Annett Wagner del marchio di moda “Meisterkluft

Linee chiare, piccola palette di colori – le collezioni della stilista Annett Wagner sono dirette e semplici, eppure hanno qualcosa di molto speciale: sono modellate sull’abbigliamento artigianale tradizionale. Annett, nata a Lübben nel 1981, ha studiato fashion design e poi ha fatto quattro anni di esperienza professionale lavorando per un produttore di abbigliamento a Berlino. Abbiamo parlato con Annett della sua azienda TISKET Mode & Grafik e della sua etichetta Meisterkluft.

La donna dietro il marchio di moda: Annett Wagner su questioni private

FIV: Prima di parlare della tua etichetta e del tuo lavoro di designer, vorremmo sapere qualcosa di te come persona. Come ti descriveresti? Cosa pensi che i tuoi amici apprezzino di più di te?

Annett: Sono una persona creativa che lavora costantemente su diversi progetti. Inoltre, diligenza, affidabilità, ambizione e coscienziosità sono probabilmente tra le mie qualità positive. Spero che i miei amici apprezzino il mio senso dell’umorismo più di me.

FIV: Ha un modello di riferimento? Anche specificamente nel mondo della moda?

FIV | Magazine

New Issue! #26 with San Diego Pooth - Newcomer now in Tampa / USA FIV Magazine: All Covers

Annett: In realtà non ho un modello di riferimento. In generale ammiro le persone che hanno lavorato duramente per il loro successo e non si sono lasciate distrarre dal loro obiettivo. I disegni di Elie Saab mi ispirano e mi piace Karl Lagerfeld – in qualche modo.

FIV: Che aspetto ha un giorno perfetto per te?

Annett: Una giornata perfetta inizia senza il suono della sveglia e con un caffellatte cremoso, preferibilmente con i miei amici nel nostro bistrot abituale per una colazione al formaggio. In seguito, il cellulare è autorizzato a fare un rumore per farmi sapere che qualcosa è stato venduto nel negozio online.

FIV: Quale piccola cosa può renderti felice?

Annett: Cioccolato

Editorial-1

Credito: www.natascha-zivadinovic.com

Annett Wagner su moda, styling & co.

FIV: Lo styling gioca un ruolo importante nel mondo della moda. Ma soprattutto come designer, le mattine possono essere frenetiche. Hai un consiglio per noi quando lo styling deve essere un po’ più veloce?

Annett: Una scarpa speciale può migliorare qualsiasi vestito, quindi metti delle basi come pantaloni neri, un top comodo ma chic e poi infila dei mega tacchi alti o delle brogue lucide.

FIV: Di quale capo d’abbigliamento pensi che nessun guardaroba dovrebbe essere privo? Annett: Pantaloni neri perfettamente aderenti. FIV: Dopo aver lasciato la scuola, sei andato direttamente a Berlino per studiare fashion design. La moda era già un problema nella sua infanzia?

Annett: Assolutamente. La mia unica aspirazione di carriera da bambina era quella di essere una stilista di moda, anche se naturalmente non sapevo che si chiamasse così allora.

Credito: www.natascha-zivadinovic.com

Creatività e amore per la moda: Annett parla della sua etichetta di moda “Meisterkluft”.

FIV: Il tuo marchio di moda “Meisterkluft” si trova a Berlino. Quanto pensa che Berlino sia importante come metropoli della moda? È paragonabile a New York, Londra o Parigi?

Annett: Berlino è sicuramente importante come luogo di moda per la Germania e i suoi giovani designer, perché molte persone creative possono riunirsi qui e incontrarsi. Tuttavia, i soldi si guadagnano altrove e a livello internazionale, Berlino non può competere con New York, Londra, Milano o Parigi.

FIV: Quando e come ha iniziato la sua carriera di stilista?

Annett: Ho iniziato a studiare design dell’abbigliamento alla HTW Berlin (ex FHTW) nel 2002, mi sono laureata nel 2006 e poi ho lavorato come assistente di design da Jean Paul Berlin.

FIV: Com’è una giornata del tuo lavoro di designer?

Annett: Ogni giorno inizia con un cappuccino e controllando la mia casella di posta elettronica. Poi si va al tavolo da taglio, alla macchina da cucire, fuori nel mondo o non devo muovermi affatto e continuare a lavorare sul portatile – a seconda del punto in cui mi trovo nel processo di progettazione della collezione.

FIV: Cosa le piace di più del suo lavoro?

Annett: La parte creativa e il lavoro con i tessuti, potrei passare ore a scegliere i tessuti e a pensare ai concetti.

FIV: Come descriverebbe le sue collezioni di moda? Cosa c’è di “speciale” nella sua moda?

Annett: Le collezioni Meisterkluft sono molto classiche e probabilmente funzionano meglio come abiti da lavoro. La mia moda ha sempre qualcosa di austero, è caratterizzata da una particolare gestione della linea e tuttavia è semplice.

FIV: Lei crea una moda basata sull’abbigliamento artigianale tradizionale, come le è venuta questa idea?

Annett: Risposta semplice: il mio ragazzo è un maestro falegname. Ho scelto il tema per la mia tesi di diploma e più tardi l’ho ripreso in una forma modificata per la mia etichetta.

FIV: Dove possiamo ammirare le sue collezioni?

Annett: In passato ho partecipato a varie sfilate più piccole a Berlino, attualmente c’è solo la presenza online.

FIV: Qual è stata la sua migliore esperienza di lavoro finora?

Annett: Il momento più bello è in realtà sempre dopo un servizio fotografico quando vedi i modelli in posa e tutto si è rivelato come l’avevi pianificato mesi fa.

FIV: Che cosa ha in programma per il suo futuro professionale? Lancerete presto una nuova collezione?

Annett: Continuerò con le mie due etichette Tisket e Meisterkluft su piccola scala, ma non posso ancora dare date concrete per nuove collezioni.

FIV: Cara Annett, grazie mille per l’intervista!

Ulteriori informazioni sulla stilista Anett Wagner

  • Www.meisterkluft.de