Servizio fotografico di famiglia: ricordi emotivi attraverso le generazioni

Le foto di famiglia sono tra i nostri ricordi più preziosi. Anche dopo anni, le registrazioni vengono ripetutamente recuperate e trasmesse alle generazioni successive. Le foto di famiglia non solo sono molto divertenti, ma documentano anche la cronaca di una famiglia. Ma non è sempre facile combinare il nonno e il nipote più giovane in un’unica immagine. Con i seguenti suggerimenti per la preparazione, anche il servizio fotografico di famiglia è un successo.

+ AD + Do you know?

Fare i giusti preparativi

Fai solo qualche rapida foto di famiglia, non può volerci così tanto. Se la pensi cosi’, fai il primo errore. Le foto di famiglia non sono disponibili con la semplice pressione di un pulsante, richiedono tempo – a volte anche molto tempo. Ma non è necessario essere un fotografo professionista per ottenere delle foto decenti. Pensa a chi sara’ nella foto per primo. Poi decidere dove la foto deve essere scattata: a casa in salotto o in giardino, in occasione di una festa di famiglia o di fronte a uno sfondo storico, ecc. Come devono essere vestiti i membri della famiglia? E ‘l’occasione di festa o dovrebbe essere provato abiti diversi. Dopo il chi e dove viene chiarito, arriviamo alla determinazione della data di ripresa. Spesso non è facile perché non tutti i membri della famiglia sono disponibili contemporaneamente. Informazioni meteorologiche affidabili sono molto importanti se le immagini devono essere scattate all’esterno. Nessuno posa volontariamente sotto la pioggia. Se la luce disponibile non è sufficiente, deve essere integrata con lampade o un flash.

Nonni, genitori, genitori, bambini – tutti qui? – Poi può iniziare

Per una ripresa classica si dovrebbe calcolare da una a due ore. Utilizzare sempre un treppiede e collegare la fotocamera al computer portatile, vale la pena provare alcuni motivi in anticipo. Mostra alla famiglia le tue foto migliori, che crea fiducia nelle tue capacità. Tenete presente che molte persone si trovano per la prima volta davanti a una telecamera. Cercate di creare un’atmosfera rilassata con dolci per bambini e bibite per adulti. I bambini piccoli, in particolare, non possono stare fermi per lunghi periodi di tempo, per cui possono sempre avere con sé il loro giocattolo preferito e non devono guardare nella telecamera. Non aspettatevi che gli adulti siano interessati alle foto, alcune persone si innervosiscono quando una macchina fotografica è puntata verso di loro. Un bambino di solito inizia a urlare nel momento sbagliato.

Immagini intergenerazionali dicono più di 1000 parole

Dal nonno alle zie ai neonati, i diversi sessi e generazioni possono dover essere rappresentati in un servizio fotografico di famiglia. Se possibile, ogni persona dovrebbe determinare la posizione nell’immagine per se stesso, le pose forzate spesso sembrano innaturali. Un buon fotografo trova sempre delle possibilità per una disposizione creativa delle singole persone. Assicurati che le persone più grandi non proiettino le loro ombre sugli altri. Se si utilizza un fulmine, posizionarsi davanti al gruppo. Scatta foto da diverse angolazioni. Evitare i sorrisi torturati e prestare particolare attenzione ai bambini. La cosa migliore per tutti è apparire rilassati, anche se è molto difficile da realizzare. Non tutti devono sorridere sulla foto, ma le buone foto di famiglia irradiano amore e cordialità. Assicurati che tutti gli occhi siano aperti. Impostare la fotocamera sul modo di ripresa continua.

A proposito: se la famiglia è già insieme una volta, si presenta anche la possibilità di ritratti singoli.

Risultato: I dolci possono causare vere e proprie meraviglie fotografiche

Un servizio fotografico di famiglia non è così facile come qualcuno potrebbe pensare. Ma dopo una buona preparazione si può tranquillamente andare al lavoro. Parlate con i membri della famiglia e togliete loro il nervosismo. Rimanete creativi, prestate attenzione ai momenti sorprendenti e premete il grilletto al momento giusto.

+

+ AD + Do you know?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *