Intervista con Michael Fassl: Tra business e impegno – Life Coach, imprenditore, manager di talenti

Michael Fassl – Michael Fassl, laureato in comunicazione e proprietario di un’agenzia di modelle, ce l’ha fatta! Dall’anno scorso, è l’orgoglioso proprietario e fondatore di mf-mgmt, un’agenzia di modelle specializzata nella gestione dei talenti. Abbiamo incontrato l’ambizioso fondatore e gli abbiamo fatto domande sulla sua azienda, sulle sue attività nel tempo libero e sulle sue esperienze negli affari. E chi l’avrebbe mai detto? Nella sua stressante vita quotidiana, Michael trova ancora il tempo di lavorare per il desiderio del suo cuore, la protezione delle specie. Potete scoprire questo e molto altro nell’intervista.

Marketing, Allenatore, Protagonista, Manager, Fondatore

FIV. Ciao caro Michael, grazie per aver trovato il tempo di rispondere ad alcune domande su di te e sulla tua agenzia. Forse potresti iniziare raccontando ai nostri lettori un po’ di te. Qual è stata la sua carriera finora e i suoi successi professionali? Cosa hai studiato e perché hai scelto questo settore?

FIV Feature X CM Models

Michael: Ho studiato business della comunicazione con particolare attenzione al marketing e alla comunicazione e ho completato la formazione come business e life coach. Ho potuto acquisire presto un’esperienza di leadership nelle aree del marketing, delle vendite e delle risorse umane e ho lavorato in varie industrie di beni di consumo, per le quali sono grato ancora oggi. Inoltre, ho lavorato per varie produzioni televisive ed emittenti. Dal casting dei protagonisti a quello dei presentatori, c’era molto da fare. Durante il mio periodo nella pubblicità, ho avuto una piccola start-up online sul lato, che ha funzionato bene, ma purtroppo non ha portato soldi – il mio primo fallimento, per così dire. ride Sono stato in grado di acquisire ulteriori esperienze nel campo della gestione delle persone e dei modelli e ho lavorato come allenatore indipendente, mentre nel 2013 ho fondato una delle prime agenzie di talent management con i partner, che ha coperto anche la componente digitale nel collocamento della pubblicità e dei talenti. Nel 2020, ci siamo separati. Con mf-mgmt ho fondato una nuova agenzia, che è specializzata nella gestione dei talenti, ma ha un orientamento completamente nuovo e contenuti diversi.

 

Gestione delle modelle: basi, consigli, esperienze

FIV: Come ti è venuta l’idea di iniziare la tua attività? C’è stato un momento specifico o è da un po’ che pensavi di avviare un’attività in proprio?

Michael: Ho iniziato a lavorare in proprio molto presto e ho provato diverse cose per conto mio. Ma la decisione è generalmente sempre basata sulle mie convinzioni. Se sono convinto di qualcosa, allora devo implementarlo e provarlo. Il contenuto dell’agenzia è la somma delle mie esperienze e avventure accumulate. Sia il positivo che il negativo.

FIV: Hai già fatto una certa esperienza e hai certamente avuto i tuoi alti e bassi. Cosa consiglieresti ai nuovi arrivati nel settore? Hai qualche consiglio da darci?

Michael: È importante rimanere fedeli a se stessi e non vendersi. Più successo si ottiene, più grandi diventano i compiti e i problemi e più difficile è modellare la struttura interna in modo che si adatti a tutti. Ma probabilmente il consiglio più importante è che si dovrebbe sempre cercare di guardare i valori di coloro con cui si lavora. Idealmente prima.

FIV: Qual è stato il suo più grande successo finora? Cosa ricorda sempre con affetto e di cosa è particolarmente orgoglioso?

Michael: Oha … Nel corso degli anni ci sono state certamente molte cose diverse che hanno avuto successo, ma anche molte cose che non hanno avuto successo, naturalmente. Ma la mia risposta è probabilmente diversa da quella che vi aspettate: Per un periodo di tempo ho allenato gratuitamente persone che avevano problemi diversi e più profondi. È stato molto emozionante, onesto e grato (da entrambe le parti). Sono orgoglioso di questo.

 

 

Successo o fortuna?

FIV: Cos’è più importante per lei: il successo professionale o la felicità? Qual è la vostra opinione su questo?

Michael: Il mio lavoro mi rende felice, quindi non devo pormi questa domanda. Ma visto che lo chiedi: felicità! Perché so che vivo più sano quando sono felice. Il successo professionale senza essere felici significa “mal di pancia” e, nel peggiore dei casi, comporta conseguenze per la salute. Soprattutto durante il mio periodo di coaching attivo, ho purtroppo osservato troppo spesso le conseguenze in altri e non ne vale la pena. È ancora peggio quando si aggiungono l’ego e la nevrosi da profilo… Entrambi vanno spesso di pari passo con il bisogno di volersi distinguere per il successo professionale verso il mondo esterno e di essere riconosciuti (in breve, “mostrare”). Tutto, dalla mancanza di competenza sociale alle malattie (fisiche o psicologiche) può essere osservato qui come conseguenza. Secondo me, nessuno può davvero volere questo, eppure succede spesso.

 

Vita privata, hobby e conservazione

FIV: Ha un modello professionale? C’è una persona in particolare che lei ammira o ammira professionalmente?

Michael: Trovo alcune personalità eccitanti e le rispetto, ma non parlerei di modelli di ruolo ora. Una di queste personalità è, per esempio, il giornalista Dirk Steffens. Si batte costantemente per la protezione delle specie, educando la gente e lavorando per assicurare che questo tema assolutamente importante sia inserito nella Legge fondamentale. Questo perché ha riconosciuto che altrimenti in futuro avremo probabilmente problemi di vasta portata con il cibo a causa della nostra densità di popolazione. Per noi e per le generazioni future, affrontare onestamente questo problema dovrebbe essere uno dei compiti più importanti.

FIV: La tua vita quotidiana può certamente essere stressante e piuttosto impegnativa. Ha ancora tempo per la sua vita privata? E gli hobby?

Michael: Lavoro già molto, ma faccio anche in modo di prendermi del tempo per me stesso. Certo – passo più tempo con il mio lavoro, ma va bene così. A causa della pandemia, ho scoperto il kayak sull’Alster l’anno scorso. Uno dei miei migliori amici mi ha fatto ordinare un kayak gonfiabile da Amazon. Non c’è che dire, ci siamo divertiti molto! Lo farò anche quest’anno. A parte questo, mi occupo – sorpresa, sorpresa – della conservazione delle specie.

FIV: Vorremmo sapere un po’ di più su di te come persona. Raccontaci qualcosa della tua routine quotidiana. Avete certi rituali? Come ti rilassi dopo una giornata stressante?

Michael: Mi rilasso in modo anticiclico. Questo significa che vado a correre la mattina presto, faccio sport e mi prendo abbastanza tempo per una colazione sana, vegana e con vitamine. Personalmente, non posso davvero iniziare la giornata in modo più rilassato di così. Ho pace e aria fresca al mattino. Il corpo e la mente ricevono ciò di cui hanno bisogno e così ho abbastanza energia fino a tarda sera, a volte anche fino a notte fonda.

FIV: Grazie per aver trovato il tempo di rispondere ad alcune domande. FIV Magazine e ti auguro tutto il meglio per il futuro e stai in salute 🙂