E-mobilità in Germania: i vantaggi e gli svantaggi e i migliori modelli in classifica

La mobilità elettrica è la chiave per un’inversione di tendenza nel settore dei trasporti rispettosa del clima. Soprattutto in combinazione con l’elettricità generata in modo rigenerativo, verrebbe emessa molta meno CO2.
Ma quale modello di auto elettronica è più adatto come investimento? E i modelli Volkswagen possono tenere il passo con le auto sportive Porsche o Tesla?
In generale, siete interessati agli investimenti? Qui troverete tutto quello che dovete sapere sugli investimenti di capitale.

Vale la pena di acquistare un veicolo elettrico? Vantaggi e svantaggi

La gamma di auto elettriche non si avvicina a quella delle auto a benzina o diesel. In genere sono ancora più costosi dei motori a combustione. Anche la ricarica presenta al consumatore dei problemi.
Ma: le auto elettriche hanno già molti vantaggi che non possono essere ignorati.
Il piacere di guidare attraverso accelerazioni più veloci e potenti, la garanzia di viaggiare liberamente in tutte le zone ambientali e, naturalmente, una coscienza pulita – anche se l’equilibrio ambientale delle auto elettriche deve essere visto in modo differenziato. Dopotutto, non solo l’elettricità deve provenire da qualche parte, ma anche le materie prime come il litio per le batterie devono essere ottenute prima.

Possibili svantaggi?

  • Uno dei principali svantaggi è innanzitutto la differenza di prezzo, anche se le auto elettriche e i veicoli ibridi plug-in stanno convergendo sempre più nel prezzo rispetto a quelli con motori a combustione comparabili. Ciò è dovuto principalmente all’elevato costo delle batterie ad alte prestazioni.

Ma: dal 19.02.2020 c’è una sovvenzione fino a 6.000€ per l’acquisto di un’auto elettronica.

  • Anche l’infrastruttura di ricarica in Germania lascia molto a desiderare. La tariffazione nei luoghi pubblici è in forte espansione, ma è ancora piuttosto costosa rispetto al prezzo da pagare all’allacciamento elettrico privato. Molti proprietari di auto, inoltre, non hanno a casa le infrastrutture necessarie per ricaricare una scatola a muro, ad esempio.
FIV News >
Tiffany & Co.: diamanti, anelli e bracciali di culto

Tuttavia, le case automobilistiche stanno già trovando soluzioni per questo. In questo modo potrete ricaricare la vostra Tesla nelle cosiddette stazioni di sovralimentazione, con il modello S o X anche gratuitamente. Tesla aumenta così anche l’autonomia delle sue auto fino a circa 500 km.

Vantaggi delle auto elettriche: parcheggio, corsie speciali & Co.

Con un’auto elettrica si godono anche molti privilegi:

  • Il parcheggio gratuito è già disponibile in molti centri città.
  • È in discussione anche l’uso consentito di corsie speciali, per salvare i conducenti di auto elettriche dagli ingorghi quotidiani.
  • Anche le auto elettriche (non i modelli plug-in!) sono esenti dalla tassa di circolazione per 10 anni.

Anche dal punto di vista dell’equipaggiamento, un’auto elettrica di solito non lascia nulla a desiderare. Come guidatore di auto elettriche ti senti un trendsetter, la strada per una guida autonoma è molto più breve che con i motori a combustione e ti dà una sensazione futuristica: il futuro è a portata di mano!

Il video riassume ancora una volta i vantaggi e gli svantaggi delle auto elettriche:

I migliori modelli di auto elettriche: Porsche, Mercedes e Tesla

Qui abbiamo riassunto le migliori auto elettriche di Tesla, Porsche, Mercedes e Volkswagen.
Qui troverete anche tutto quello che c’è da sapere sugli investimenti in auto.

Il classico tra le auto elettriche dei SUV: il modello X della Tesla

Il Tesla Modello X è il modello E-SUV più vecchio sul mercato e ancora uno dei migliori in termini di gamma. Questo modello è sul mercato dal settembre 2015, la base tecnica è il Modello S di Tesla. L’auto di grande capacità ha spazio per sette passeggeri e con i suoi due vani portabagagli (lo spazio sotto il cofano è rimasto libero) ha uno spazio di stivaggio più che sufficiente. Il modello X è disponibile con uno o due motori elettrici, quindi l’auto può essere ordinata con trazione posteriore o a quattro ruote motrici. Opzionalmente, la Tesla X è disponibile anche in versione performante, che promette un’esperienza di guida particolarmente sportiva.
Con un’autonomia fino a 480 km/h, la Tesla X fa molta strada con una velocità massima di 250 km/h. Da 0 a 100 in soli 3,8 secondi, quasi nessun motore a combustione può tenere il passo. La Tesla X raggiunge anche una classificazione di sicurezza NCAP a 5 stelle – in tutti i settori.
Probabilmente la caratteristica più esclusiva della X è rappresentata dalle sue porte ad ala, che semplificano l’accesso ai sedili posteriori, si aprono anche nei parcheggi più stretti e la distinguono dagli altri modelli.

FIV News >
Sfilata di moda Highlights da Moncler - Abbigliamento sportivo di lusso e piste teatrali

Fatto curioso: con il Dog-Mode anche gli amici a quattro zampe sono al sicuro nel Tesla

Lasciare il cane in macchina nella calura estiva? Non è una buona idea. Sì, è proprio quello che fanno le mode canine di Tesla.
Potete vedere come funziona nel video.

La classica esperienza di guida Porsche ora disponibile anche in versione e-car: la serie Porsche Taycan

Più di sette anni dopo che Elon Musk è andato sul mercato con la Tesla con la Model S, Porsche ha ora anche tirato fuori una limousine elettrica. E la versione top è estremamente veloce – come ci si aspetterebbe da una Porsche.
La Porsche Taycan è disponibile in tre versioni: la Taycan 4S, la Taycan Turbo e la Taycan Turbo S. Quest’ultimo modello lo rende da 0 a 200 km/h in meno di 10 secondi, da 0 a 100 impiega solo 2,8 secondi, il che lo rende uguale alla Tesla X. Il Taycan Turbo e il Taycan Turbo S raggiungono anche la velocità massima di 260 km/h.
Nel design, Porsche ha mantenuto il suo concetto di successo collaudato e collaudato: La Porsche Taycan Turbo S è puristica, espressiva e senza tempo.
Con questo modello, Porsche segue anche il suo approccio di Purpose Design e non scende a compromessi sulla perfetta interazione dei componenti di azionamento.
Il fondamento del Taycan è la sua potente batteria ad alte prestazioni basata sulla tecnologia agli ioni di litio. L’intero veicolo è costruito intorno a questa batteria per garantire il design espressivo di questo veicolo. La batteria si basa sulla tecnologia a 800 volt invece della tradizionale tecnologia a 400 volt, fornendo maggiori prestazioni per la carica e la propulsione.

Un SUV che sembra un’auto sportiva: la Mercedes EQC

L’ECQ della Mercedes è il modello di partenza di un’intera famiglia di auto elettriche. La base è il Mercedes SUV GLC, che ha dei vantaggi, come i sistemi di assistenza alla guida o il moderno infotainment, ma anche degli svantaggi, perché l’ECQ non può essere un’auto elettrica sofisticata.
Lo spazio di stoccaggio dell’ECQ può non essere così grande come quello della concorrenza, ma è comunque possibile fissare i rimorchi pesanti all’EQC Mercedes, che non è la norma per le auto elettriche. Nel CQE ci sono due motori in funzione e quindi la Mercedes accelera da o a 100 in 5,1 secondi e può tenere il passo con le auto sportive nonostante le sue dimensioni e il suo peso. E offre ancora la conformità di un SUV. Inoltre, l’ECQ richiede solo 40 minuti nei punti di ricarica rapida e quindi ha un raggio d’azione da 429 a 454 chilometri.
Mercedes promette la guida elettrica con l’alto livello di sicurezza dei modelli a combustione Mercedes – e Mercedes mantiene questa promessa.

FIV News >
Agenzia pubblicitaria Berlino, Amburgo, Monaco di Baviera e Colonia - Le migliori agenzie in Germania

Economico eppure completamente equipaggiato: l’ID.3 di Volkswagen

L’ID.3 completamente elettrico deve essere consegnato a partire da settembre di quest’anno. Grazie al premio per l’acquisto di auto elettriche, la prima edizione con una capacità della batteria di 58 kWh per 420 chilometri di autonomia standard costerà solo circa 32.000 €, che è abbastanza vicino al prezzo di una “macchina normale”. VW ha pensato soprattutto ai conducenti e ai pendolari frequenti nel suo ID.3 e sta progettando una batteria da 77 kWh per un massimo di 550 chilometri – VW batterebbe persino Tesla con questo.
L’ID.3 può essere azionato come un normale GTI, grazie al motore elettrico si può passare da 0 a 60 in soli 3,4 secondi. Si può arrivare a 100 in poco meno di 8 secondi. L’ID.3 è una delle auto elettriche più potenti, difficilmente udibile in città. L’interno offre molto spazio e un pozzetto molto ridotto (grazie all’ampio controllo vocale) assicura un design minimalista. L’ID.3 soddisfa anche i requisiti di sicurezza dei suoi passeggeri con una lente di segnalazione a luce rossa.