La fashion e travel blogger Dani sul suo speciale must-have invernale! Dani

L’incredibilmente semplice e simpatica Dani di Amburgo non era sicura, all’inizio, di dover pubblicare il suo blog “DANI NANAA by DANI”. Fortunatamente, ha deciso di farlo, perché il suo “diario online”, in cui riporta i suoi viaggi e dà regolarmente consigli di abbigliamento, è molto popolare. Ho parlato con lei di luoghi impressionanti, dei suoi must della moda, dei suoi progetti futuri e dei suoi desideri.

“Sono incredibilmente grato di poter condividere le mie immagini e i miei pensieri con così tante persone”.

FIV: Dani, prima di iniziare il tuo blog “DANI NANAA by DANI”, eri preoccupata che la generazione di oggi non avrebbe dato una possibilità a un nuovo blog. Per come la vedo io, questa paura era completamente vana. Al contrario! Direi che sia il tuo blog che il tuo account Instagram sono molto ben accolti dai tuoi lettori. Com’è stato per te vedere che i tuoi post piacciono a così tante persone?

Dani: Sì, direi addirittura che ci ho pensato molto a lungo prima di pubblicare finalmente Daninanaa.com. Il fatto che entrambi i canali siano così ben accolti dai miei lettori mi rende molto felice e sono incredibilmente grato di poter condividere le mie foto e i miei pensieri con così tante persone. A volte non riesco ancora a credere a come tutto si sia sviluppato. Ogni tipo di feedback arricchisce me e il mio lavoro e mi dà anche la forza di continuare a fare quello che mi piace e mi diverte fare.

FIV: I lettori del tuo blog conoscono molto bene il tuo lato pubblico, ma non sanno come sei in privato. Perché non ti presenti? Che tipo di persona sei dietro i tuoi post e le tue voci nel blog e come ti descriverebbero i tuoi amici in tre parole?

Dani: Bisogna mantenere un po’ di vita privata. Per esempio, tengo il mio ragazzo fuori da Instagram per la maggior parte, ma è stato al mio fianco per 9,5 anni e mi ha sostenuto fin dall’inizio. Questo è un fatto così tipico di ME. Per il resto, sono una persona molto determinata, onesta e diretta che è sempre di buon umore.

FIV | Magazine

New Issue! #26 with San Diego Pooth - Newcomer now in Tampa / USA FIV Magazine: All Covers

I miei amici direbbero: sempre felice e dolce, disponibile e forte.

“Collezionare momenti, non cose – una volta in giro per il mondo

FIV: Le due categorie principali del tuo blog sono la moda e i viaggi. Se dovessi rinunciare a una di queste due cose per il resto della tua vita, sarebbe vestirsi con stile o viaggiare?

Dani: Preferirei fare a meno della moda piuttosto che viaggiare. Viaggiare mi dà forza e arricchisce la mia vita. In ogni viaggio si porta qualcosa con sé e il ricordo/momento rimane per sempre.

FIV: Parlando di viaggi, ti ho visto girare molto il mondo negli ultimi due anni. Sei stato in città eccitanti come Stoccolma, Nizza, Amsterdam, Monaco, Vienna, Barcellona, Firenze, Praga, Berlino, Londra e New York, ma anche in posti più tranquilli come Fuerteventura. Hai un altro desiderio di viaggio e di quale viaggio hai i migliori ricordi finora?

Dani: Quest’anno è stato incredibile. Ho visto tante belle città e incontrato tante belle persone. Per me, ogni città ha qualcosa di magico. Sono rimasta totalmente sorpresa da Nizza – mi sono subito innamorata di questa piccola città francese e non posso che raccomandarla a tutti. Il momento più bello che ho passato con il mio ragazzo e i nostri migliori amici è stato a Natale a New York, quando ascoltavamo la canzone “Kevin alone in New York” e guardavamo l’enorme albero di Natale al Rockefeller Center. E Londra è come una seconda casa per me e il mio ragazzo. Sorvoliamo almeno 3 – 4 volte all’anno.

La mia lista dei desideri di viaggio include ancora quanto segue: Nuova Zelanda, Canada (fiordi) e Tokyo.

FIV: Passiamo al tuo stile. Uno dei tuoi post sul blog si chiama “Come trovare il proprio stile”. Come hai trovato il tuo stile e come lo descriveresti?

Dani: Ho provato molti stili nella mia adolescenza fino a quando non ho potuto davvero identificarmi con il look. Soprattutto i miei capelli hanno dovuto soffrire molto. Non mi sono mai piaciuti questi look tipici delle ragazze (bambole). Mi piaceva piuttosto cool & casual. Il look perfetto per me è ancora: jeans, maglione/camicia oversize, stivali e giacca di pelle!

E in inverno, non c’è niente di meglio delle giacche FLUFFY TEDDY.

FIV: Sembra che lei ami particolarmente le giacche e i cappotti accoglienti in inverno. C’è un capo d’abbigliamento particolare di cui non puoi fare a meno nel tuo guardaroba e hai un particolare must-have per l’inverno? Come pensi che sia il look perfetto per l’inverno?

OH SI!!! Amo le giacche e i cappotti di tutti i colori e forme. Si potrebbe anche dire che ho una cosa per la giacca. Mi piacciono più le giacche che le scarpe. Tutto ciò che è soffice e accogliente appartiene al mio guardaroba quest’inverno. I cappotti di peluche XXL sono sicuramente un must-have della moda per l’inverno. Ora si possono trovare in tutti i colori e in tutte le lunghezze. Importante: PELLICCIA FAUX – NESSUNA PELLICCIA!!!!

Il mio look perfetto: berretto con le bolle, cappotto di peluche, stivali, maglione skinny e xxl KNIT.

FIV: Un altro dei tuoi post sul blog che hai pubblicato di recente si chiama “Cura: cura del cuoio capelluto in autunno e in inverno”. Hai qualche consiglio per i miei lettori per la pelle e le labbra secche in inverno? Quali sono i tuoi 5 elementi essenziali di bellezza senza i quali non sopravvivresti mai all’inverno?

Dani: Soprattutto in inverno, la giusta cura è essenziale per una pelle radiosa. Uso un detergente senza olio della Bioderma, seguito da uno spray tonico per il viso e da una crema con molta idratazione (LaMer). 1 – 2 volte a settimana faccio una maschera idratante di DM. E una volta al mese vado da un’estetista per la pulizia e la cura professionale.

In inverno, una cura attenta delle labbra è particolarmente importante, altrimenti diventano secche, ruvide e screpolate. Qui non uso un prodotto tipico per la cura delle labbra, ma una piccola crema grassa dalla sezione di cura del bambino.

FIV: Come fashion blogger, hai certamente molto a che fare con persone del mondo della moda. Alle fiere e agli eventi si possono vedere gli stili più diversi. Spesso ci sono anche dei look che non ti piacciono molto. Pensi di poter indossare tutto nel 2017 e combinare tutti gli stili / colori / modelli tra loro o ci sono certi no-go per te?

Dani: Ognuno dovrebbe indossare ciò che gli piace personalmente. Credo che non esista una cosa come il NO-GOS. Naturalmente non mi piacciono nemmeno certi stili. Ma penso che si dovrebbe accettare il gusto degli altri. Ogni stile è in qualche modo anche un’ispirazione.

“Dietro DaniNanaa c’è una ragazza della porta accanto e fin dall’inizio ho cercato di dire grazie per ogni commento e per ogni messaggio per dare qualcosa in cambio”.

FIV: Con 116.000 iscritti su Instagram, hai una portata davvero grande. È successo tutto “da un giorno all’altro” o è successo gradualmente quando hai iniziato il tuo blog circa due anni fa?

Dani: Ho iniziato con Instagram allora e sono stato molto attivo fin dall’inizio per garantire una crescita costante. Fino a mezzo anno fa, avevo ancora un lavoro a tempo pieno con 40 ore e stavo seduto al mio computer e al mio cellulare fino alle 2 di notte circa ogni giorno per poter rendere giustizia a tutti. Anche adesso lavoro tutti i giorni, perché nulla viene dal nulla.

FIV: Come hai scritto tu stesso, è molto difficile affermarsi con un nuovo blog di moda/viaggio/lifestyle in questi giorni. Ci siete riusciti. Quale pensi sia la ragione di ciò e cosa distingue il tuo blog dagli altri?

Dani: Penso perché ho iniziato con Instagram e uso il mio blog come mezzo di supporto. Il mio canale principale è sicuramente Instagram ed è lì che vedo la mia forza. Voglio ispirare i miei lettori, metterli di buon umore e condividere con loro momenti/viaggi speciali. Dietro DaniNanaa c’è una ragazza della porta accanto e fin dall’inizio cerco di ringraziare per ogni commento e per ogni messaggio per dare qualcosa in cambio.

FIV: È un sacco di lavoro essere creativi ogni giorno, pensare a nuovi argomenti e realizzarli. Hai obiettivi specifici che vuoi raggiungere e dove ti vedi tra 5 anni?

Dani: Spero di continuare a scrivere, fotografare e viaggiare l’anno prossimo.

In questo lavoro non si può pianificare nulla, viene come viene. Naturalmente, si vuole sempre migliorare per crescere. Ma tra 5 anni pianificherò anche la mia famiglia, e non so se lo farò ancora in questo modo. Chi lo sa.