Vivere e dormire XXL: Campeggio in tenda, roulotte e camper

Attrezzature da campeggio – Vuoi andare in campeggio, hai già pianificato il tuo percorso e ora stai facendo i bagagli. Le cose più importanti come la tenda e il materasso ad aria sono naturalmente già imballati, ma oltre a questo ci sono altre cose importanti che spesso vengono dimenticate. Quando si campeggia nella natura si è per lo più limitati all’essenziale, perché non c’è molto da portare con sé e non ci sono supermercati nelle vicinanze. Qui abbiamo elencato tutte le cose a cui dovreste pensare e che non dovreste perdervi in un vero campeggio.

Overview

Vivere nella natura: Tenda, roulotte o camper

Probabilmente le cose più importanti che dovreste avere con voi quando campeggiate sono cose da vivere. La maggior parte delle persone pensa al campeggio direttamente come ad un campeggio. Tuttavia, ci sono anche altre possibilità per trascorrere la notte nella natura. Che sia in una classica tenda o in una roulotte, il campeggio può essere un’esperienza variegata e sfaccettata e offre molto spazio e libertà, in modo che ognuno possa organizzare la propria vacanza secondo le proprie preferenze. A seconda dell’opzione scelta, sarà necessario preparare il giusto bagaglio.

Tenda: Il modo più popolare di campeggiare

La variante probabilmente più classica e semplice del campeggio è il campeggio. Questo è il più adatto per un breve viaggio non troppo lontano. Non dovete fare molta attenzione e potete scegliere un campeggio dove trascorrere un piacevole soggiorno con la vostra famiglia o con gli amici. Questo vi dà la flessibilità di andare in vacanza, eppure siete sempre all’aria aperta. Potete montare la vostra tenda spontaneamente in un posto che vi piace e spostarvi il giorno dopo, se ne avete voglia. Questo è anche uno dei modi più economici per campeggiare, perché non devi pagare molto quando fai campeggio selvaggio e in un campeggio di solito paghi solo il biglietto d’ingresso per te.

Tipo di tenda: Tenda da trekking, tenda da lancio, tenda a cupola & Co.

Come già descritto nell’articolo Accessori per il campeggio, ci sono diversi tipi di tende tra le quali si deve decidere. Una tenda per persone semplici offre spazio solo per poche persone, ma è perfettamente sufficiente se si viaggia solo con il proprio partner o con uno o due amici. La tenda non occupa molto spazio nei bagagli ed è quindi ideale per un breve viaggio nella natura. Se volete evitare la complicata costruzione della tenda, potete optare per una tenda a lancio. I tipi di tende più popolari sono:

  • Tenda da trekking – compatta ma molto resistente
  • Tenda per lettiera – compatta e veloce da montare
  • tenda a cupola – peso ridotto, elevata stabilità e costruzione semplice
  • Tenda sul tetto – per campeggiare ovunque con un isolamento particolarmente buono
  • Tenda a tunnel – tanto spazio e spazio di testa
  • Tenda familiare – tanto spazio per tutta la famiglia
  • Tenda Ridge – luminosa e aperta e perfetta per un’avventura indiana
  • Tenda a cupola – basso ingombro e può essere allestita in modo semplice e veloce
  • Geodetched – si tiene anche su terreno roccioso, su pendii scoscesi o su tratti densamente coltivati
  • Tenda a piramide – estremamente stabile e resistente anche ai venti forti
  • Leggi qui altre informazioni su i diversi tipi di tende…

Comfort o esperienza indimenticabile

Quindi, se volete trascorrere qualche giorno nella natura in modo molto semplice e senza complicazioni, dovreste partecipare a questa esperienza. Certo, un letto d’albergo sarebbe più comodo del materasso di cui probabilmente la vostra tenda è dotata, ma per questo breve periodo di tempo, il comfort mancante può essere accettato se in cambio si offre un’esperienza indimenticabile della natura.

Caravan- & accessori per camper: bagno & utensili da cucina

Come dovrebbero essere attrezzati una roulotte e un camper? Le roulotte e i camper sono di solito completamente equipaggiati, ma ci sono ancora alcune piccole cose a cui pensare. Che si tratti di lavatrice o di utensili da cucina, non si dovrebbe fare a meno di alcuni oggetti di uso quotidiano anche in campeggio. È importante disporre di attrezzature di base, di alcuni utensili da cucina, di utensili da bagno e anche di alcuni altri piccoli oggetti utili. I nostri souvenir più importanti, che si possono utilizzare in camper o roulotte, sono

  • Bottiglie a gas – importante per chi ha intenzione di cucinare con la griglia a gas
  • Clothesline, pinze e cesto della biancheria pieghevole – particolarmente importante se si è in viaggio per molto tempo e ci si deve lavare da soli
  • Posate, stoviglie, pentole e padelle – così cucinare per strada non è più un problema.
  • Batterie, accumulatori, convertitori – l’elettricità è una cosa ovvia nella vita di tutti i giorni e non tutti possono farne completamente a meno quando si campeggia
  • Piumoni & cuscini – per un buon sonno e per non prendere freddo di notte

Espansione campingbus: Conversione auto da soli

Non c’è abbastanza spazio nel furgone? Nessun problema, è a questo che servono le estensioni per i camper. Invece di andare in vacanza per diverse migliaia di euro, potete anche investire il denaro nel vostro camper. Sia che scegliate un autoconvertitore o un camper già pronto – ciò che scegliete dipende dalla necessità di comfort, dal budget e dal veicolo disponibile. Qui abbiamo selezionato per voi tre motivi, per cui un’estensione, fatta da soli o acquistata, è molto meglio di un camper finito:
L’unico grande vantaggio della conversione del camper è il costo relativamente basso rispetto ai camper finiti. Un camper finito può costare ben 50.000 euro. Con l’autoconversione si ottiene una via molto più economica, soprattutto se si possiede già un veicolo che può essere convertito. Con il vostro autobus siete super flessibili e potete vivere molte avventure. La mentalità del fai-da-te inizia a casa e una volta che il camper è finito si può essere abbastanza orgogliosi di se stessi. Inoltre, avete opzioni flessibili per l’uso, la vostra autocostruzione è adatta all’uso quotidiano. Il furgone o l’auto familiare può ancora essere usato come un normale mezzo di trasporto, ma durante il viaggio diventa una casa di vacanza itinerante.

  1. Installazione più economica: meno costoso di roulotte e camper
  2. Avventura e libertà: Andate quando e dove volete.
  3. Flessibilità d’uso: auto familiare durante la settimana, divertimento nel fine settimana

Ci sono diversi tipi di trasformazioni e con la giusta installazione o trasformazione, il furgone diventerà rapidamente un soggiorno, una cucina, una camera da letto o anche un garage con molto spazio per riporre i vostri effetti personali. Con una conversione, lo spazio già disponibile viene intelligentemente ampliato e con un built-in, lo spazio già disponibile viene praticamente utilizzato.

Arredamento del campeggio: sedie, tavoli & letti

Con i mobili da campeggio si può costruire il proprio campeggio, sia in campeggio che all’aperto. Qui si pensa per lo più direttamente alle sedie e ai tavoli, che sono naturalmente importanti, perché offrono un’atmosfera di rilassatezza, ma anche alle brande o agli armadi. Con le sedie e i tavoli si può costruire il proprio terrazzino davanti alla roulotte, dove la sera ci si può sedere insieme, ridere, chiacchierare, mangiare e bere. I letti del campeggio sono importanti se non si vuole dormire per qualche settimana su materassi da campeggio e materassi ad aria.

Quello a cui dovreste prestare attenzione è l’aspetto – l’arredamento del campeggio dovrebbe piacervi, naturalmente, e soprattutto dovrebbe essere in linea con il design del resto del campeggio. Dovreste anche guardare quali mobili potete realmente usare e quali possono essere facilmente sostituiti. Se si acquista una sedia da campeggio su cui sedersi per qualche ora, dovrebbe essere comoda. Un altro fattore è la dimensione – i mobili da campeggio spesso devono essere montati e smontati e devono quindi essere pieghevoli. E infine, ma non meno importante, la stabilità dei mobili da campeggio è naturalmente importante. Idealmente, i mobili dovrebbero durare per molti anni e dovrebbero quindi essere stabili e di alta qualità.

Checklist: Comprare mobili da campeggio

È necessario tenerne conto al momento dell’acquisto di mobili da campeggio:

  1. Sguardi
  2. funzione
  3. Accogliente
  4. dimensione
  5. stabilità

Sacco a pelo & Tappetino Iso: dormire in tenda

Tornare al campo dopo una lunga giornata e rannicchiarsi a letto – un sogno. Ma dormire in una tenda, in una roulotte o anche in un camper autocostruito può diventare abbastanza scomodo dopo poche settimane. Per potersi rilassare veramente la notte è importante avere un posto comodo per dormire. Qui entrano in gioco il sacco a pelo e il materasso. Ma cosa bisogna considerare per non avere freddo di notte e non soffrire di mal di schiena? Ecco i nostri consigli più importanti per l’acquisto di un sacco a pelo e di un materassino.

Sacchi a pelo: dimensioni, forme & materiali

Per decidere su un sacco a pelo, dovete sapere che ci sono diversi materiali per l’imbottitura. Che si tratti di piumino o di fibra sintetica – quando si riempie un sacco a pelo, bisogna tenere presente che i diversi materiali mantengono il calore in modo diverso. Si dovrebbe anche considerare la dimensione quando si acquista un sacco a pelo. Idealmente, dovrebbe essere più lungo di 25 cm rispetto all’altezza del proprio corpo. Ci sono spesso misure regolabili per i bambini, ma bisogna sempre fare attenzione a non comprare un sacco a pelo troppo grande, altrimenti non isolerà correttamente.

Quando si acquista un sacco a pelo, si dovrebbe anche prestare attenzione alla forma del sacco a pelo, in quanto ci sono tre forme diverse che isolano in modo diverso: sacchi a pelo mummia, sacchi a pelo a forma di uovo e sacchi a pelo a forma di coperta. Se volete sapere quali sono le differenze e quale sacco a pelo fa per voi, date un’occhiata al nostro articolo su sacchi a pelo e materassini.

  • Varie dimensioni
  • Materiale diverso
  • Sacchetti a pelo per mummia, sacchi a pelo a forma di uovo e sacchi a pelo a forma di coperta

Materassini: valori R, tipi di materassini & Co.

Ciò che è anche essenziale per una buona notte di sonno quando il campeggio è un buon materasso. Anche in questo caso ci sono alcuni fattori importanti da considerare, come il valore R. Il valore R misura la capacità di isolamento di un tappetino, cioè quanto calore il tappetino lascia passare.

  • Valore R 0: fino a +15°C: adatto per mezza estate
  • Valore R 1: fino a +7°C: per le notti d’estate e le notti miti della primavera e dell’autunno
  • Valore R 2: fino a +2°C: Dalla primavera all’autunno, senza gelo del terreno
  • … leggi tutto su sacchetti a pelo e materassini qui

Si distingue inoltre tra materassini in schiuma, isomat autogonfianti e materassini ad aria termici o isolanti. Potete trovare tutto sui valori R e sui diversi tipi di materassi nel nostro articolo Sacchi a pelo e materassi.

Sistemi di riscaldamento e ventilazione in camper e roulotte

I sistemi di riscaldamento e ventilazione sono un must quando si campeggia in camper o roulotte. Per non avere freddo in inverno, il camper, la roulotte o il camper devono essere preriscaldati a una temperatura ambiente confortevole almeno un’ora prima di andare a dormire. Ma quali sistemi di riscaldamento sono effettivamente disponibili e quali sono i migliori?

Sistemi di riscaldamento: riscaldamento a gas, diesel, elettrico e ad aria

Riscaldamento a gas, diesel, elettrico e ad aria, queste sono le diverse varianti di riscaldamento:

  • Riscaldamento a gas
  • Riscaldamento a gasolio
  • riscaldamento elettrico
  • riscaldamento ad aria

Riscaldamento a gas – Il riscaldamento a gas è il metodo più comune nelle roulotte e nei camper, perché il più delle volte c’è già un sistema a gas disponibile, perché il gas viene utilizzato anche per i fornelli, il forno e il frigorifero. È anche pratico, dato che una nuova bombola di gas riempita si trova quasi ovunque, anche all’estero. Se si vuole riscaldare con un riscaldatore a gas durante la guida, si dovrebbe assolutamente utilizzare un sistema di controllo della pressione del gas con sensore di crash.

Riscaldamento a gasolio – Un altro metodo sarebbe il riscaldamento a gasolio. Un riscaldatore a gasolio utilizza il carburante disponibile nel serbatoio e può essere utilizzato come riscaldatore ausiliario, ma genera un certo rumore. Un vantaggio del riscaldamento a gasolio è sicuramente quello di non doversi affidare alla rete elettrica del campeggio.

Riscaldamento elettrico – i riscaldatori elettrici, come i radiatori e i termoventilatori, sono adatti solo in presenza di un’alimentazione di rete alla quale possono essere collegati. Gli unici riscaldatori elettrici che valgono la pena sono i tappetini riscaldanti per tende, in quanto possono anche funzionare a batteria e riscaldare fino a 30 gradi.

Riscaldamento ad aria – Un’altra opzione è il riscaldamento ad aria; come i riscaldatori a gasolio, utilizzano il carburante del veicolo, ma sono un’alternativa molto più silenziosa. Un riscaldatore d’aria ha spesso una modalità di risparmio energetico, una modalità boost che si riscalda più velocemente ed è utile anche in estate quando raffredda il camper con la funzione di ventilazione. Il riscaldatore ad aria dirige l’aria calda attraverso un sistema di canali verso il pavimento del camper, da dove il calore può poi salire. L’unico svantaggio è che l’aria si asciuga rapidamente e che le particelle di polvere volano continuamente nella carovana grazie alla circolazione costante. Non è molto pratico per chi soffre di allergie, ma questo problema può essere risolto arieggiando regolarmente la roulotte.

Sistemi di ventilazione – Aria fresca nei camper

Perché una roulotte ha effettivamente bisogno di un sistema di ventilazione? Questa è una semplice domanda, all’interno della roulotte spesso si raccoglie molta umidità durante la notte, che può portare a letti umidi. Inoltre, soprattutto quando si utilizza una cucina a gas o un forno a gas, è importante fornire sufficiente aria fresca. Una roulotte ha una certa ventilazione forzata e scarico forzato. La ventilazione forzata fornisce sufficiente ossigeno nuovo, mentre l’aria vecchia fuoriesce attraverso la ventilazione forzata.

La ventilazione si trova di solito nella zona del pavimento della roulotte e dovrebbe essere chiusa con una griglia in modo che i roditori e altri piccoli amici non possano entrare nella roulotte e, poiché l’aria calda è nota per salire, la ventilazione si trova nella zona superiore. Spesso una roulotte ha botole sul tetto o un tubo nella zona del soffitto, ma a volte le porte sono sufficienti a fornire una sufficiente ventilazione. A proposito, chiudere il sistema di ventilazione non è una buona idea. Le conseguenze possono essere aria secca, gas o anche muffa a causa dell’umidità.

Sistema di ventilazione:

  • Nella zona del pavimento del camper
  • Chiuso con una griglia
  • Fornisce sufficiente aria fresca

Sistema di ventilazione:

  • Portello del tetto, tubo nella zona del soffitto, porte
  • L’aria vecchia fuoriesce attraverso il sistema di ventilazione

Strutture sanitarie: Docce da campeggio & -toilette

Nei campeggi di solito si hanno a disposizione i servizi igienici, ma i campeggiatori più selvaggi dovrebbero pensare ai servizi igienici o prendere in considerazione buone alternative alla doccia in anticipo. Ma a quale attrezzatura si deve pensare quando si viaggia con un camper? E cosa non dovrebbe assolutamente mancare nel campeggio selvaggio? Abbiamo riassunto per voi tutte le cose importanti sui servizi igienici.

  • Doccia del campeggio
  • Bagno del campeggio

Doccia da campeggio: doccia da campeggio PET, solare o portatile

L’igiene non deve essere trascurata nel campeggio, quindi è importante anche fare la doccia regolarmente. Ci sono diversi modi per rimanere fedeli alla propria routine durante il campeggio, sia in campeggio che in campagna. Un’opzione è la semplice doccia per bottiglie in PET – per questo serve solo la vostra bottiglia d’acqua, che idealmente avete comunque con voi, e un tappo nel quale fate alcuni fori con un ago affilato e caldo. Voilà: La Doccia di Andare. Ed è anche poco ingombrante, l’unico bagaglio che avete è un coperchio extra con qualche foro. Ma questa non è l’opzione migliore per gli imbranati. Ma è possibile riscaldare l’acqua con l’aiuto del sole o far bollire l’acqua e mescolarla con acqua fredda per fare una bella doccia.

Un’altra possibilità sarebbe una doccia solare. Si tratta di una borsa nera che viene posta al sole, riscaldata, poi appesa a un ramo o a una roccia, e poi c’è la possibilità di una doccia piacevolmente calda. Il sacco può essere facilmente conservato in uno zaino e ci sono anche diverse dimensioni da 10 a 40 litri. La nostra ultima variante è la doccia da campeggio portatile. La doccia da campeggio portatile è un serbatoio d’acqua che viene pressurizzato con alcuni colpi di pompa in modo che scorra verso l’alto attraverso un tubo flessibile. Se combinate questa doccia da campeggio con una cabina doccia pieghevole, vi sentirete quasi a casa.

Così, chi ha ancora un po’ di spazio in macchina e vuole concedersi un po’ di comfort dovrebbe scegliere la doccia da campeggio, che non è nemmeno molto pesante con un peso a vuoto di circa 1 kg. Suggerimento importante: Proteggere l’ambiente quando si fa la doccia all’aperto. Cercate di usare meno acqua possibile, perché il vostro sapone o shampoo la contamina e non vogliamo avere quest’acqua sporca nei laghi, nei fiumi o nel mare. Provate anche a fare la doccia lontano dall’acqua.

I diversi tipi di docce da campeggio:

  • Bottiglie di PET doccia
  • Doccia solare.
  • presentabile doccia da campeggio

Servizi igienici in campeggio: chimico & servizi igienici a secco

Una toilette da campeggio è un must per tutti gli amanti del campeggio. Si fa una distinzione tra i bagni chimici e i bagni a secco. Il gabinetto chimico non necessita di un collegamento alla rete fognaria e le feci vengono raccolte in un contenitore dove vengono decomposte da sostanze chimiche. Tuttavia, le sostanze chimiche non devono in nessun caso essere smaltite in natura. Per i campeggiatori c’è sempre la possibilità di contrastare la crescita dei batteri con un po’ di acido citrico o acqua di aceto, poiché queste sostanze biodegradabili modificano i valori di pH. Per ogni wc chimico esistono alcune norme del produttore, sulle quali è necessario informarsi in anticipo.

I gabinetti a secco sono gabinetti che non sciacquano con l’acqua. Sono un’alternativa ecologica ai WC chimici e si dividono in WC a secco con separazione dell’urina, WC a secco con compost e WC a secco con combustione. Nella variante più costosa, la toilette a secco con incenerimento, gli avanzi vengono bruciati subito dopo essere andati in bagno e non resta che un po’ di cenere sterile.

La toilette a secco con compostiera è un contenitore in cui gli avanzi vengono precomposti prima di finire sulla compostiera. Spesso qui vengono utilizzati alcuni extra tecnici come ventilatori, contenitori rotanti, aste di riscaldamento e anche agitatori. Inoltre, l’urina e le feci sono separate nel gabinetto asciutto con la compostiera, che garantisce la neutralità degli odori. In una toilette asciutta con separazione dell’urina, i residui solidi e liquidi vengono separati, asciugati con pacciame di corteccia e successivamente smaltiti.

Tipi di servizi igienici da campeggio:

  • Water chimico
  • Secco toilette a secco con combustione
  • Bagno secco con compostiera
  • Bagno secco con separazione dell’urina

Lampade da campeggio: batteria, accumulatore, lampada a gas o solare

Non è sempre l’ora di andare a letto appena il sole tramonta. Ecco perché i campeggiatori hanno sicuramente bisogno di una lampada da campeggio, perché permette di stare seduti insieme la sera quando il fuoco non dà abbastanza luce. Ci sono quattro tipi comuni di lampade da campeggio: lampade a gas, con batterie, con accumulatore o lampade solari.

Le lampade a batteria hanno il vantaggio di non dover essere ricaricate e di essere mobili. Tuttavia, gli svantaggi sono che le batterie sono dannose per l’ambiente e non sono economiche. Le lampade da campeggio che funzionano a gas prendono il gas da una cartuccia. Il vantaggio e lo svantaggio è che queste lampade emettono calore. In inverno può essere molto pratico, ma in estate è piuttosto sgradevole. La lampada a gas ha anche un tempo di combustione diverso a seconda del modello e si deve assolutamente tenere presente il rischio di incendio.

Questo non è il caso di una lampada da campeggio alimentata a batteria, e una lampada alimentata a batteria ha probabilmente la durata più lunga. Lo svantaggio è che di solito hanno anche un tempo di ricarica lungo e quindi non sono sempre disponibili. E se la batteria si rompe si può avere un problema reale, perché spesso non è possibile cambiare la batteria durante il viaggio. L’ultima variante sarebbe la lampada solare; è la possibilità più ecologica, poiché si carica da sola se riceve qualche raggio di sole durante il giorno. E se il sole non splende, in alternativa c’è spesso una manovella o una presa di corrente. A proposito: la lampada solare è l’opzione più economica! In questo modo si protegge l’ambiente e il portafoglio allo stesso tempo.

Quindi le 4 varianti più comuni sono:

  • Lampada da campeggio con batteria
  • Lampada con batteria
  • Lampada da campeggio con gas
  • lampada solare

Stoccaggio valori: sicuro, marsupio o buon nascondiglio

Sia in tenda, in roulotte o nel proprio camper – spesso si viaggia con oggetti di valore che si desidera conservare in modo sicuro nel proprio alloggio. Naturalmente c’è un numero sufficiente di persone che si limitano a ricorrere al vecchio trucco e nascondono i loro soldi nei calzini. Ma alcuni preferiscono una cassaforte per il camper, in cui si può chiudere a chiave tutto ciò che è importante.

La soluzione più semplice è quella di prendere una scatola che può essere chiusa a chiave. Allora non dovreste perdere la chiave in ogni caso! Il mio consiglio personale è di portare sempre con sé gli oggetti di valore. Un marsupio è una buona idea, ad esempio, quando si va in campeggio, e soprattutto in occasione delle feste, per portare i souvenir più importanti sul proprio corpo. Non ti dà fastidio, ha un bell’aspetto e quindi è più difficile perdere i tuoi oggetti di valore o è più difficile per i borseggiatori ottenere i tuoi soldi, le tue chiavi e il tuo cellulare.

Impregnare & Cura: proteggere la tenda

La vostra tenda e la vostra tenda sono già impregnate? Soprattutto prima di un viaggio più lungo è importante impregnare la tenda o rinnovare l’impregnazione, perché la luce del sole, il tempo, la pioggia battente e l’abrasione rendono inutile l’impregnazione nel tempo. Si consiglia quindi di reimpregnare la tenda ogni pochi anni per evitare di dover dormire in un sacco a pelo umido durante il viaggio. Esistono diversi prodotti per l’impregnazione, che devono essere utilizzati in modo diverso. Ricordatevi anche di pulire e di fare la manutenzione della tenda regolarmente. Come si fa esattamente, qual è il modo migliore per impregnare la tenda e quali prodotti per la casa sono efficaci, si può leggere nell’articolo Impregnazione e cura.

Accessori per cani – packing list & consigli

Chi viaggia con il suo amico a quattro zampe sa che il migliore amico dell’uomo si diverte in campeggio almeno quanto l’uomo stesso. Ma naturalmente bisogna pensare a certe cose se si vuole portare il cane con sé in viaggio. Sia nella natura che sulla spiaggia, è essenziale avere acqua potabile e cibo a sufficienza. Anche il guinzaglio e la cuccia del cane sono essenziali e dovreste sempre avere con voi abbastanza giocattoli e dolcetti.

Soprattutto in campeggio, uno zerbino può essere molto utile in modo che il cane possa pulirsi un po’ le zampe prima di entrare nel camper. In questo modo si risparmia un sacco di lavoro. Se andate in campeggio anche d’inverno o portate il vostro amico a quattro zampe in spedizioni estreme, dove può fare molto freddo, dovreste pensare all’abbigliamento per cani. Durante un lungo viaggio può essere utile anche un box per il trasporto dei cani, in modo che l’amico a quattro zampe sia un po’ più protetto in caso di incidente.

Un altro buon consiglio è un aspirapolvere a mano, nel caso in cui il cane prenda un po’ di sporco nel camper. E per chi sa che odore ha il cane bagnato e ne è infastidito, c’è lo spray antiodore. Questo spray è completamente innocuo per l’uomo e gli animali e rimuove gli odori sgradevoli con l’aiuto di microrganismi, in modo da non doversi preoccupare degli odori dei cani una volta che ha piovuto.

Checklist: Cani in vacanza

Lista di imballaggio per il cane:

  • Acqua potabile, cibo – sufficiente per il viaggio e il soggiorno
  • sguinzagliare – soprattutto dai campeggi, dove ci sono altri cani, questo può essere molto utile
  • Letto per cani – per un buon sonno, anche in viaggio
  • Giocattoli – perché anche un cane vuole essere tenuto occupato quando il proprietario si rilassa.
  • Snack – come piccola ricompensa in mezzo
  • stuoia per i piedi – così meno sporcizia viene portata nell’alloggio
  • Abbigliamento per cani – nel caso in cui faccia freddo o si va in una spedizione estrema
  • Aspirapolvere a mano – perché a volte un po’ di sporco entra nella tenda o nel camper
  • Anti spray antiodore – soprattutto in caso di pioggia questo spray può essere molto utile

Qui potete saperne di più su Vacanza con animali domestici:

Apparecchiature per il campeggio: novità

L’attrezzatura di cui avete bisogno per un viaggio in campeggio è ovviamente in evoluzione anno dopo anno, ed è per questo che abbiamo riassunto le notizie più importanti sul campeggio che renderanno la vostra vita in campeggio più facile. Il modo migliore per scoprire le più grandi novità è quello di visitare la fiera del turismo, le fiere del turismo e le fiere del campeggio.

Novità in campeggio: Top 5

Le nostre 5 principali novità del campeggio sono:

Una novità importante sono le docce solari – pensiamo: Più è rispettoso dell’ambiente, meglio è! Le docce solari hanno molti vantaggi e sono l’opzione più economica per le docce da campeggio. Nuovi sul mercato sono anche i tappeti autogonfianti e le tende automontanti. Questi nuovi prodotti vi fanno risparmiare molto tempo e fatica e, quando sono confezionati insieme, di solito occupano pochissimo spazio per l’imballaggio.

Il Cozybag è un sacco a pelo che è anche una coperta, una giacca e un cappotto. 4 in 1! Quella che risparmia spazio. Molto importante: mobili da campeggio confortevoli . Dato che si passa molto tempo sulle sedie da campeggio quando si campeggia, può essere un vantaggio solo se sono comode. E infine, ma non meno importante: accessori da campeggio ultraleggeri. Quando si va in campeggio, è sempre importante portare con sé il più possibile accessori leggeri. Con gli accessori ultraleggeri non c’è bisogno di trascinare così tanto. Soprattutto nello zaino si vede la differenza.

Queste sono quindi le novità più importanti di cui avrete sicuramente bisogno per la vostra prossima vacanza in campeggio:

  • Doccia solare: Il calore del sole
  • Tappeti autogonfianti e tende automontanti: un investimento che fa risparmiare tempo
  • Il Cozybag: sacco a pelo, coperta, giacca e cappotto
  • Confortevoli mobili da campeggio – sedie, letti & Co.
  • Accessori da campeggio ultraleggeri – perfetti per il campeggio con lo zaino.

Cucinare, grigliare & eggiare; raffreddare durante il campeggio

Se pensate che il campeggio sia un modo di mangiare cibo in scatola per settimane, vi sbagliate. Dalla pasta con i sughi freschi, alle frittelle, alle patate al forno e al pane. Il modo migliore per cucinare durante il campeggio è con una cucina a gas e un forno a gas, in modo da non doversi astenere dai propri cibi preferiti durante il viaggio. Molti campeggiatori sviluppano anche un certo amore per i barbecue durante i loro viaggi; la preparazione e l’incontro prima del pasto crea un’atmosfera speciale. Ricordatevi quindi di portare sempre abbastanza spezie e cibo. Coloro che soggiornano nel campeggio avranno probabilmente un supermercato nelle vicinanze, quindi non c’è bisogno di andare a fare shopping di criceti.

Il nostro suggerimento: falò!

Scoprite dove potete accendere un fuoco e se potete accenderne uno, usate l’atmosfera per il pane a bastoncini, i marshmallow e le buone storie.

Quello che voglio anche consigliare è una buona borsa termica o un frigorifero nel vostro camper. Così il piatto che è stato preparato il mercoledì può essere mangiato fino a domenica. Inoltre, una bevanda fresca al sole ha un sapore migliore di una tiepida. Molti campeggiatori preparano anche pranzi al sacco per le escursioni, che spesso contengono pane spalmato e panini. Questa idea è molto intelligente, soprattutto se si viaggia con bambini che diventano stronzi quando hanno fame. Tuttavia, per poter spalmare questo pane, è necessario avere gli ingredienti necessari in frigorifero. Quindi: fare acquisti e tenerlo al fresco, e poi usarlo quando si viaggia.

Indispensabile per cucinare, grigliare e raffreddare:

  • forno a gas, forno a gas
  • Griglia da campeggio, carbone e accendino
  • Spezie e cibo
  • Buone ricette

Coltelli & Utensili da esterno: lista di imballaggio

A cosa ti serve un coltello da esterni? Un coltello da esterno o un coltello da sopravvivenza può essere usato per intagliare il legno o per lavorare il pesce e la carne. Con un coltello Survival si possono tagliare le corde, che si usano occasionalmente in campeggio, e si può anche tagliare a metà un semplice panino. Quando si acquista un coltello da esterno è importante considerare gli aspetti legali, perché un coltello può essere classificato rapidamente come arma se ha una certa lunghezza di lama. I coltelli da esterno si differenziano per la lunghezza della lama, la forma, la robustezza e il materiale.

Alcuni strumenti pratici a cui si dovrebbe anche pensare sono un cacciavite, un martello, una piccola sega, pinze, nastro per armature e un regolo pieghevole. Il nostro consiglio è quello di acquistare una piccola cassetta degli attrezzi, che rimarrà sempre nella roulotte. Così non si può dimenticare nulla e avere sempre con sé tutto ciò di cui si ha bisogno.

Checklist: Cassetta degli attrezzi

  • Coltello da esterno
  • Cacciavite a stella
  • Martello
  • Seghetto
  • Pinze
  • Nastro d’armatura.
  • Righello pieghevole

Marchi: accessori per il campeggio

Ci sono diverse grandi marche di accessori da campeggio che la maggior parte degli appassionati di campeggio probabilmente già conoscono. Le diverse marche si sono specializzate in diversi tipi di accessori e quindi è quasi impossibile incoronare la migliore marca. Il marchio più popolare per le apparecchiature automobilistiche è Alko, i migliori riscaldatori sono prodotti dalla società Truma e i condizionatori e frigoriferi di Dometic sono il top della gamma. Le migliori tende sul tetto sono disponibili presso Campwerk. Abbiamo messo insieme per voi le migliori marche per vari tipi di accessori da campeggio:

  • Tecnologia dei telai: Alko
  • Riscaldatori: Truma
  • Sistemi di condizionamento d’aria e frigoriferi: Dometic
  • Sistema satellitare: Oyster
  • Impianti solari: Büttner
  • Generatore di potenza: Honda
  • Sistemi di servizi igienici: Thetford
  • Commercio di accessori: Fritz Berger
  • Due ruote: Thule
  • Tende sul tetto: Campwerk

Campeggio – Vivere e dormire nella natura

Se avete intenzione di andare in campeggio, dovreste essere ben preparati. Ci sono alcune cose essenziali da non dimenticare a casa. Sia che viaggiate con tutta la famiglia o con il vostro cane, per vacanze diverse avete bisogno di souvenir diversi. Ma se siete preparati, la vostra vacanza in campeggio sarà un grande divertimento, una grande avventura e un’esperienza indimenticabile!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento