Esplorare l’Europa: 5 viaggi brevi per il weekend lungo – Germania, Spagna, Montenegro & Co.

Esplora l’Europa – Canyon come in America, templi greci in Germania, spiagge come nei Caraibi e un fiume come il Rio delle Amazzoni. Vi mostriamo 5 destinazioni in Europa che vi sorprenderanno. Conosci già l’Europa a fondo? Diamo un’occhiata! I paesi sono più diversi di quanto spesso si pensi. Se fai più spesso un breve viaggio durante il weekend lungo, ti farai rapidamente un’idea migliore delle diverse regioni. Con i nostri consigli da insider, ti sentirai come in un giro del mondo.

Esplora l’Europa con un bagaglio leggero e un piccolo portafoglio

Tuttavia, non dovete scavare a fondo nelle vostre tasche o accettare lunghi viaggi. Alcuni dei nostri suggerimenti si trovano direttamente in Germania e possono essere raggiunti in poche ore di treno o di macchina. Per altri punti salienti all’estero, puoi raggiungere la tua destinazione rapidamente con un breve volo.

Si prega di informarsi in anticipo sulle regole della corona nelle rispettive destinazioni!

Viaggi brevi in voga: i vantaggi

I viaggi più brevi durante un fine settimana lungo sono comunque di tendenza e così si possono conoscere molte più destinazioni diverse in un anno invece di una grande vacanza su più pause. Se sei flessibile, puoi anche approfittare delle offerte a breve termine e spesso risparmiare molto denaro. Ci sono occasioni speciali per riempire le camere libere negli hotel o sugli aerei.

I vantaggi: Diverse brevi vacanze all’anno, destinazioni diverse e molta flessibilità!

FIV | Magazine

New Issue! #26 with San Diego Pooth - Newcomer now in Tampa / USA FIV Magazine: All Covers

Collezioni miglia bonus, crediti & Co.

Se viaggia più spesso, può anche raccogliere miglia bonus e usare la sua carta di credito per questo scopo. Con programmi speciali, varie spese vengono registrate come crediti che si possono convertire in miglia aeree. Tuttavia, ci sono differenze a seconda del programma e della carta. Aiuta a confrontare in anticipo quale sia la soluzione migliore per voi. Se preferisci viaggiare in treno, puoi anche partecipare a un programma di bonus con Deutsche Bahn. I punti vengono accreditati per ogni viaggio, che si possono convertire in upgrade o viaggi internazionali gratuiti.

Cinque brevi viaggi per il weekend lungo: I nostri consigli!

Ora avete la scelta – quale delle nostre destinazioni sarà la prossima? Spiaggia mozzafiato, giungla incontaminata o skyline moderno, l’Europa è diversa e ha qualcosa per tutti. Qui vi mostriamo i nostri posti preferiti.

Peenestrom nel Meclemburgo-Pomerania Occidentale: L’Amazzonia del Nord

Se hai sempre voluto sperimentare le zone umide della foresta primordiale dell’Amazzonia, non devi partire subito per il Sud America. Anche un breve viaggio nel Meclemburgo-Pomerania Occidentale può aiutare. Il fiume costiero Peene con il suo delta Peenestrom è considerato il “Amazon of the North” e scorre attraverso una cintura verde altrettanto lussureggiante del suo famoso parente. Il paesaggio di Peene si estende per circa 100 chilometri e ospita alcune rare specie animali e vegetali. Il modo migliore per farsene un’idea è quello di scivolare lungo il fiume in canoa, kayak o in una tranquilla barca a motore a energia solare. Non siate sorpresi di vedere castori, cormorani e aquile di mare.

Il nostro consiglio: noleggia una canoa, un kayak o una barca per esplorare il fiume.

Ma attenzione: la corrente è forte, soprattutto in direzione del delta! Quindi, prima di lasciarsi andare alla deriva in uno dei tanti bracci del Peene nel Mar Baltico, perché non provare una deviazione nelle belle cittadine anseatiche lungo il fiume? Demmin, per esempio, dove il Peene scorre insieme ai fiumi Tollense e Trebel, ha solo circa 10.000 abitanti, ma un museo all’aperto di storia anseatica e fortificazioni medievali da ammirare. Anklam non è molto più grande, ma come luogo di nascita di Otto Lilienthal ha un museo dedicato al pioniere dell’aviazione.

Gola di Tara in Montenegro: montagne dinariche e canyon aspri

Il Montenegro è un piccolo paese sul mare Adriatico tra la Bosnia-Erzegovina, la Serbia e l’Albania. L’ancora giovane repubblica è ancora considerata un vero e proprio insider tip. Soprattutto coloro che cercano una natura incontaminata, qui troveranno pane per i loro denti. L’entroterra è scarsamente popolato e caratterizzato dalle montagne Dinariche con alte cime e canyon aspri. La gola di Tara, per esempio, è una delle più profonde d’Europa – si estende per un totale di circa 78 chilometri. In alcuni punti, le scogliere scendono fino a 1.300 metri.

Il Montenegro è considerato una punta di diamante in Europa

La gola verso la fine è particolarmente impressionante. L’area è patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1980. Sull’omonimo fiume Tara, che serpeggia attraverso il paesaggio roccioso per un totale di oltre 140 chilometri, si può andare in canoa e kayak o fare rafting sulle rapide e attraverso le cascate.

Il ponte Durdevica sovrasta di 150 metri il canyon di Tara in Montenegro.

Valhalla in Baviera: monumento storico dell’antichità

Templi come quelli greci si trovano anche sopra le rive del Danubio vicino a Ratisbona. Non crede? Poi vai a Valhalla per un lungo fine settimana. Il monumento, costruito a metà del XIX secolo, ti fa pensare di essere sull’Acropoli di Atene. Il tempio del Partenone fu l’ispirazione per il Valhalla, che il re Ludwig I fece costruire. Con una lunghezza di 125 metri e un’altezza di 55 metri, la struttura di marmo sovrasta in modo impressionante il Danubio e può essere scalata a piedi attraverso quasi 500 gradini. Questo vale soprattutto quando il sole sta tramontando, perché il panorama serale è incantevole.

Il nostro consiglio: andateci di sera per vedere il tramonto.

Ma c’è ancora molto da vedere nel monumento stesso. Grazie alle tariffe d’ingresso moderate, la visita vale la pena. Un interno rivestito di marmo serve da spazio espositivo per una grande collezione di busti. In origine c’erano 96 busti, dedicati a governanti selezionati, generali, scienziati e artisti del XIX secolo. Dagli anni ’60, nuovi busti di personalità contemporanee sono stati aggiunti di continuo.

Se sei così vicino a Ratisbona, dovresti concedere alla bella città bavarese una visita volante. La città vecchia medievale non solo è ben conservata, ma i suoi monumenti fanno anche parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Con l’applicazione turistica ufficiale, puoi mettere insieme il tuo tour individuale della città per il lungo weekend. Forse avrai anche il tempo di fare una gita in barca sul Danubio e ammirare il Valhalla dalla linea di galleggiamento. A proposito, ci sono molti altri luoghi misteriosi e originali da sperimentare lungo il fiume una volta che hai preso la febbre intorno a Ratisbona.

Spiagge da sogno in Scozia: tratti di costa paradisiaci

Per un viaggio ai Caraibi, hai bisogno di un po’ più di tempo rispetto a un weekend lungo. Ma se hai ancora voglia di acque turchesi e sabbia bianca e fine, la troverai in Scozia. La frastagliata costa occidentale del paese è sede di numerose spiagge bellissime che segnano un punto sopra tutti gli altri: Di solito qui si è completamente soli. Ci sono in particolare molti tratti di costa paradisiaci nella zona di Loch Morar e Loch Nevis. Le Silver Sands di Morar o Camusdarach Beach sono tra le più belle della Scozia.

Vale anche la pena di fare delle gite secondarie in alcune delle numerose isole:

  • Isola di Colonsay – Kiloran Bay
  • Isola di Harris – Baia di Luskentyre
  • Isola di North Uist – Clachan, Sands, Spiaggia di Traigh Iar

Questi sono davvero solo alcuni suggerimenti, perché ovunque si vada si possono scoprire tratti paradisiaci di spiaggia lungo la costa solitaria.

Giungla nebbiosa a La Gomera: parco nazionale per gli amici dell’aria aperta

Il nostro quinto consiglio è qualcosa per gli appassionati di outdoor. Una vera giungla non si trova solo in Brasile o nelle isole indonesiane. Tutto quello che devi fare è viaggiare sull’isola spagnola di La Gomera, che fa parte delle Isole Canarie. Monteverde è il nome della foresta nuvolosa nel mezzo del Parco Nazionale di Garajonay sulla montagna omonima, alta 1490 metri.

A differenza delle regioni costiere secche e vulcaniche, il clima nel centro dell’isola e soprattutto nella straordinaria foresta di alloro è umido e tropicale. La foresta primordiale è composta anche da enormi felci alte un metro e da enormi alberi ricoperti di muschio e licheni. Anche la fauna è unica: vi vivono più di 150 specie che non si trovano in nessun’altra parte del mondo. Vi si possono osservare teoricamente più di 1.000 specie diverse. In mezzo alla giungla e ai suoi abitanti animali, non è difficile sentirsi in un altro mondo, un paradiso per gli avventurieri. Gli escursionisti in particolare sono soddisfatti, dato che ci sono vari sentieri e tour ben sviluppati attraverso il parco nazionale.