Diventa una modella curvy! Misure, peso, altezza e requisiti – consigli da un’agenzia di modelle

Vuoi diventare una modella curvy? Ashley Graham, Tess Holiday, Hayley Hasselhoff o Angelina Kirsch, le modelle curvy conquistano sempre più servizi fotografici, video e passerelle. Ma come si diventa una modella curvy prenotata? Il capo dell’agenzia di modelle Stephan Czaja (CM Models) ci racconta cosa comporta diventare una modella curvy, dato che riceviamo costantemente domande da parte vostra. Qui vi diamo le risposte a domande come “Quando si è Curvy?”, “Qual è la taglia di un modello Curvy?” e soprattutto “Come si diventa un modello Curvy?”. Se vuoi imparare ancora di più su ogni termine, per esempio cos’è un buyout o perché viene data un’opzione, controlla qui più tardi (cocianemodels.com): diventare un modello. Abbiamo anche le domande più frequenti sull’applicazione del modello per voi.

Quando si dice Curvy?

Cominciamo con la domanda più generale: quando si è un modello curvy?

Fondamentalmente, ci sono 3 aree quando si guardano le misure di un modello:

  1. Alta moda e haute couture – di solito alta e molto magra
  2. Commerciale – modelli relativamente sottili
  3. Modelli Curvy

Molto importante, le transizioni tra le aree del modello sono fluide. Naturalmente ci sono anche modelle curvy che lavorano per clienti dell’alta moda, ma ci sono anche modelle tipiche dell’alta moda che fanno lavori nella pubblicità, per esempio quando percorrono una strada di campagna in un modello di auto nuova per una pubblicità.

Qual è la taglia di un modello curvy?

Le Curvy Models rappresentano la donna media e l’uomo medio. La taglia dell’abbigliamento qui è tra 42, 44 e 46. Volutamente non chiamiamo le modelle Curvy modelle Plus Size. Come descritto, le modelle curvy rappresentano la media normale di donne e uomini.

FIV | Magazine

New Issue! #26 with San Diego Pooth - Newcomer now in Tampa / USA FIV Magazine: All Covers

Hayley Hasselhoff, modella curvy a CM:

Come si diventa una modella curvy?

Arrivano i classici fattori per i modelli:

  • Aspetto bello e interessante
  • Carattere positivo e carisma
  • Stile di vita sano

E, come sempre, un sorriso è particolarmente importante! Ridere è ciò che ti porta avanti come modello, sia che si tratti di un modello curvy o di un modello di alta moda. Dopo tutto, i casting e i lavori delle modelle sono anche una questione di simpatia. Credetemi, l’aspetto non è tutto! Come avete visto dalla nostra lista di controllo per le modelle curvy, solo un punto riguarda l’aspetto. Per il resto, è tutta una questione di carattere e carisma positivo, uno stile di vita sano e, come ho detto, la punta in più: un sorriso amichevole.

Quanto è alta una modella curvy?

Quando si tratta di dimensioni del corpo, è simile ai modelli di alta moda: naturalmente c’è un ideale per le donne e per gli uomini, ma ci sono anche deviazioni. Ideale qui significa che la maggior parte dei lavori sono progettati per queste dimensioni del corpo, per esempio perché i pezzi di prova sono stati adattati esattamente a queste misure. Di conseguenza, le agenzie di modelle di solito hanno circa il 70%-80% di modelle che tendono ad essere più alte. Ma questo lascia ancora il 20%-30%!

Quindi, se vuoi diventare una Curvy Model, la tua altezza gioca un ruolo solo nel secondo rango. Qui possiamo fare riferimento direttamente alla lista di controllo per le modelle curvy: Il carisma e la personalità sono assolutamente fondamentali!

  • Come si diventa un modello?
  • Cosa serve per diventare un modello?
  • Chiunque può diventare un modello?
  • Di quali abilità hai bisogno come modello?

Diventare una modella e una modella curvy significa soprattutto essere affidabili. Soprattutto all’inizio della tua carriera di modella, il tuo model management guarda molto attentamente se può fidarsi di te. Perché? Le agenzie di modelli vivono principalmente della loro reputazione (valutazione del marchio). Un semplice esempio: un marchio internazionale sta pianificando un servizio fotografico per una nuova campagna pubblicitaria. Il giorno della produzione, molte persone sono sul posto, lo studio, gli abiti, l’agenzia pubblicitaria e molto altro sono già stati pagati. Ora c’è solo una persona che conta, il modello.

In poche parole, se la tua agenzia di modelle vede che può contare su di te, questa è metà della battaglia. Oltre alla fiducia, questo include altre qualità classiche, come la puntualità.

Dovete anche creare gli spazi liberi possibili per voi stessi. Di nuovo, per fare un esempio semplice, se ti iscrivi a una laurea in medicina che richiede molto tempo dopo la scuola, non avrai tempo per fare il modello. Perché? Soprattutto gli anni fino ai 24 anni circa sono utilizzati per il tuo accumulo. Quando finisci la scuola, verso i 18 anni, è il momento di uscire nel mondo! La prima volta a Milano per qualche settimana, poi si va a Parigi. Dopo la fine dell’estate, potresti ripartire da Milano e poi andare a Londra. Più diventi bravo, più la tua agenzia si fida di te, più puoi andare avanti. Allora città come Tokyo, Città del Capo o New York e Los Angeles sono aperte per te.

Affinché tu possa arrivare a tanto, la tua gestione dei modelli deve costruire la fiducia in te. Molti vivono il sogno di diventare un modello curvy. Servizi fotografici, produzioni video, servizi sui social media, sfilate di moda e infine molti viaggi. La concorrenza è feroce, per molti è un lavoro da sogno assoluto.

Anusha, volto nuovo alla CM Models:

Domanda all’agenzia di modelli

Chiesto più spesso:

Cosa devo fare per diventare un modello?

Poniti la domanda in modo un po’ diverso: come faccio a candidarmi in un’agenzia di modelle? Naturalmente, puoi anche aspettare di essere scoperto come modello, ecco un piccolo promemoria: diventi il tuo imprenditore, quindi cerca di diventare autonomo e fai domanda in un’agenzia di modelle! È un passo super semplice, ma è anche il più efficace.

Le agenzie di modelle fanno scouting di nuove modelle su Instagram o TikTok e altri social network, ovviamente, ma fare domanda direttamente all’agenzia di modelle è ancora il modo migliore per essere scoperti.

Di cosa hai bisogno per fare domanda ad un’agenzia di modelle? La risposta è anche relativamente semplice, perché di solito hai bisogno solo di due o tre semplici foto (scattate con uno smartphone) e alcuni dettagli su di te, cioè i dati di contatto e le misure.

È così semplice! Le buone e rispettabili agenzie di modelli di solito rispondono entro 48, forse 72 ore. A volte ci vuole un po’ più di tempo, perché alcune buone agenzie non sono grandi e sono spesso gestite da una o due persone. Ma se non hai una risposta dopo sette giorni o meno, probabilmente sarà un rifiuto. Dovresti essere in grado di affrontare anche questo! Cercate possibili alternative e non rinunciate subito!

Questo vi porta a una delle lezioni più importanti per le modelle curvy e per le modelle in generale. Non arrendetevi immediatamente! In seguito andrete a diversi casting e non otterrete tutti i lavori.

Ecco un piccolo ma molto, molto importante consiglio

Se una buona agenzia di modelle crede in voi, avete delle possibilità. La tua agenzia di modelli può solo suggerirti, ma può aprirti delle porte. Alla fine saranno sempre i clienti a decidere. Ma il fatto che una buona agenzia di modelle creda in te dimostra che puoi farcela. Avete i prerequisiti necessari a prima vista, ora tocca a voi. Come ti comporti alle riprese e ai casting? Come parla ai clienti? In quanto tempo riuscite a completare i singoli abiti (di solito vengono fotografati fino a 20 abiti al giorno)?

Infine, ma non meno importante, arriviamo a una delle domande più importanti che molti giovani modelli si pongono:

Come posso essere scoperto come modello dalle marche?

Come posso diventare un modello per H&M, Zara & Co. In realtà, c’è solo un modo: attraverso una buona agenzia internazionale di modelli. Per spiegarlo semplicemente: Soprattutto i clienti di alta classe con una forte domanda, come H&M, Zara, ma anche Victoria Secret, fanno naturalmente in modo di avere il minor sforzo possibile. Questo significa poche agenzie, pochi contatti, poco sforzo organizzativo. A volte i marchi cercano nuovi talenti attraverso altri canali, per esempio Instagram o TikTok, così come i model scout. Ma il 98% del lavoro nel marketing e nella pubblicità si concentra poi di nuovo sul lavoro con i modelli delle agenzie. Perché? Come avete imparato prima, è tutta una questione di fiducia. Cosa succede se una modella non si presenta? Cosa succede se le misure si discostano da quelle date (spesso di 2, 3 cm)? I clienti non vogliono correre rischi, quindi lavorano solo con agenzie buone e molto rispettabili dove hanno meno rischi possibili.

Diventa un modello: Portfolio fotografico, casting e lavori

Dopo l’applicazione dell’agenzia di modelle, è il momento del vero lavoro! Il primissimo appuntamento è la prima visita in agenzia e l’introduzione alla tua agenzia di modelle.

Introduzione all’agenzia di modelli

Prima di tutto, c’è la nomina dell’agenzia. Se la tua candidatura a modello ha trovato il favore dei booker dell’agenzia, allora otterrai un appuntamento. Sia per una videochiamata che per un GoSee dal vivo in agenzia.

Questo appuntamento dura di solito 30 minuti, massimo un’ora. Qui tu conosci l’agenzia e l’agenzia conosce te. Ma non preoccupatevi, il tempo è denaro! Di conseguenza, solo i candidati che hanno davvero un grande potenziale sono invitati. Quindi, di nuovo il consiglio segreto assoluto: sorridere! Anche se sei assolutamente timido, il che è assolutamente giusto, cerca di andare a questo appuntamento con un atteggiamento positivo.

In linea di principio, la nomina consiste in questi tre punti:

  1. Presentazione di un’agenzia di modelli
  2. Ti presenti
  3. Prime foto e video veloci(Polaroid)

Scoprirete relativamente in fretta se sarete accettati o meno nell’agenzia di modelle, cioè se otterrete o meno un contratto da modella come Curvy Model. Di solito entro 48 ore. Se ce l’hai fatta, congratulazioni, ora hai il tuo contratto da modella nelle tue mani! Se non ce l’hai ancora fatta, prova con una seconda o terza agenzia. Dopo tutto, hai già ottenuto un invito in un’agenzia di modelle.

Una volta che sei in una buona e grande agenzia di modelle, si passa direttamente alla costruzione del tuo portfolio di foto e video.

Costruzione di portfolio di foto e video: Fotografi e lavori

Per costruire un buon portfolio di foto e video, hai bisogno di due cose. Uno è il servizio fotografico con i fotografi, i cosiddetti test. Nei test, i fotografi provano nuove tecniche, idee o anche attrezzature. Per questo avete bisogno di un modello. Entrambi lavorano per il loro portafoglio, per così dire, e di conseguenza si dispone di grande materiale di immagine dopo che può essere utilizzato per il vostro portafoglio.

Dopo di che arrivano i primi lavori. Anche qui, raccoglierete grande materiale di immagini che potete usare per il vostro portfolio fotografico.

Getti e lavoro

Da questo momento in poi, hai già fatto molta strada come modella curvy. Hai avuto il sogno, hai deciso a un certo punto di inviare una domanda a un’agenzia di modelli. Hai avuto il tuo invito, la presentazione nella tua agenzia di modelli, i tuoi primi servizi fotografici.

Migliore è il tuo portfolio rispetto agli altri modelli, più inviti riceverai per i casting e i lavori. Ora tocca a voi! La tua agenzia può solo aprirti le porte, la performance, soprattutto nei servizi fotografici, nelle sfilate e anche nella produzione di video promozionali è nelle tue mani.

Se hai già preso la tua decisione, saremmo molto felici di ricevere la tua candidatura! Come spiegato prima nella domanda, tutto ciò di cui hai bisogno sono due o tre foto con il tuo cellulare e alcune informazioni su di te.

FIV: Grazie per tutti i consigli, per le giovani modelle curvy!

Camille, una delle prime modelle curvy di CM.

Candidatevi ora come modella curvy con CM!

Hai imparato così tanto su come diventare una modella curvy. Se vuoi saperne di più, controlla la nostra grande guida qui: Diventare un modello.

Se hai già preso la tua decisione, saremmo molto felici di ricevere la tua candidatura! Come spiegato prima nella domanda, tutto ciò di cui hai bisogno sono due o tre foto con il tuo cellulare e alcune informazioni su di te. Sei pronto?

Cosa viene dopo l’applicazione? I servizi fotografici con i fotografi, la costruzione del portfolio, i primi casting e lavori…