Speaker Agency: Tendenze, Esperienze, VIPs & Diventa uno Speaker! Intervista

Speaker Agency – L’apprendimento è qualcosa che non si ferma mai. Cominciamo con i nostri genitori, all’asilo, andiamo a scuola, facciamo formazione o studio, frequentiamo laboratori, formazione e perfezionamento, impariamo le lingue, le arti. Per passione personale o per guadagnare di più. Molte aziende investono un po’ di più e prenotano dei veri esperti per la loro azienda e i loro dipendenti. Molti nomi sono conosciuti solo nei circoli professionali, altri sono importanti e noti a tutti. Abbiamo incontrato oggi il proprietario di un’agenzia di speakeraggio per parlare del settore, dei processi e degli speaker. Quali sono gli argomenti importanti per le imprese, quali sono i temi di tendenza? Forse hai qualche conoscenza preziosa che puoi condividere. Ma cominciamo dall’inizio!

Suggerimento: nella seconda parte dell’intervista parliamo di come diventare uno speakerdiventare uno speaker. Super interessante per voi se volete guadagnare soldi con le vostre conoscenze. Grazie al Keynote Speaker One: Speaker Agency (esterno).

FIV Feature X CM Models

Agenzia di speakeraggio, esperienze e temi di tendenza

FIV: Come possiamo immaginare un’agenzia di speakeraggio, cosa fate esattamente e per chi?

Prima di tutto, lavorare in un’agenzia, come manager, non è ovviamente così spettacolare come il lavoro dell’oratore stesso! È un lavoro d’ufficio. Eppure, ci sono alcuni aspetti fantastici, come tutte le persone interessanti che si incontrano sul lavoro. Sia dal lato dell’altoparlante che dal lato del cliente. Si impara anche molto, naturalmente, nelle riunioni preliminari ma anche negli eventi.

Per quanto riguarda il nostro lavoro, gestiamo tutto dietro le quinte in modo che i clienti e gli oratori siano sollevati da più lavoro possibile. Il tempo è denaro, quindi facciamo tutto, dalla ricerca all’organizzazione alla fatturazione, in parole povere.

Se si riassume l’attività dell’agenzia, si tratta, per prima cosa, di sensibilizzazione. Perché? In modo da poter vincere nuovi interessanti progetti, clienti e ordini.

Nella seconda fase si tratta della mediazione, l’intero processo, dal primo contatto con il cliente, la concezione, a seconda di quanto siano o debbano essere elaborate le presentazioni, alla selezione del relatore, a volte anche la ricerca del relatore, i contratti, la gestione del viaggio.

Un terzo campo importante, la reputazione. Soprattutto perché lavoriamo anche con oratori di spicco. Il lavoro quotidiano è quindi soprattutto comunicazione e organizzazione! Molte email, molte telefonate, è alla fine il lavoro è pianificato e fatto.

In mezzo, naturalmente, si viaggia da soli, si vivono alcuni eventi e, come ho detto all’inizio, si impara un sacco di nuove conoscenze e si conoscono persone e personaggi molto interessanti!

Esperienza come oratore

FIV: Non gestisci l’agenzia da solo, hai un’intera squadra dietro di te. Sarebbe difficile, perché lei stesso è un oratore. C’è ancora tempo per l’agenzia e questo vi aiuta nel collocamento dei lavori?

Sì, l’esperienza come speaker aiuta molto nel lavoro di agenzia! Da un lato, perché posso mettermi nei panni dell’oratore, dalle prime, piccole presentazioni ai grandi eventi, con centinaia di ospiti, o partecipanti o ascoltatori.

A seconda del tipo di concetto da implementare, lezioni, mentoring, workshop, la gamma è ampia. Spesso devo presentare questioni complesse in modo semplice. Per i discorsi, ci sono argomenti che devono stare in 30 diapositive per la presentazione. Questo aiuta a dare fiducia ai clienti. Conosco la pressione delle scadenze, la preparazione, ma anche la paura del palcoscenico prima dei grandi eventi!

Allo stesso tempo, posso parlare direttamente ai clienti in modo empatico, anche quando si tratta di paure, come ho appena detto nel caso della pressione delle scadenze o anche nell’input creativo, per esempio con nuovi temi o impulsi che sono destinati a rendere le persone pronte per il futuro, cioè spesso impiegati e manager.

Allo stesso tempo, posso anche sostenere i relatori, anche quelli che non tengono regolarmente discorsi e spesso vogliono ancora un supporto con i temi, la struttura. Questo accade spesso quando prenotiamo esperti speciali che abbiamo prima ricercato per il cliente. Entrambi combinati, creano un buon mix di esperienza, supporto e anche lungimiranza, che molti clienti apprezzano nel lavoro.

FIV: Hai detto paura del palcoscenico, ne hai ancora?

Dipende da come si definisce la paura del palcoscenico. Sono eccitato e ansioso, questo è sicuro!

Argomenti sempreverdi: Affari, soldi, personalità, motivazione

FIV: Quali sono gli argomenti di tendenza e quali sono gli argomenti che vengono effettivamente sempre commissionati dalle aziende quando si tratta di formazione continua, workshop e così via?

Gli argomenti per corsi di formazione, workshop e discorsi che funzionano sempre sono principalmente contenuti intorno al personale, ai manager. Anche la motivazione è un argomento molto importante! Le motivazioni possono essere diverse, dai privati che vogliono iniziare la propria attività, riempiendo grandi sale, a serie di conferenze molto piccole con 20, 30 dirigenti.

Poi ovviamente i grandi settori della politica e dell’economia, qui c’è sempre bisogno di competenze in vari aspetti. Allo stesso modo tutto ciò che riguarda le finanze, per le banche, le assicurazioni, questi sono argomenti tipici, che si rinnovano costantemente da soli, per il cambiamento del mondo. Cambiano le leggi, le relazioni politiche, emergono nuovi mercati.

Soldi, tasse, evasione fiscale. Come potete vedere, la gamma di argomenti è ampia. Ma si tratta sempre di costruire la conoscenza.

Argomenti di tendenza: Cosa riserva il futuro?

FIV: Cosa è attualmente in voga tra i clienti, quali argomenti sono in aumento?

Spontaneo? La sostenibilità in generale. Molte industrie vogliono ridurre il proprio consumo, per ragioni politiche, ideologiche o anche per la propria immagine. Ora viene subito in mente la moda, ma si tratta anche di edilizia sostenibile, nel campo dell’immobiliare e dello sviluppo urbano. In ogni caso, la sostenibilità è un argomento di tendenza del momento.

Nel campo dei media e della pubblicità, il focus attuale è sul marketing sociale, come si raggiungono le persone attraverso le reti sociali, come si può come azienda trattare con i grandi pacchetti di dati (Big Data)? Facebook, YouTube, Instagram esistono solo da pochi anni e TikTok è nuovo di zecca. Quale sarà il prossimo? La tendenza è generalmente tutto intorno alla digitalizzazione, alla realtà virtuale, all’industria 4.0, fino al gioco, un mercato multimiliardario.

FIV: Cosa viene prenotato più spesso, gli argomenti “classici” o quelli “nuovi”?

Argomenti classici: Finanza, denaro, personalità, motivazione, formazione continua nei segmenti imprenditoriali dagli acquisti, al personale, alle vendite. È perché ogni azienda ha un dipartimento per gli acquisti, praticamente tutti hanno personale e anche vendite, quindi vendite. Ogni anno, milioni di nuovi lavoratori entrano nel mercato del lavoro, e la loro conoscenza deve essere costruita.

I temi speciali, diciamo qualcosa come Industria 4.0, riguardano solo una piccola parte dell’industria automatizzata. Gran parte dell’industria stessa, dell’economia, ma anche del commercio, non sono stati toccati.

Altoparlanti di spicco: VIP agli eventi

FIV: Potete anche prenotare celebrità come oratori?

Sì, certo, le celebrità sono molto popolari per essere prenotate dai clienti. Come descritto prima, non si tratta sempre “solo” di conoscenza, ma anche di fiducia in se stessi, personalità, motivazione, soprattutto con gli oratori famosi, è meno sulla vera materia profonda.

Una situazione tipica: diversi dipartimenti si riuniscono per un evento aziendale. In altre parole, dipendenti di diversi dipartimenti che svolgono diversi compiti nell’azienda. Alcuni hanno conoscenze nell’informatica, altri nelle vendite, altri nella contabilità e altri ancora nello sviluppo dei prodotti. Le persone note, o la loro storia pubblica e/o la loro storia di successo, hanno un effetto positivo sui partecipanti. L’oratore non deve spiegarsi, è conosciuto.

Più grande è il nome della celebrità, più forte è l’effetto PR, sia internamente che esternamente. Questo prestigio porta all’azienda direttamente e indirettamente vantaggi d’immagine, PR e anche internamente, un carisma positivo del marchio, ai dipendenti e agli altri stakeholder.

Tuttavia, come ho detto, gli oratori famosi non sono solo prenotati per eventi pubblici, ma anche, per esempio, per allenare solo 20 o 30 dirigenti.

A volte anche il banchiere d’investimento può imparare qualcosa dalla celebrità.

FIV: Ha un piccolo esempio di persona importante per me?

Uno dei miei punti salienti personali, dato che anch’io mi occupo di finanza e immobiliare, è stato recentemente a Francoforte, per una società finanziaria con sede a Londra. Nel contesto della Coppa del Mondo di calcio europea, siamo stati in grado di vincere Jana Azizi (presentatore di RTL News Sport, ex Sky News) per l’azienda. Una grande persona, con carisma e profonda conoscenza della sua materia. La location era a Francoforte, sono stati invitati circa 100 ospiti di alto livello, arrivati in aereo da tutto il mondo per partecipare a questo evento di un giorno. Nella sua conferenza si è occupata dell’attuale calcio femminile. Una panoramica interessante, brevemente nella storia e soprattutto nel presente e nel futuro.

Posso dirvi questo.

FIV: Grazie mille per le vostre risposte!

Il Keynote Speaker One può essere trovato online qui: Agenzia di altoparlanti.

Parte 2: Diventare un oratore

Leggi ora la parte 2 dell’intervista – Cosa fa uno speaker? Quanto guadagna uno speaker? Come si diventa speaker? Dopo la nostra intervista con l’agenzia di speakeraggio, abbiamo avuto alcuni feedback sull’argomento dell’essere un oratore e del diventare un oratore. Così oggi abbiamo avuto un veloce incontro con il proprietario dell’agenzia Keynote Speaker One per parlare della questione che interessa molti dei nostri lettori: Come si diventa speaker? Quanto si guadagna come oratore? Chiunque può diventare un oratore? Abbiamo anche voluto iniziare scoprendo come il parlare virtuale sta cambiando il mondo del parlare – o lo sta facendo? Lo scopriremo ora, nella seconda intervista.