Alta Moda – Come l’abbigliamento è diventato haute couture

Nel 1857/8 Charles Frederick Worth, fondatore della Haute Couture, apre la prima casa di moda. L’inglese voleva vendere i suoi pezzi migliori solo ai più alti funzionari del paese. Ha avuto una grande influenza sugli stilisti dopo di lui.  Da allora, tuttavia, è passato del tempo e la moda è soggetta a continui cambiamenti.

+ AD + Do you know?

Alta Moda: Chanel, Dior e Yves Saint Laurent

La partecipazione di Haute Couture

In passato, le donne spesso dovevano affrontare la famiglia a casa e gli uomini dovevano andare al lavoro e portare i soldi a casa.  Verso la metà del XIX secolo entrò sul mercato la prima macchina da cucire e alcune donne iniziarono a produrre e consegnare i vestiti a casa. Dopo questo sviluppo, nasce l’haute couture. In Francia, “haute couture” è un termine legalmente protetto riservato alla moda femminile delle case di moda autorizzate dalla Chambre Syndicale de la Haute Couture a designare le loro opere come haute couture. Haute couture sta per “sartoria di alta gamma”.  La professione di stilista si è sviluppata e ci sono stati sempre più pezzi unici e ordini privati. Secondo Charles Frederick Worth, famosi stilisti francesi come Christian Dior e Coco Chanel hanno avuto una grande influenza sullo sviluppo dell’haute couture. Nel 1868 fu fondata la Chambre Syndicale de la Haute Couture, che doveva essere considerata la rappresentanza mondiale dell’artigianato.

Alta Moda – Moda nel corso del tempo

La spesa per la moda femminile diventa sempre più grande e il risultato è sempre più evidente. Le donne cominciarono a indossare sempre più gonne e top più stretti. Era particolarmente moderno apparire per strada con un cappello. Una vera e propria rivoluzione della moda è iniziata nel 1900. Ora i cambiamenti sono iniziati dove era possibile. Le donne potevano presentarsi con orgoglio sulle passerelle e indossare abiti prima impensabili. Le donne hanno indossato per la prima volta pantaloni o gonne corte. Durante questo periodo, Yves Saint Laurent fece in modo che le donne potessero presentarsi anche in abiti e camicette trasparenti. La società vide il tutto mescolato, alcuni si tenevano la mano solo scuotendo la testa davanti ai loro occhi e molte donne, d’altra parte, erano completamente entusiaste. Yves Saint Laurent non è stato solo una volta un argomento di discussione in questo periodo, ma è diventato di nuovo l’argomento di conversazione numero 1, quando sono stati lanciati sul mercato molti diversi abiti completamente neri, che ricordano la moda rocker.  Non solo i pantaloni per la donna sono stati copiati dalla moda maschile. Da allora in poi, alcuni armadi femminili contenevano anche abiti semplici e pratici che non dovevano essere troppo appariscenti. D’ora in poi, la donna potrà sempre vestirsi adeguatamente per l’occasione. Le donne diventano sempre più indipendenti e le gonne più corte. Da tempi anche l’aspetto sportivo della donna è diventato eleganza. Le gonne e le camicette delle donne erano accentuate in alcuni punti, ma solo perché sembravano ancora eleganti e non troppo nude. Un esempio per voi, affinché possiate immaginare meglio questa volta, è il Godet-Rock. Con il tempo è venuto per abiti da principessa e anche i costumi. Le camicette delle signore erano sempre più spesso dotate di spalline.

Christian Dior porta nuove idee di moda

A metà del XX secolo Christian Dior ha dato nuovo slancio al mondo della moda. Dicono che la moda ritorna nel tempo. Alla maniera di Christian Dior, si può vedere che è vero. Si riveste di nuovo di gonne larghe e top stretti. All’inizio del mondo della moda le famose stiliste erano piuttosto donne, a metà del XX secolo c’erano molti stilisti uomini. Il fondo, i seni e i fianchi della donna erano sempre più accentuati nella moda. Negli anni ’60 i jeans hanno finalmente ottenuto l’accettazione in Europa e fino ad oggi hanno continuato ad esistere nell’industria della moda. Un altro scandalo nell’industria della moda è stata la mini gonna. All’inizio era rappresentato solo nei giovani e se ne è parlato molto. Con i giocattoli come la bambola Barbie bambini bambola sono stati insegnato fin dalla tenera età ciò che è bello e così il primo grande scandalo finalmente prevalso come una tendenza di moda molto duratura.

Le ultime tendenze dell’alta moda

Come già detto, tutte le tendenze della moda tornano sempre più volte, diventando ancora più estreme e diversificate. Al giorno d’oggi non c’è quasi nessun argomento tabù. Non c’è limite alla creatività dei designer e tutto ciò che è possibile viene messo alla prova. Così viviamo in un’epoca di moda molto bella, in cui possiamo vivere perfettamente noi stessi e indossare ciò che vogliamo. Dall’abbigliamento in PVC, frangia, cappotti oversize, cappotti oversize a stampe di animali pazzi, tutto è incluso. Vediamo quali sono le grandi tendenze della moda che possiamo ancora sperimentare.

View this post on Instagram

Anzeige: Einen wunderschönen guten Morgen und einen schönen Dienstag Ladies❣️ Ich bin schon seit 7 Uhr unterwegs, Mensch ist das jetzt kalt morgens😱😱😱 Mein kompletter Look ist von @sassyclassy.de 😍 Wie findet ihr ihn? Bis Sonntag habe ich auch noch einen Code für euch: Caroko20, mit dem erhaltet ihr 20% Rabatt auf eure Bestellung 🤗🌸 . . #carokostyle #gutenmorgen #dienstag #erstmalkaffee #weinrot #bikerboots #boots #herbstoutfit #printshirt #denimjeans #rippedjeans #fakefurcoat #fransen #casualoutfit #ootdgermany #casuallook #outfitselfie #outfitmoments #basicstyle #dailyfashionideas #dailyoutfitlooks #stuttgartcity #stuttgartblogger #carmushkastuttgart #carmushka #igersstuttgart

A post shared by Fashion, OOTD & more by CARO💗 (@caroko__) on

Famoso stilista di alta moda

Ci sono innumerevoli stilisti di alta moda che sono responsabili dell’incredibile varietà sulle passerelle e del costante cambiamento.  Ognuno influenza o ha influenzato il mondo della moda a modo suo.

Coco Chanel

Coco Chanel probabilmente dice qualcosa a tutti. Il suo vero nome era in realta’ Gabrielle Chanel. E’ stata una delle più influenti stiliste di moda del XX secolo. Coco Chanel, cresciuta in un orfanotrofio dall’età di 13 anni, trae un’incredibile quantità di forza dal suo passato e arriva ai vertici del mondo della moda e della bellezza. E’ una leonessa dello zodiaco, il che potrebbe spiegare il suo spirito combattivo. Coco Chanel apre il suo primo negozio a 27 anni e cambia il mondo della moda. Ci sono un sacco di citazioni di Chanel. Uno di loro è “Sono contro la moda che è fugace”. Non posso accettare che le persone che gettano via i vestiti solo perche’ e’ primavera”. Ancora oggi i fan di Coco Chanel sono completamente pazzi per gli abiti più nuovi. Quando una nuova collezione è fuori, la gente immediatamente google: Chanel dresses. Coco Chanel ha influenzato il mondo della moda in molti modi e ha lasciato il segno. Abbelliva la moda femminile con lunghe collane di perle, lanciava sul mercato un profumo molto famoso e di successo, forniva borse con cinghie a catena ed era particolarmente convincente con abiti semplici e lunghi al ginocchio. Tuttavia, le collezioni Chanel hanno anche un’incredibile varietà di abiti diversi da offrire. La nuova collezione autunno-inverno comprende molti abiti lunghi e speciali. Perché non lo vedi di persona? E se volete saperne di più su Coco Chanel, troverete anche un articolo sulla sua vita e i suoi successi.

Calvin Piccolo #Ck

Calvin Richard Klein è uno stilista americano nato a New York City nel 1942.  Si è laureato in fashion design nel 1963. Calvin ha poi lavorato per le case di moda fino a quando ha finalmente lanciato le sue prime collezioni. Calvin Klein convince con un design semplice e senza tempo e ispira sempre di nuovo gli amanti della moda. Calvin Klein biancheria intima è particolarmente popolare. Tutti vogliono possederli, tutti vogliono avere almeno uno dei colori semplici nel proprio guardaroba. Particolarmente apprezzati sono anche i maglioni. Probabilmente tutti conoscono la famosa scritta Calvin Klein, che si trova su quasi tutte le magliette e i maglioni di Calvin Klein.  Ma come si combinano Calvin Klein e Haute Couture? In effetti, vanno piuttosto bene insieme. Sotto il nome troverete non solo semplici nozioni di base, ma anche creazioni di moda uniche e suggestive. Eccoti Rihanna in un abito disegnato da Calvin Klein.

Christian Dior

Christian Dior è stato uno dei più importanti stilisti di moda del XX secolo. Ha persino fondato la sua casa di moda in Francia. Non solo ha rivoluzionato la moda a metà del XX secolo, ma presenta ancora oggi le collezioni di alta moda con il suo nome. La sua sfilata di haute couture autunno-inverno ha presentato un’ampia varietà di abiti tagliati, tailleur pantalone e gonne. Di solito le opere sono semplicemente conservate in un unico colore, ma diventano comunque qualcosa di molto speciale grazie a tagli e forme speciali. La sua moda soprattutto molto varia. Non si limita a disegni semplici ed eleganti, ma ci sono anche abiti stravaganti e stravaganti. La moda di Christian Diors si inserisce perfettamente nella categoria haute couture e probabilmente rimarrà sempre molto popolare. Guarda tu stesso:

Michael Kors

Michael Kors è stato all’avanguardia dell’alta moda per molto tempo. Tutti la vogliono. La borsa di Michael Kors. Sono disponibili in tutti i colori. È possibile combinarlo molto bene, perché è molto spesso in bianco e nero e ancora molto alta qualità di elaborazione e aspetto. Anche gli orologi e le scarpe di Michael Kors sono molto popolari. In uno dei nostri articoli abbiamo scritto sugli orologi di lusso per signora, dove gli amanti degli orologi dovrebbero sicuramente dare un’occhiata. La moda haute couture di Michael Kors è soprattutto una cosa: varia. Se si guarda alla Winter Haute Couture di Michael Kors una cosa diventa subito chiara: Michael Kors è sinonimo di colori. E ‘sempre combinato di nuovo, ciò che la roba tiene completamente in contrasto con le borse, che sono spesso tenuti in bianco e nero.

Philipp Plein

Lo stilista tedesco Philipp Plein è sempre stato creativo. Il quarantenne ha messo insieme le sue prime borse e accessori in pellami esotici rimasti. Particolarmente famoso è il Philipp Plein Jeans. Tutti li vogliono, ce ne sono per le donne, per gli uomini in tutti i colori, forme e dimensioni diverse. Ma poiché non tutti possono permettersi dei jeans di design così costosi, a soli 30 minuti da Düsseldorf si entra in un Designer Outlet, dove tra le altre grandi marche di Haute Couture c’è anche un Philipp Plein Store. Se c’è tempo e un po’ di soldi nel fine settimana, dovreste sicuramente fermarvi lì. Ma che tipo di haute couture viene sul mercato con il nome di Philipp Plein? Si tratta di creazioni molto insolite e stravaganti che appaiono sotto il nome Philipp Pleins nell’industria dell’haute couture. Convincetevi:

Sfilate di alta moda

Chi non vorrebbe far parte di una vera settimana della moda? Abbiamo raccolto le informazioni più importanti per voi, in modo che possiate avere la sensazione di essere stati lì molto da vicino. Qui è possibile ottenere alcune informazioni su quello che è successo, ma se si vuole conoscere ogni dettaglio, c’è un articolo legato ad ogni settimana della moda, dove si può scoprire tutto.

Settimana della Moda di Milano 2018

La Settimana della Moda di Milano gioca il ruolo più importante davanti alle altre famose città della moda.  Alla settimana della moda milanese, innumerevoli stilisti hanno presentato le loro nuove collezioni. Da Roberto Cavalli, Prada, Dolce & Gabbana a Versace, c’era tutto. La settimana della moda primavera/estate 2019 è stata brillante. Non è possibile una maggiore varietà. Aspetto particolarmente bello si vedeva da Emporio Armani. L’amore Moschino si ispira con abiti colorati. Per Prada, la nuova collezione primavera/estate è caratterizzata da colori al neon. Stelle come Gigi Hadid, Kaia Gerber e Kendall Jenner si sono librate sulla passerella. Nell’auditorium sono stati scoperti i volti di Nicki Minaj, Chiara Ferragni e dell’icona della moda francese Julia Restoin Roitfeld. Vuoi saperne di più sulla Settimana della Moda Milano? Allora leggete il nostro articolo, che è completamente limitato a questo argomento: Settimana della Moda Milano.

Settimana della Moda di Parigi 2018

Il tempo era giunto di nuovo di recente: la settimana della moda di Parigi ha avuto luogo. C’erano di nuovo grandi ospiti. Tra gli altri Emma Stone, Sophie Turner, la designer Marc Jacobs e Karlie Kloss.  La Settimana della Moda di Parigi ha avuto ancora una volta un sacco di grandi fondali da offrire. Il designer di Yves Saint-Laurent Anthony Vaccarello permette ai modelli che presentano la sua collezione di correre attraverso l’acqua alta alla caviglia. Le collezioni erano molto diverse: dagli abiti glitter, dagli abiti con stampe animalier, ai cappelli enormi, ai mini shorts da uomo. Se volete saperne di più, abbiamo un articolo speciale per voi, che copre solo la Parigi Fashion Week.

Settimana della Moda di Londra 2018

La settimana della moda di Londra 2018 ha presentato volti famosi. Le top model Naomi Campbell e Kate Moss sono state viste insieme. Hanno sempre avuto un buon rapporto. Le idee per lo spettacolo di questa sera sono state ancora una volta grandiose. C’era un impressionante spettacolo laser relativo alla fine. La collezione Burberry in particolare è stata particolarmente presente a questa settimana della moda. Lo stilista italiano Riccardo Tisci ha presentato la sua prima collezione per Burberry. Non solo ha cambiato il logo, ma anche il modello dell’azienda. Non solo i modelli in passerella presentano l’ultima collezione, ma anche gli amanti di Burberry come Sienna Miller si sono seduti tra il pubblico. Un dimostratore anti-pelliccia che ha camminato sulla passerella ha causato un sacco di eccitazione in questa settimana della moda. Alcuni abiti da sera molto speciali hanno attirato molta attenzione. Non ne hai avuto abbastanza? Qui abbiamo un articolo in più per voi, in cui potete leggere tutto di nuovo esattamente.

Settimana della moda di Berlino 2018

Naturalmente c’è anche una grande settimana della moda in Germania. E ‘stato particolarmente interessante che una moda sciistica del marchio Bogner è stato presentato. La presentazione della nuova moda ha avuto luogo nell’E-Werk della sede principale di Mercedes Benz. Tra gli ospiti c’erano l’ex scapolo Sebastian Pannek, Sara Nuru e anche il parrucchiere e truccatore Boris Entrup. Qui potete trovare ulteriori informazioni sulla Settimana della Moda di Berlino.

Settimana della Moda di New York 2018

Nella metropoli della moda molti modelli, stelle e stilisti vengono ad ogni settimana della moda. Erano presenti, tra gli altri, la candidata ex-GNTM Carina Zavline, Gigi-Hadid in passerella e l’angelo segreto Victoria-Secret Taylor Hill. La sfilata di moda era qualcosa di molto speciale. Anche in questo caso era particolarmente colorato. La collezione Boss ha impressionato con le sue tonalità di rosso scuro in combinazione con le tonalità di rosa.  Un abito giallo della collezione di Christian Siriano ha attirato molta attenzione. Se volete saperne di più su quello che è successo all’ultima Fashion Week di New York, leggete qui: Settimana della Moda New York.

Haute Couture e Prêt-à-porter – la differenza

Haute couture e prêt-à-porter. Che cos’è, comunque? I capi di alta moda sono realizzati con materiali di altissima qualità. L’Haute couture è la “principale arte sartoriale” della moda. È per lo più fatto a mano e quindi richiede molte ore di lavoro. L’Haute couture ha soprattutto un compito: definire le tendenze. Se vuoi possedere un capo di alta moda, devi spendere molti soldi, se puoi venderlo.  Prêt-à-porter, invece, tradotto significa “pronto da indossare”. Con questo termine si intende l’abbigliamento venduto in varie taglie dalle catene di moda.

Prêt-à-porter – Zara, H&M, New Yorker, Vero Moda

Dato che non sempre è possibile spendere molti soldi per una camicia di base, se si desidera acquistare abiti di tutti i giorni, di solito ci si dirige verso negozi come Zara, H&M o Vero Moda. Queste catene di moda offrono capi di abbigliamento alla moda prodotti in grandi quantità e in tutte le taglie possibili. Senza queste catene di moda, il cittadino medio avrebbe probabilmente solo un quarto dei vestiti attualmente in guardaroba. Se volete saperne di più sulla moda prêt-à-porter, leggete il mio articolo extra: Prêt-à-porter.

Haute Couture Gucci, Prada, Louis Vuitton, Calvin Klein

L’Haute couture è rimasta solo ai ricchi? Non se ne parla. Basta guardare le modelle alla settimana della moda per presentare le ultime collezioni, anche se si tratta solo di una registrazione video, è un’ottima cosa. La moda è qualcosa di molto vario ed emozionante.

Che si tratti di haute couture o prêt-à-porter, non possiamo fare a meno di entrambi.

+

+ AD + Do you know?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *