Comprare Aquamarine: Colore, taglio, qualità e confronto con il prezzo dell’oro – Investment Gemstone

Comprare acquamarina – L’incomparabile colorazione dall’azzurro al verde turchese dell’acquamarina ha dato il nome a questa gemma. L’acquamarina deriva infatti dalla parola latina per acqua di mare. L’acquamarina è una pietra preziosa che aveva già un grande valore nell’antichità. Nel XIX secolo, le varietà verde mare della pietra erano le più popolari, ma oggi la regola è: più il colore è blu, più la pietra è preziosa. Le acquemarine, come i diamanti e altre pietre preziose, sono pesate in carati. Un carato corrisponde a 0,2 grammi. Le acquemarine sono molte volte più preziose dell’oro. 1 grammo d’oro costa attualmente 61 USD, per 1 grammo di acquamarina (5 carati) si ottengono 1.702 USD in più!

Prezzo dell’acquamarina (grammo, carato e chilo)

Poiché le acquemarine sono disponibili anche in grandi dimensioni, non c’è un aumento incrementale del valore per carato per le gemme grandi. Un’acquamarina da 50 carati vale lo stesso prezzo per carato di una gemma da un carato della stessa qualità. Il prezzo delle gemme preziose dipende dalla chiarezza, dalla profondità del colore e, in misura minore, dalla purezza del colore. Le acquemarine possono essere acquistate sul mercato in fasce di prezzo molto diverse. A seconda della qualità, un carato può costare da 50 a 600 dollari.

Quanto costa un’acquamarina?

Quello che vi interesserà di più adesso:

Quanto costa un’acquamarina?

Come già descritto, le acquemarine sono pesate in carati.

FIV | Magazine

New Issue! #26 with San Diego Pooth - Newcomer now in Tampa / USA FIV Magazine: All Covers

Un carato metrico equivale a 0,2 grammi

Le acquemarine sono attualmente valutate a una media di 352,64 dollari per carato.

Un grammo costa quindi una media di 1.763,20 dollari

Per un chilogrammo di acquamarina si paga in media 1.763.200 USD.

Prezzo dell’oro (grammo, oncia e chilo) a confronto

Come si confronta il prezzo dell’oro? Molti investitori che comprano oro tengono costantemente d’occhio il prezzo. Come investitore, dovresti farlo anche tu, perché i prezzi dei metalli preziosi sono soggetti a fluttuazioni – anche se il prezzo dell’oro è solitamente molto stabile.

Differenza attuale per grammo: +1,702 USD

L’oro è attualmente valutato a 61 dollari al grammo, rispetto all’acquamarina, che può arrivare a 1.763,20 dollari come descritto. Questa grande differenza rende le acquemarine interessanti anche per gli investitori!

Prezzo dell’oro attuale:

  • 1 grammo 61,14 USD o 52,47 EUR
  • 1 oncia 1.901,77 USD o 1.631,90 EUR
  • 1 chilogrammo 61.143,33 USD o 52.466,80 EUR

Quindi per un chilo d’oro si ottiene solo una frazione di acquamarine!

Variazioni di colore dell’acquamarina

L’acquamarina è fatta di berillo, un minerale che può essere azzurro, azzurro-verde o anche verde chiaro. Normalmente è chiaro, ma il contenuto di ferro gli conferisce il suo colore blu o verde. Il verde dell’acquamarina è un verde acquoso senza alcuna traccia di giallo. In passato, il verde era il colore più apprezzato nelle pietre di acquamarina. Oggi, tuttavia, le acquemarine più pregiate e quindi più preziose hanno un ricco colore blu cielo.

Dipende dall’angolo di vista!

A seconda dell’angolo da cui si guarda un’acquamarina, essa può apparire in tonalità di blu e verde o sembrare quasi incolore. Questo è chiamato l’effetto pleurico. Quasi tutte le acquemarine sul mercato sono state trattate termicamente per migliorare il colore. Per soddisfare la preferenza dei consumatori per le acquemarine in blu profondo, le pietre sono riscaldate a 426 gradi Celsius, il che fa risaltare il colore blu e fa sparire i gialli e i verdi. La tonalità chiara dell’acquamarina lusinga tutti i colori della pelle e si armonizza con tutti i metalli preziosi comuni.

Variazioni di colore dell’acquamarina:

  • A seconda dell’angolo di vista, tutte le sfumature di blu e verde
  • Questo è chiamato l’effetto pleachroico
  • La maggior parte delle acquemarine sono trattate termicamente
  • Lusinghiero per tutti i tipi di pelle

A seconda dell’angolo di osservazione, le acquemarine possono brillare nelle più diverse sfumature di verde e di blu:

Autenticità: caratteristiche identificative

Le inclusioni sono caratteristiche interessanti di questa gemma. Il berillo e soprattutto l’acquamarina sono noti per avere lunghi tubi cavi. Questa caratteristica identifica una gemma come membro della famiglia del berillo. Le acquemarine possono avere inclusioni trasparenti e metalliche come la biotite e il rutilo nei cristalli scheletrici. Possono anche contenere cristalli di granato, quarzo e tormalina. Alcune pietre contengono le cosiddette stelle di neve, goccioline di liquido di forma irregolare in una formazione stellare. L’acquamarina Martha Rocha, per esempio, una delle più grandi acquemarine del mondo, che prende il nome dall’allora Miss Brasile, ha notevoli inclusioni di stelle di neve.

Le caratteristiche identificative più importanti:

  • Inclusioni di tubi lunghi e cavi
  • Inclusioni metalliche come biotite e rutilo
  • Può contenere cristalli di granato, quarzo e tormalina
  • Sono possibili anche inclusioni di stelle di neve

Attenzione – pericolo di confusione!

È molto probabile che le acquemarine siano confuse con il topazio blu naturale, molto raro, o con il topazio irradiato del colore blu cielo che si trova spesso in commercio. Ci sono altri 2 colori di topazio irradiato. Questi sono London Blue e Swiss Blue. Tuttavia, sono troppo intensi per essere confusi con l’acquamarina e non possono ingannare un esperto. L’identificazione è fatta in definitiva dal peso significativamente più elevato, perché un topazio è molto più pesante di un’acquamarina delle stesse dimensioni.

Sono comuni anche gli spinelli sintetici color acquamarina, che sono spesso indicati come acquemarine sintetiche. Tuttavia, questa è un’affermazione errata! Infatti, non esistono acquemarine prodotte sinteticamente. L’identificazione di questi falsi è facile, poiché lo spinello è mono-rifrangente, che può essere rilevato con un dicroscopio. Inoltre, lo spinello sintetico di colore acquamarina appare distintamente rosa sotto il filtro Chelsea.

L’Aquaqmarin può essere confuso con queste pietre:

  • Raro topazio blu naturale
  • Topazio irradiato del colore Sky Blue
  • Spinelli sintetici color acquamarina

Aree e depositi minerari

Le acquemarine si trovano in tutti i continenti. Le aree minerarie di gran lunga più importanti sono in Brasile.

Altri siti importanti sono:

  • Nigeria
  • Mozambico
  • Madagascar
  • Pakistan

Inoltre, le acquemarine si trovano anche in India, Sri Lanka, Afghanistan, Stati Uniti e alcuni altri paesi del mondo. Una varietà speciale, blu scuro, è stata estratta in Madagascar.

Acquamarina in Europa

I depositi europei in Germania, Italia, Spagna, Portogallo, Finlandia, Norvegia, Bulgaria e Svizzera, per esempio, sono di puro interesse mineralogico e non producono materiale utile per il commercio delle gemme.

L’acquamarina si trova spesso in cavità, depositi di ghiaia e a volte nella ghiaia di un torrente. I cristalli di berillo in alcune forme di roccia a grana grossa possono crescere fino a dimensioni molto grandi. Cristalli di acquamarina fino a 20 cm non sono rari. Le pietre di migliore qualità provengono dal Brasile, dove sono stati trovati cristalli del peso di diversi chilogrammi.

Estrazione di acquamarina in Pakistan: Video

Diversi tipi di macinazione

Il taglio più comune per un’acquamarina è il tipo smeraldo, seguito da tagli ovali o a pera. È una pietra relativamente facile da tagliare e si trova spesso in forme innovative, poiché i tagliatori sperimentano nuove forme. In generale, tutti i tagli utilizzati per i diamanti sono possibili per l’acquamarina. Sulla scala della durezza, è valutata da 7,5 a 8, il che la rende una pietra abbastanza resistente. Grandi pietre di acquamarina, che vanno da diversi carati a più di 10 carati, sono relativamente comuni, come già detto. Il bello di questa pietra preziosa è che l’ampia gamma di prezzi la rende accessibile a quasi tutti.

  • Il taglio più comune per un’acquamarina è il tipo smeraldo
  • Seguito da tagli ovali o a pera
  • Pietra facile da tagliare
  • Da 7,5 a 8 sulla scala della durezza
  • Pietra durevole

Quando si taglia l’acquamarina, la profondità del colore dovrebbe essere la considerazione principale. I disegni profondi, come i tagli a barione e a smeraldo, sono di solito preferiti. Angoli di corona bassi portano ad una maggiore brillantezza, ma corone più alte sono spesso usate per approfondire il colore.

Alta brillantezza grazie alla lucidatura

La famiglia dei berilli, comprese le acquemarine, sono tra le gemme più facili da lucidare. La lucidatura al diamante è il metodo più comune. Una lucidatura di alta qualità può dare alle acquemarine brillanti una brillantezza tale che potrebbero essere scambiate per gemme a più alto indice di rifrazione (RI). Anche con una dispersione moderata di 0,014, le pietre brillanti con alti angoli di corona mostreranno bene i loro colori spettrali. Questo li rende una gemma eccezionale. Mentre i valori più alti si hanno con i colori più ricchi, un’acquamarina luminosa ben tagliata può essere uno degli esempi più spettacolari di sfaccettatura delle gemme al mondo.

  • Le gemme più facili da lucidare
  • Metodo più comune: lucidatura al diamante
  • Può essere scambiato per gemme con un indice di rifrazione più alto
  • I colori spettrali sono portati in primo piano

Cura dei gioielli di acquamarina

Il modo migliore per pulire i tuoi gioielli di acquamarina è con semplice acqua calda e sapone (con sapone liquido delicato) e una piccola spazzola. Una volta che avete lavato la pietra, assicuratevi di sciacquarla bene con acqua pulita. Assicuratevi di usare acqua calda invece di acqua calda per ridurre il rischio di shock termico.

I detergenti che contengono enzimi e detersivi dovrebbero essere evitati perché possono causare reazioni allergiche. Non è nemmeno consigliabile pulire l’acquamarina in una vasca ad ultrasuoni. Anche gli sbalzi di temperatura improvvisi, la formazione di vapore e il contatto con cosmetici, lacca per capelli, profumo o prodotti chimici per la casa dovrebbero essere evitati se possibile.

  • Pulizia con semplice acqua calda e sapone
  • Risciacquare accuratamente con acqua pulita
  • Evitare i detersivi e i detergenti che contengono enzimi.

Il più grande ritrovamento di acquamarina di sempre

La più grande acquamarina è stata trovata in Brasile nel 1910, vicino al villaggio di Marambaia. Pesava circa 110 kg, era lungo quasi mezzo metro e largo 38 cm. È stato poi tagliato in pietre più piccole che insieme hanno prodotto oltre 200.000 carati!

Qui si trova la miniera dove è stata trovata la più grande acquamarina di tutti i tempi:

Investire in acquamarina: sì o no?

Come già detto sopra, le acquemarine sono disponibili in fasce di prezzo molto diverse. Questo rende l’investimento in acquamarine interessante anche per gli investitori con un budget ridotto. Un fattore negativo è la mancanza di un prezzo di riferimento globale, come è disponibile per i potenziali investitori in oro sotto forma del prezzo dell’oro di Londra. Il mercato può quindi essere generalmente soggetto a forti fluttuazioni di prezzo.

Questi pensieri non devono essere intesi come una raccomandazione fondamentale contro l’acquisto dell’acquamarina, ma piuttosto come un invito a riflettere criticamente su una potenziale decisione di acquisto.