Influencer Awards & World Blogger – Naomi-Jane Adams su viaggi, lusso e stile di vita

I viaggi sono un argomento molto apprezzato su instagram. L’influencer del momento condivide sempre più spesso i suoi viaggi, che per lei sono i luoghi delle nuove tendenze. Naomi è una delle migliori blogger di lusso, viaggi, moda e lifestyle di Londra. Parte della Top 8 Luxury Travel Instagram Page del 2017, Naomi ha lavorato con alcuni dei principali marchi mondiali di viaggi, destinazioni, moda e lifestyle. FIV ha preparato per voi un’intervista esclusiva su una delle ultime tendenze: Viaggiare.

FIV: Ciao Naomi, sei una meravigliosa fondatrice di lusso, viaggi, moda e lifestyle con sede a Londra. Ma come ha sviluppato un interesse per ciascuna di queste categorie?

Naomi: Lavoro nel settore dei viaggi e delle PR da oltre 20 anni, quindi è sempre stato parte di me! Sono una persona molto creativa che ha cucito e fatto cose da molto giovane e come la maggior parte delle persone hanno naturalmente un interesse per la moda e tutte le cose femminili, lo stile di vita e la bellezza come tutti prima di Instagram sfogliando le riviste di moda.

https://www.instagram.com/p/Bo2rvJMlP7X/

Come costruire un social media significativo?

FIV: In pochi anni, hai costruito sponsorizzazioni con marchi di viaggi di lusso, viaggiato in tutto il mondo e costruito un seguito significativo sui social media. Qual è il suo segreto?

FIV | Magazine

New Issue! #26 with San Diego Pooth - Newcomer now in Tampa / USA FIV Magazine: All Covers

Naomi: Non è solo qualche anno fa. Ho iniziato a lavorare con diverse proprietà greche, località di navigazione e l’Ente del Turismo greco 10 anni fa, principalmente con le pagine Face Book e scrivendo blog per i diversi punti vendita. Ho iniziato l’account su Instagram non appena è stato aperto per condividere questi contenuti, ma a quel punto l’attenzione era principalmente su Facebook. Avevo già costruito un forte seguito sulla mia pagina Facebook. Ho avuto la fortuna di ricevere dei consigli dal proprietario di una delle più grandi agenzie pubblicitarie in Israele che mi ha suggerito quello che ho fatto, il nome per me era “social influencer”, questo era circa 5 anni fa, e dovrei concentrarmi di più su Instagram in futuro. Così ho fatto….. Naturalmente lavoravo a tempo pieno per il Daily Mail e il General Trust Group, quindi i miei viaggi erano solo all’interno delle mie ferie annuali, quindi nel 2017 i miei contenuti erano tutti incentrati su quei viaggi e weekend e gite di un giorno o ristoranti. Ho iniziato a esplorare le zone del mio paese sul mio feed e ho anche condiviso altri luoghi che ho visitato. Molto rapidamente gli hotel e i tour operator e gli enti del turismo mi hanno contattato per pubblicare sul mio feed. Volevo condividere il mondo come lo vedo io, volevo che ogni foto desse la sensazione di poter essere la persona che sta lì….

https://www.instagram.com/p/BqSiL4wlIdG/

FIV: Se dovessimo riassumere il vostro universo alimentare in una parola, sarebbe questa: paradiso. Qual è il tuo preferito tra tutti i post del tuo account Instagram? E da dove prende l’ispirazione?

Naomi: Naturalmente come tutti quelli che vedo su Instagram e Pinterest che mi danno ispirazione, ma sto lontano dal ricrearla. È difficile non scattare una foto nello stesso posto quando ti dà il miglior punto di vista, ma non troverai il signor con lo stesso vestito e acconciatura che imita completamente qualcun altro. Onestamente, quando arrivo, mi muovo e faccio un sacco di foto, vedo cosa funziona…. So quali aree un hotel vuole evidenziare, la camera, gli spazi sociali come la piscina, il cibo nella spa, quindi lavoro sulla creazione di contenuti intorno a queste aree per il cibo e le storie. Quando vedi il rullino fotografico, sai che è quello che voglio condividere con il mio pubblico.

Di solito ci deve essere un elemento centrale, che sia una vista fantastica, un bel piatto di cibo, ci deve essere qualcosa che faccia pensare a qualcuno che devo visitare questo posto, è un’esperienza per me!

Le destinazioni di lusso più popolari

FIV: Fai parte della Top 8 Luxury Travel Instagram Page del 2017. Di tutti i posti in cui sei stata nel mondo, quali sono le tue 5 destinazioni preferite per i viaggi di lusso?

Naomi: Per il lusso;

  • Santorini e Mýkonos in Grecia
  • Seychelles
  • Maldive
  • Dubai
  • Abu Dhabi

https://www.instagram.com/p/BxAIDECFXux/

FIV: Naomi, oggi hai più di 750.000 follower. Qual è la sfida più grande per te nell’essere un influencer?

Naomi: Lavorare nel settore dei viaggi ha un preavviso molto breve, i miei lavori pagati possono arrivare da 1 settimana a 4 settimane prima, quindi è difficile per me pianificare qualsiasi cosa al di fuori delle 4 settimane, il che è difficile quando i viaggi devono essere pianificati e cercare di pianificare e chattare con i clienti quando sei in viaggio con un altro cliente può essere estenuante (ecco perché molti influencer di viaggio dormono solo poche ore a notte quando sono sul lavoro).

Non puoi garantire quale reddito arriverà ogni mese a meno che tu non abbia una partnership mensile con un ambasciatore del marchio e se vieni pagato (marchi che trattengono i soldi per 6 mesi, agenzie che chiudono e non vengono pagate affatto) è lo stesso di chiunque lavori in modo indipendente, non hai un reddito garantito e tutto il lavoro, dalla negoziazione, alle offerte, alla produzione del lavoro, al tocco finale parlando al tuo pubblico e poi fatturando, è tutto su di te!

I troll sono ovviamente qualcosa con cui tutti devono avere a che fare, fa parte del lavoro! Ho avuto momenti in cui è diventato così brutto e alcuni di loro sono professionisti che sanno come entrare in te, poi possono contattare chiunque mandi email ai tuoi clienti che inviano un sacco di spam al tuo account se non gli dai una risposta. Ma dopo un po’ di tempo devi provare, so che è difficile, ma cerca davvero di non rispondere.

https://www.instagram.com/p/BxJyozolzZ0/

Suggerimenti per gli influencer: contenuti sponsorizzati, branded messaging, ispirazione per i feed e followers

FIV: Come influencer e imprenditrici, come decidete con quali marchi lavorare e come vi assicurate che i vostri follower siano aperti ai contenuti sponsorizzati?

Naomi: Promuovo Viaggi di Lusso, quindi è tutto Viaggi di Lusso, a parte il fatto che è tutto ciò che uso. Probabilmente hai sentito ogni influencer dire che promuovo solo cose che penso siano autentiche, e poi vedi 20 orologi, 20 barrette di cereali, diverse app per il telefono che scendono nella lista, sulla loro pagina.

Per me, ci saranno molte collaborazioni di moda, tutto ciò che ovviamente indosso e uso, come costumi da bagno e prodotti da viaggio e, naturalmente, tutti i prodotti di bellezza e lifestyle. La domanda che dovete porvi è: se il vostro unico pubblico fosse vostra madre, lo vendereste a lei?

FIV: Hai un feed illeggibile! Come ti assicuri che la messaggistica di marca sia adatta al tuo feed?

Naomi: Ho sempre cercato di fare a modo mio! Perdo un sacco di lavori pagati o mi viene offerto del denaro se cambio la mia immagine e dico semplicemente di no. Non mi piace. Se non mi sta bene, allora non siamo fatti per stare insieme. Le partnership tra marchi funzionano sempre bene quando il marchio lascia che gli influencer condividano il loro approccio alla presentazione e all’uso del prodotto. Nessuno conosce il suo pubblico meglio degli influencer, ma anche l’influencer e il marchio devono vedere se questo pubblico è qualcuno che vuole ascoltare. Qui è dove un marchio dovrebbe sapere che questo è l’influencer sbagliato per il mio prodotto e anche un influencer non dovrebbe accettare il lavoro perché il prodotto non ha rilevanza per voi o il vostro pubblico.

https://www.instagram.com/p/BtW2jNKlK4V/

Deve avere una lista per andare in viaggio

FIV: Come viaggiatore, come organizzi i tuoi viaggi? E qual è la tua lista dei must per fare un viaggio?

Naomi: Molti di loro sono a breve termine. Al giorno d’oggi, la maggior parte dei miei viaggi è perché qualcuno, un hotel, una compagnia aerea, un PR di viaggio, un ente del turismo mi ha contattato e vuole lavorare con me, e poi c’è la negoziazione standard di date, servizi, itinerari, ecc, che coincide anche con tutti gli altri lavori di marca che devo girare in loco.

Prendo tutte le cose standard come tutti gli altri, tutta la mia attrezzatura, fotocamere, caricabatterie ecc, tutti i prodotti di marca per le riprese, articoli da bagno, vestiti, ma al di fuori di questo prendo sempre una coperta enorme quando sono in aereo! Io volo molto, troppo, ed è solo qualcosa che mi aiuta a dormire (come una coperta di conforto da casa e posso usarla per avvolgermi se stai andando in una destinazione dove fa caldo, ma poi ci sono quelle notti fredde, sono stata su molti voli e anche con la piccola coperta che ti dà che stavo congelando, quindi ho sempre la mia coperta calda con me nel mio bagaglio a mano!

https://www.instagram.com/p/BfloCD5FmYG/