetti. Questi sono quasi il suo fondo pensione, un investimento di capitale per gli ultimi anni. Naturalmente ogni padrone di casa vuole inquilini tranquilli e solvibili, in modo da non doversi preoccupare di questioni fastidiose. Per questo motivo, nella prima lettera di presentazione dovresti scrivere alcune frasi su di te stesso, ad esempio sul tuo lavoro e, naturalmente, qualche parola sul perché sei interessato all’appartamento! Si prega di chiedere un appuntamento per la visione dopo e poi finire con qualche parola amichevole.

In poche parole:

  • Usa il saluto diretto, se il nome del proprietario o offerente è nell’annuncio, questo funziona direttamente molto più personale
  • Denomina sempre l’appartamento o il numero dell’oggetto
  • formulate il vostro onesto interesse per l’appartamento o l’appartamento condiviso e utilizzate non solo il testo generato automaticamente dei portali immobiliari
  • Scrivi sicuramente qualche frase su di te stesso (vedi suggerimento 2 per i dettagli)
  • Chiedi una data di visualizzazione, se hai poco tempo o se sei solo in stress da esame, chiama direttamente le finestre orarie possibili per una data di visualizzazione
  • Non dimenticare il saluto d’addio, come “cordiali saluti”

2. Dite qualcosa su di voi, chi siete?

Ok, la tua lettera di presentazione e’ solo un po’ piu’ personale. Ma di cosa dovresti parlare esattamente nella tua prima lettera di presentazione? Non dovresti rivelare troppo di te stesso! Alla fine, basta scrivere due o tre frasi amichevoli. Menziona la tua professione nel modo migliore! Dopo tutto, i proprietari e gli agenti immobiliari vogliono inquilini solvibili che pagano l’affitto in tempo. Il più importante è quindi un reddito regolare.

Come dovreste chiamare la vostra situazione professionale, dovreste sicuramente omettere alcune cose nella vostra prima lettera di presentazione. Per esempio, se fumi, non dovresti menzionarlo. Se avete un piccolo animale domestico, per esempio una cavia o un pappagallo, allora non dovreste menzionarlo direttamente nella prima lettera di presentazione! Preferisci rimanere nella tua situazione professionale o forse puoi anche brillare con un ballo d’onore?

Devi essere serio

Un ultimo aspetto che raramente si nota è la serietà della lettera di accompagnamento. Da quale indirizzo e-mail inviate la vostra richiesta? Se il padrone di casa vede un indirizzo e-mail dubbio, le vostre probabilità sono già più basse rispetto ad un indirizzo e-mail rispettabile. Ecco perché dovresti assicurarti che anche il tuo indirizzo e-mail abbia un bell’aspetto! Un indirizzo email inaffidabile da cui, ad esempio, lo fanno:

  • lavidaloca93@gmail.com

Invece, scegliete un indirizzo e-mail rispettabile, senza fronzoli. Ad esempio, un indirizzo email legittimo è così:

  • max.mustermann@gmail.com

Se il nome desiderato non è più disponibile, basta aggiungere .flat, come qui:

  • max.mustermann.wohnung@gmail.com

Triste ma vero, con alcuni cognomi si hanno peggiori possibilità con i padroni di casa, come dimostrato da alcuni studi. In particolare i cognomi dell’area araba hanno chiaramente meno possibilità di ottenere un appuntamento per un’ispezione dell’appartamento. Gli esperti di ihrhausverkauf.de hanno qui due suggerimenti. Uno è se avete un partner il cui nome suona più locale, magari usate il suo nome nella lettera di accompagnamento. Questo aumenta le possibilità, perché il nome suona più familiare. Il suggerimento numero due è, se avete un secondo nome, usatelo e sceglietelo per un periodo. Studi hanno anche dimostrato che un nome così abbreviato ha un effetto simile a quello di un titolo accademico.

Segui sempre le regole di cortesia

Moltissime persone sono volontari e aiutano la società. Anche se lo si fa naturalmente per convinzione, si può forse indicare con esso una volta con la ricerca di un alloggio. Naturalmente, i proprietari pensano anche che sia un bene difendere la società e il pubblico in generale. Perché, naturalmente, un condominio di proprietà del padrone di casa è anche una sorta di comunità. Quindi, se riesci a superare i tuoi limiti attraverso l’impegno professionale e l’impegno sociale, allora puoi solo guadagnare punti!

Consiglio! L’abbigliamento rende le persone

La moda fa tanta differenza! Chiunque si veste con stile e ha una certa sensibilità per i tempi moderni segna rapidamente. La prima impressione, che è appena un secondo, conta. Hai un aspetto serio e ordinato o sei piuttosto casual e quindi anche disattento? L’abbigliamento in particolare è molto importante. Ad esempio, molti proprietari di sesso maschile prestano particolare attenzione alle scarpe dei candidati. Quindi dovreste pensare al vostro vestito quando andate al vostro appuntamento di visualizzazione.

Consiglio! Borsa piena di documenti; uomo d’affari

Chi è molto occupato, di solito ha anche molti documenti su cui deve lavorare. Se avete comunque con voi una borsa, ad esempio per portare con voi i vostri documenti, di cui parleremo più avanti, allora potreste voler mettere altre cartelle nella vostra borsa. Piu’ la tua borsa e’ piena, piu’ documenti hai, piu’ cerchi sempre di piu’. Poiché la solvibilità è un fattore importante, il che significa che potete permettervi l’affitto, questo è un buon indicatore per molti proprietari. Ti prendi le tue responsabilità, ti organizzi e hai molto da fare.

Fai le domande giuste

Di cosa stai parlando alla tua prima visione? La giusta scelta delle domande è naturalmente molto importante anche quando si parla con il nuovo proprietario potenziale. Naturalmente, potremmo entrare nel dettaglio, ma l’idea di base è che si cerca di salvare il più possibile il proprietario. Piuttosto che fare domande su cosa c’è di sbagliato qui o quando la prossima ristrutturazione è dovuta, si dovrebbe fare domande su come è il quartiere. Quali bei ristoranti ci sono nelle vicinanze? Come sono sistemati gli autobus nelle vicinanze? Tutte queste domande non significano molto sforzo per il padrone di casa in un primo momento, quindi non ne vale la pena per voi nel primo piccolo colloquio per affrontare le cose che costano al padrone di casa tempo o denaro, ma piuttosto tendono a questioni sociali.

Non sempre dire tutto prima di te

Finora abbiamo parlato molto di quello che dovresti dire di te stesso, ma non dovresti dire tutto di te stesso! Perché non è sempre necessario essere onesti ad un appuntamento di visione, ad esempio, se ti piace fumare, non è necessario menzionare che si fuma molto. Se ti piace ascoltare musica ad alto volume, non dovresti necessariamente dire che ti piace ascoltare musica heavy metal ad alto volume. Quindi pensate sempre a quali informazioni date e quali no.

Preparare una cartella con una piccola lettera di presentazione

Hai fatto tutto tu! Hai formulato una buona lettera di presentazione con la quale hai avuto il tuo appuntamento di visione. Hai parlato con il proprietario o con l’agente immobiliare e ti sei mostrato al meglio. Parlavi del tuo lavoro, dei tuoi hobby e forse anche del tuo volontariato. Ora hai un’altra possibilità di distinguerti da tutti gli altri candidati, prepara la tua cartella! Proprio come hai scritto una lettera di presentazione personale nella tua prima e-mail, dovresti anche consegnare una cartella personale alla fine della tua visita. La maggior parte di nuovo solo prendere la pressione standardizzata del padrone di casa e inserire rapidamente le informazioni. Se avete già fatto una cartella professionale di voi stessi prima dell’appuntamento di ispezione, in cui il locatore trova tutte le informazioni e i moduli pertinenti, vi distinguete ancora una volta dalla folla!

  • carta d’identità
  • auto-rivelazione
  • Contratto di lavoro / Prova del reddito
  • Informazioni Schufa
  • certificato del precedente locatore
  • garanzia di noleggio (se disponibile)

Voilà! Può essere così facile rimanere nella testa del padrone di casa e ottenere un piccolo vantaggio sugli altri.

Alla fine è tutta una questione di forza mentale e forse solo per l’atteggiamento “Questo è l’appartamento che sto prendendo”. Quindi alcuni consigli per la forza mentale alla tua prima o alla prossima visita al tuo primo appartamento!

Extra: Prova del carattere

Anche in questo caso la cosa più importante per il proprio atteggiamento mentale durante l’ispezione dell’appartamento e la preparazione per l’ispezione. Suggerimenti in un colpo d’occhio:

  1. lascia una buona prima impressione
  2. Leggiate con naturalezza e sicurezza
  3. Portando la documentazione completa con
  4. Fai le domande giuste e dai le risposte giuste
  5. Mostra di essere determinato ad ottenere la proprietà
  6. Inserirsi nel padrone di casa
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento