La blogger di moda Ruth di Strawberry-Pie

L’interesse di Ruth per la moda e la bellezza si è sviluppato anni dopo aver iniziato il suo blog www.strawberrypie.de. La personalità è particolarmente importante per la blogger nordica di moda e bellezza. Le ho parlato dell’idea della Strawberry Pie e dello stile degli hamburger.

Strawberry-Pie: iniziare come un fotoblog

FIV: Ruth, tu scrivi sul blog da quando avevi 15 anni, come sono stati i tuoi inizi?

Esattamente! All’inizio non avevo niente a che fare con la moda. Ad essere onesti, il mio blog non aveva nemmeno un vero tema allora, scrivevo solo di tutto ciò che sembrava degno di essere scritto. Con il tempo, è arrivata la fotografia e il testo è diventato sempre meno, il mio blog è diventato un fotoblog. Quando avevo circa 18 anni, ho avuto un improvviso interesse per la bellezza e attraverso la bellezza sono poi arrivata alla moda e per la prima volta sento di aver trovato me stessa come blog.

FIV: Strawberry-Pie è un nome di fantasia che ti rimane in testa! Di cosa si tratta?

FIV | Magazine

New Issue! #26 with San Diego Pooth - Newcomer now in Tampa / USA FIV Magazine: All Covers

A un certo punto ho avuto l’idea di chiamarmi Ruth Strawberry-Pie su Facebook perché non volevo dare il mio vero nome e pensavo che suonasse carino e mi piace la torta di fragole. Questo nome fece il giro della mia cerchia di amici e da allora in poi fui solo Ruth Strawberry-Pie o torta di fragole per tutte le persone che mi conoscevano. In qualche modo è stato poi chiaro che anche il mio blog si sarebbe chiamato così.

FIV: Di cosa ti occupi nel tuo blog? Cosa è particolarmente importante per te personalmente?

Il mio blog è un blog di stile personale, il che significa che anche se a volte scrivo di moda in generale, voglio principalmente ispirare altre persone con il mio stile di abbigliamento personale. Oltre ai semplici abiti, è importante per me che i miei lettori ricevano anche un po’ della mia personalità, ed è per questo che spesso scrivo dei miei pensieri.

La blogger di moda Ruth su Amburgo

FIV: Lei viene da Amburgo, la bella città sull’Elba! Cosa ti ispira di Amburgo?

Quando si pensa ad Amburgo, probabilmente si pensa al centro della città, all’Alster e al porto. Ma ciò che mi ispira di più sono i luoghi lontani dal trambusto turistico. La spiaggia dell’Elba a Wilhelmsburg, dove non arrivano più le grandi navi container, è davvero bella e merita di essere vista. Mi piace molto la natura e potrei passare ore in luoghi solitari a pensare.

Dal punto di vista dello stile, mi ispira semplicemente vagare per i negozi e vedere cosa è in vendita e pensare a come potrei indossarlo.

FIV: Come descriveresti lo “stile hamburger”?

Non credo che gli abitanti di Amburgo abbiano davvero uno stile. Ad Amburgo si trova una miscela di molti stili. Ma ciò che la maggior parte degli Hamburger hanno in comune è che non sono particolarmente audaci. Molti hamburger ben vestiti combinano principalmente le basi. Un must-have nella nostra città del nord, tuttavia, è un sgargiante mackintosh, perché qui piove davvero molto.

FIV: Cosa rende Amburgo una metropoli della moda per te?

Amburgo è un pioniere quando si tratta di shopping. Per esempio, in Germania la catena di moda svedese “Cubus” è rappresentata esclusivamente ad Amburgo. Lo stesso vale per la catena Indiska dalla Svezia, che ha recentemente aperto i suoi primi negozi ad Amburgo.

FIV: Hai dei consigli per lo shopping e dei punti caldi consigliati per la moda ad Amburgo?

L’Hamburger Meile merita sempre una visita. Non solo entrambe le catene scandinave che ho appena menzionato hanno un negozio lì, ma è anche garantito che troverete un grande affare da T K Maxx. Mi piace anche passeggiare per la Sternschanze, dove si possono trovare molti piccoli negozi, alcuni dei quali vendono anche pezzi unici che hanno fatto loro stessi. Qui è possibile a volte entrare in possesso di tesori di moda molto speciali.

FIV: La scena dei blogger ad Amburgo è distinta? C’è molta concorrenza?

In realtà ci sono parecchi blogger ad Amburgo. Ma dato che Amburgo non si distingue quasi mai con uno stile cittadino, la concorrenza c’è, ma non è molto grande. Tutti i blogger di Amburgo che conosco hanno stili di abbigliamento totalmente diversi. L’ispirazione qui è molto più grande della concorrenza.

Lo stile di Ruth: bohémien e giocoso

FIV: Qual è il tuo stile di moda? C’è un must-have assoluto della moda per te?

Non è facile per me descrivere il mio stile. I miei look di solito hanno un tocco bohemien e sono spesso molto giocosi. Mi piacciono molto anche i colori brillanti. Per me, le borse di qualità sono diventate un must-have, perché le borse economiche non durano molto a lungo perché spesso si rompono così rapidamente.

FIV: Oltre ad Amburgo, in quali luoghi hai già viaggiato per il tuo blog e quali ti hanno affascinato di più?

Sono già stato a Francoforte, Düsseldorf e Berlino per il mio blog. Berlino era interessante durante la settimana della moda, naturalmente, perché c’erano così tanti uccelli del paradiso in giro. Ma presumo che molte persone siano molto più rilassate a casa. La città che mi ha affascinato dal punto di vista della moda, ma dove sono andata solo privatamente, è stata Copenaghen. Le persone lì sono tutte vestite in modo molto semplice e minimale, ma indossano davvero già le tendenze di domani.

FIV: Quali sono i tuoi piani futuri con Strawberry-Pie? C’è qualcosa in cantiere che possiamo aspettarci?

Al momento, spero di mantenere il blog per un po’ come è ora. Presto andrò anche a un festival, dove farò un reportage. Sono sicuro che sarà molto emozionante e non vedo l’ora!

FIV: Grazie per l’intervista cara Ruth!

Ulteriori informazioni su Strawberry Pie:

www.strawberrypie.de