Sfilata di moda Highlights da Moncler – Abbigliamento sportivo di lusso e piste teatrali

Moncler è conosciuta a livello internazionale soprattutto per i suoi piumini trapuntati nel segmento di prezzo superiore. Il marchio si ispira a stili moderni e urbani. Questo si riflette non solo nelle collezioni ma anche nelle sfilate. Chi pensa che Moncler lasci passeggiare le sue modelle sulle passerelle, si sbaglia. Ogni sfilata di moda racconta la sua storia – colpi di scena inaspettati, ballerini stranieri e ambientazioni insolite incluse. Date un’occhiata ai punti salienti qui.

Moncler – Un impero della moda rivoluziona lo sport e la moda

René Ramillon era un uomo d’affari francese che produceva attrezzature per gli sport di montagna. Nel 1952 fonda finalmente il marchio di moda italiano Moncler. Deriva “Moncler” dal nome del suo villaggio natale Monestier de Clermont, che si trova nella zona francese degli sport invernali della Val d’Isére. Il marchio è diventato famoso per i suoi articoli insoliti, le collaborazioni e gli straordinari e magnifici negozi in tutto il mondo. Già nel 1968, Moncler era il fornitore ufficiale alle Olimpiadi invernali di Grenoble. Negli anni Ottanta Moncler si è trasformato in un marchio di lifestyle.

  • Qui potete leggere di più sul marchio di lusso Moncler
FIV News >
Dior - collezioni mozzafiato e highlights esclusivi per la pista

Varie collezioni prêt-à-porter per l’estate

Moncler non è popolare solo in inverno, ma anche durante le stagioni calde. Da sportivo a giovane giocoso – ce n’è per tutti i gusti. Il marchio presenta ogni anno anche i must e gli accessori più importanti dell’estate. Date qui un’occhiata ai preferiti della nostra redazione.

Originale moda sportiva con un tocco di nostalgica discoteca

Sperimentale. Intrigante. Quasi rivoluzionario. Questa o qualcosa di simile potrebbe essere la descrizione della Collezione estiva Moncler 2018. Questa volta all’atmosfera sportiva del marchio si è aggiunta la DiscoFever, con scintillanti palle da discoteca in passerella e ballerini professionisti durante l’apertura.

Collezione estiva sostenibile con tagli e stampe ben educati

Femminile e giocoso è stato il motto della sfilata di Moncler’s Fashion Show 2016. Qui si possono trovare abiti barocchi, ricchi ornamenti e tanti pizzi bianchi. Per l’estate, i designer Monclers si sono concentrati anche sui tailleur pantalone con ricami rurali. Guarda qui l’intera sfilata di moda.

Sfilata di moda accattivante con un colpo di scena inaspettato

“E’ un ottimo modo per mostrare la forza di Moncler in inverno e in primavera”, ha detto il direttore creativo Browne dopo lo spettacolo. Innovativo e vario. Non solo la collezione, ma anche la sfilata di moda dovrebbe essere così. La metamorfosi quasi completa si è svolta in passerella, portando i modelli e il pubblico in un viaggio ricco di condizioni meteorologiche e destinazioni diverse.

L’abbigliamento urbano moderno incontra la tradizione francese

La collezione estiva Gamme Rouge 2017 era tutta incentrata sulla Francia. Quindi era un abbigliamento urbano con un tocco di storia francese. I colori principali erano il rosso, il bianco e il blu. Fatto a caso: il marchio di moda ha fatto consegnare oltre 10 tonnellate di sabbia appositamente per questa spettacolare ambientazione. Guarda tutto lo spettacolo qui.

FIV News >
Eva Herzigová: top model degli anni '90, influencer & madre al Wonderbra

Lussuose collezioni invernali con allestimento scenografico

Moncler ama le produzioni teatrali. Naturalmente, non dovrebbero mancare alle sfilate di moda. Mentre le collezioni estive sono sempre caratterizzate da un tocco di leggerezza, le teste creative di Monclers ci mettono una pala per le collezioni invernali. Convincetevi qui.

Cappotti romantici e tagli femminili per l’autunno

Il Salone d’Autunno-Inverno a Parigi. Una passerella molto insolita con foglie e cespugli autunnali sul pavimento e sullo sfondo una foresta simulata, che si adatta perfettamente alla collezione Autunno-Inverno del marchio.

Emozionante performance e voluminoso piumino in gelido freddo

La presentazione della collezione invernale 2016 è stata spettacolarmente gelida. Moncler aveva invitato la squadra di ballo giapponese Shudankodo, che ha dato una performance mozzafiato a temperature inferiori a quelle del Lincoln Center Plaza. In seguito i modelli hanno presentato l’ultima collezione. Date un’occhiata a tutto il filmato qui.

Classico e sportivo allo stesso tempo: collezione invernale della classe extra

L’ispirazione per la Collezione Invernale 2017 è stata l’alpinismo e l’escursionismo. Questo si riflette anche nei capi. I tessuti, le fantasie e le combinazioni di colori erano questa volta piuttosto anticonvenzionali: si vedevano spesso moschettoni, corde, gomma e nylon. Anche la pelliccia e la lana venivano spesso utilizzate per proteggersi dalle temperature gelide.

Fiaba teatrale invernale piena di cappelli di lana e mantelli stravaganti

Per la sfilata della collezione invernale 2017, l’impero della moda Moncler ha scelto una messa in scena drammatica di altissimo livello. La passerella assomigliava a un palazzo d’inverno e l’orchestra dal vivo suonava arie classiche. Incantevole e romantico allo stesso tempo – questo è stato il modo migliore per descrivere la sfilata di moda. Guardate voi stessi qui nel video.

Il marchio di lusso Backstage – affascinante, aperto e onesto

Il successo di Moncler non viene solo da qualche parte, naturalmente. Dopo tutto, ci sono decenni di lavoro dietro. Chi c’è dietro il successo del marchio e come avviene durante una tipica sfilata di moda Moncler, potete vedere qui.

FIV News >
Fotografia gioielli e accessori: Immagini come a casa del gioielliere

Vista esclusiva dietro le quinte di un Moncler Show

Cosa succede nei minuti che precedono la sfilata? Chi è coinvolto nella produzione? Questo video vi porta dietro le quinte di una sfilata di moda Moncler.

Il simpatico amministratore delegato Remo Ruffini in intervista

Nel 2003 l’italiano Remo Ruffini ha rilevato l’impero della moda Moncler. È uno dei personaggi principali che hanno fatto il successo dell’etichetta fino ad oggi. Quali visioni ha per il futuro? E perché pensa che le collaborazioni siano così importanti? Potete scoprirlo qui in un’intervista alla giornalista Mimma Viglezio.