Vendere una casa – procedura di vendita, valore della proprietà e i migliori consigli e trucchi

Vendere una casa – Vendere una casa è una questione complessa e comporta molti passi diversi. Dalla creazione di un annuncio attraente alla valutazione dell’immobile e ai successivi passi legali, come il contratto d’acquisto e gli appuntamenti con il notaio. Durante tutte queste fasi, vari punti devono essere presi in considerazione per uscire dalla vendita della proprietà con profitto.

Vendere immobili – come rendere la vendita semplice e redditizia

Vendere una proprietà con successo come principiante è più difficile di quanto si pensi. Ci sono molte cose da considerare e molti errori che si possono fare. Quindi dovreste essere consapevoli delle procedure fin dall’inizio ed essere sicuri di fare tutto nel modo giusto. Se vi state avvicinando alla vendita di una casa senza alcun aiuto, dovreste essere preparati a molto tempo e all’auto-organizzazione. L’unico modo per facilitare questo processo è avere la giusta competenza in materia. Per saperne di più sulla vendita di una casa (esterno)!

Determinare il valore degli immobili – ecco come procedono gli esperti

Quali sono i criteri esatti per determinare il valore di una proprietà e come esattamente i periti preparano la valutazione? In generale, secondo il § 194 del BauGB, il valore di mercato dovrebbe riflettere il prezzo che sarebbe stato raggiunto nell’anno commerciale normale al momento della valutazione, senza prendere in considerazione circostanze insolite o personali. Per determinare questo valore, gli esperti sono guidati da vari criteri:

Il valore di terra standard

Il valore standard del terreno è probabilmente il criterio più importante per determinare il valore di mercato, poiché è la base per il suo calcolo. Il valore standard del terreno indica il valore per un metro quadrato di terreno non sviluppato nelle rispettive zone di valore standard del terreno.

La condizione strutturale e tecnica di una proprietà

Il secondo criterio importante è naturalmente la condizione della proprietà. Questo include non solo i materiali usati, come i materiali da costruzione, il cablaggio, i tubi o gli impianti elettrici, ma anche l’età della proprietà e dei materiali. Inoltre, gli extra come strutture esterne, carport, giardini e garage possono avere un effetto positivo sulla valutazione e rafforzare una valutazione positiva.

FIV | Magazine

New Issue! #26 with San Diego Pooth - Newcomer now in Tampa / USA FIV Magazine: All Covers

La posizione delle proprietà

Da un lato, l’ubicazione dell’immobile comprende le infrastrutture dei dintorni, come i collegamenti di trasporto, i negozi, ma anche i collegamenti con i medici o gli ospedali. D’altra parte, i luoghi alla moda hanno un vantaggio, soprattutto nelle grandi città. Più alta è la popolarità del quartiere, più alto è il valore della proprietà lì.

Lo stato energetico

Prima di tutto, ovviamente, deve essere presentato il certificato energetico. Questo mostra quanto è alto il consumo di energia. Più alto è, peggio è. Inoltre, c’è la qualità e la novità dell’isolamento delle pareti esterne e del tetto. Questi hanno un’influenza decisiva sul consumo di energia e i costi energetici aumentano enormemente con un cattivo isolamento.

Il livello di sviluppo della proprietà

Anche il grado di sviluppo è importante per il valore della proprietà. Questo significa che bisogna controllare se l’immobile è collegato a reti importanti come il sistema idrico, la rete telefonica ma anche l’elettricità. Naturalmente, è un vantaggio se la proprietà è collegata a tutte le reti importanti.

Siti contaminati nella proprietà

I siti contaminati sulla proprietà non sono ovviamente vantaggiosi per la proprietà, poiché devono essere ripresi dal nuovo proprietario. Tali siti contaminati sono registrati nel registro fondiario e hanno un’influenza negativa sulla valutazione, poiché i potenziali acquirenti devono sostenere più costi.

La situazione attuale del mercato

Il prezzo di un immobile è sempre determinato dalla domanda e dall’offerta, ed è per questo che anche questo criterio gioca un ruolo importante per l’esperto. Qui, i dati di vendita di proprietà comparabili in luoghi simili sono utilizzati e confrontati con i dati della proprietà in esame.

La giusta presentazione – ecco come mettere in scena correttamente la vostra proprietà

L’annuncio giusto è l’alfa e l’omega per l’auto-marketing di una proprietà. Ma anche altri aspetti devono essere presi in considerazione. Se ti avvicini alla vendita di una casa senza aiuto, devi essere preparato a molto tempo e organizzazione. Questo processo può essere facilitato solo se si ha la giusta conoscenza specialistica sull’argomento.

L’annuncio – la giusta formulazione, le immagini e la prima impressione

Non c’è niente di peggio che il tuo annuncio che si perde nella massa. Descrizioni brevi e sobrie annoiano i potenziali acquirenti e sono poco invitanti. Pertanto, assicuratevi che il titolo sia sciolto ma comunque serio. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario utilizzare un linguaggio il più possibile ricco di immagini, che susciti emozioni e quindi attiri l’attenzione. Pensate a quale titolo vi applichereste. I vantaggi speciali della vostra proprietà possono essere enfatizzati da frasi come “elegante edificio antico con stucco” o “terrazza esposta al sole a sud”, perché appariate entusiasti e invitate direttamente chi cerca la proprietà. Cerca di attirare l’acquirente già con il titolo in modo che continui a cliccare sul tuo annuncio.

Il testo dell’annuncio – descrizione precisa e menzione dei vantaggi

Una volta che il potenziale acquirente è sul vostro annuncio, altri due fattori possono convincerlo della proprietà. Il testo dell’annuncio e le vostre immagini. Nel tuo testo, dovresti spiegare i dati chiave importanti sulla proprietà e i criteri della proprietà. Questo include il numero di stanze, il quartiere, il balcone, la cucina attrezzata, il pavimento, ma anche il bagno completo o le stanze della cantina. Descrivete l’ubicazione dell’appartamento, i suoi servizi e le attrezzature nel modo più dettagliato possibile. Questo include l’attrezzatura della cucina, i sistemi di riscaldamento ma anche altri oggetti che rimarranno nella proprietà. Nel corso di questo, menzionare i costi per i pagamenti di compensazione per le attrezzature esistenti e le commissioni di intermediazione. È anche importante includere informazioni come l’affitto, i costi accessori e la dimensione dell’appartamento in metri quadrati.

Le immagini – l’alfa e l’omega di un buon annuncio

Probabilmente il fattore più importante, tuttavia, sono le immagini. Un acquirente vuole naturalmente vedere il più possibile della proprietà per farsi un’idea se la proprietà potrebbe essere qualcosa per loro. Per fare delle belle foto della tua proprietà, ci sono alcune cose da considerare. Prima di tutto, le stanze devono essere ordinate e pulite. Dovreste assolutamente fare le foto alla luce del giorno, in modo che le stanze si vedano davvero bene e gli acquirenti possano valutare quanta luce del giorno cade nelle stanze. La tua foto di copertina dovrebbe essere la più espressiva e rappresentare la cosa migliore dell’appartamento. La stanza più bella, la terrazza sul tetto, la cucina aperta o forse il bovindo con vista. Le foto di tutte le stanze e, se disponibili, del giardino/balcone/terrazza, una vista esterna e, soprattutto, una pianta non dovrebbero mai mancare. La planimetria non dovrebbe mai mancare, perché dà ai potenziali acquirenti un’impressione delle proporzioni delle singole stanze in relazione l’una con l’altra e li aiuta a vedere la disposizione delle stanze.

Comprare, vendere e investire – Immobilien Magazin

Puoi scoprire di più sul settore immobiliare nel Real Estate Magazine.

I moduli della casa in un colpo d’occhio: Lista

Nel mercato immobiliare, ci sono diversi tipi di costruzione. Sia nel settore degli appartamenti che in quello delle case, ci sono molte forme e tipi secondo i quali una proprietà è progettata. Questi sono divisi in diversi formati. Abbiamo elencato qui alcuni dei tipi più comuni di case e appartamenti. Potete trovare maggiori informazioni sul rispettivo tipo di proprietà nell’articolo corrispondente, cliccando sul link corrispondente.

Panoramica dei tipi di casa: dal bungalow alla casa prefabbricata

Qui troverete una lista con una panoramica di tutte le forme comuni di case. L’articolo collegato ti fornisce maggiori informazioni sulla rispettiva forma di casa, ti introduce alle caratteristiche e definizioni, e impari anche quale tipo di casa è adatto a chi e perché. Inoltre, presentiamo i vantaggi e gli svantaggi di ogni tipo di casa negli articoli corrispondenti.

La base giuridica – il notaio, il registro fondiario e il contratto d’acquisto

Vendere una casa è una grande decisione che implica molte procedure legali, contratti e requisiti. Come proprietario di una casa, dovreste essere ben informati in anticipo su cosa c’è in negozio per voi e a cosa dovete prestare attenzione per uscire dall’affare con profitto. Per i disinformati del settore, ci sono molte basi legali da considerare e, soprattutto, piccoli inciampi da evitare a tutti i costi.

Scopri di più sulle basi legali della vendita di una casa dagli esperti di IHV!

Il notaio – persona giuridica che supervisiona il contratto d’acquisto

I compiti di un notaio sono di regolare la vendita di beni immobili come un’autorità legale imparziale in modo tale che tutte le parti siano soddisfatte e tutti i possibili punti di controversia siano evitati o risolti dall’inizio alla fine. Il notaio redige un atto pubblico (il contratto di vendita) in cui tutte le questioni legali necessarie sono risolte in modo trasparente e chiaro.
Inoltre, il notaio certifica il contratto di acquisto immobiliare. In Germania, il § 311b del codice civile tedesco (BGB) stabilisce che tutti i contratti legali riguardanti la terra, i beni, le proprietà e i beni immobili richiedono un’autenticazione notarile obbligatoria. Un altro compito dei notai è quello di assicurare la protezione del compratore e del venditore. Per la protezione legale dell’acquirente, il notaio riserva la proprietà per l’acquirente nel registro fondiario come avviso di priorità, in modo che il venditore non possa vendere la proprietà a qualcun altro con poco preavviso. Per la protezione legale del venditore, il notaio organizza il trasferimento definitivo della proprietà nel registro fondiario non appena l’acquirente ha effettivamente pagato il prezzo di acquisto.
I notai assicurano inoltre crediti immediatamente esecutivi. Ciò significa che i crediti stipulati nei contratti notarili sono immediatamente esecutivi. Così, per eseguire i crediti, non è più necessario presentare un’ulteriore denuncia al tribunale, ma un ufficiale giudiziario può essere incaricato immediatamente. Questo avviene, per esempio, se il prezzo di acquisto non viene pagato. Inoltre, un notaio spiega tutte le questioni legali irrisolte in una vendita di proprietà. Deve spiegare tutte le questioni legali e giuridiche a tutte le parti contraenti in modo così completo, comprensibile e sufficiente che sia possibile una registrazione documentale della volontà effettiva di entrambe le parti. Lei è obbligato a farlo in virtù della sua carica pubblica.

I costi sostenuti dal notaio sono sempre gli stessi, perché gli onorari notarili sono regolati in modo uniforme in tutta la Germania nella legge sulle tasse giudiziarie e notarili (Gerichts- und Notarkostengesetz, GnotKG). Se un notaio cerca di regolare i costi in modo diverso, ciò è inefficace, poiché ciò è vietato dalla legge. Questo vale sia per le riduzioni che per gli aumenti dei costi.

Il contratto d’acquisto – i punti più importanti devono essere regolati

Il contratto di vendita è la base giuridica su cui si costruisce la vendita di una casa. A seconda dei casi, un contratto d’acquisto ha sempre un aspetto diverso e contiene più o meno regole, a seconda di ciò che le parti hanno concordato. Un contratto di vendita è un contratto complesso ed esteso che contiene molte ambiguità legali e anche trappole per alcune persone. L’implementazione può anche richiedere molto tempo. A volte passano fino a 8 settimane tra la firma del contratto dal notaio e il trasferimento di proprietà nel registro fondiario. Questa disparità tra il trasferimento del prezzo d’acquisto, il cambio di proprietà e quindi di usufrutto e gravami, e il cambio finale di proprietà e la consegna solleva ulteriori questioni giuridiche nella vendita di una casa, che devono essere regolate in dettaglio nel contratto d’acquisto.
I punti più importanti che dovrebbero essere regolati in ogni contratto di acquisto sono i seguenti:

  • Quale oggetto di acquisto viene venduto?
  • Chi vende a chi?
  • Cosa viene venduto con esso? (Cucina attrezzata, proprietà,…)
  • Come si vende?
  • Come avviene il pagamento? (Contanti, bonifico bancario, …)
  • Quando è la data di consegna?
  • Qual è la ripartizione dei costi accessori e di manutenzione?
  • Come sono regolati i costi di sviluppo?
  • Ci sono possibili richieste di garanzia?
  • Quali sono le condizioni dell’oggetto?
  • L’oggetto ha dei difetti?
  • Quali permessi sono disponibili e quali mancano?
  • Ripartizione dei costi
  • Autorizzazione dello studio notarile

I 6 errori più comuni – come evitare gli inciampi

La maggior parte dei venditori di case sono piuttosto inesperti nel campo e non sanno da dove cominciare. Spesso prendono alcune foto e le mettono su un portale immobiliare. Tuttavia, i proprietari di casa non sanno cosa aspettarsi, cosa cercare e cosa li aspetta. Per evitare questa incertezza, la cosa più importante prima di vendere una casa è informarsi e cercare aiuto da esperti del settore.

Un broker è escluso fin dall’inizio

Naturalmente, è anche possibile completare con successo una vendita di proprietà senza un agente immobiliare. Quindi, prima di decidere a favore o contro un agente immobiliare, considerate cosa ha più senso per voi nella vostra situazione. Un agente immobiliare può farvi risparmiare molto lavoro e tempo quando vendete una proprietà. Possono anche consigliarvi su questioni finanziarie e di marketing. Quindi fatevi delle domande:

  • Ho il tempo di organizzare, accompagnare e completare l’intera vendita della casa da solo?
  • Il mio livello di conoscenza e la mia competenza professionale sono davvero sufficienti per completare con successo la vendita senza un agente immobiliare?
  • Posso coordinare la vendita da solo in un mercato immobiliare in rapida evoluzione, regionale e mirato?

Dovete essere consapevoli che la vendita di immobili richiede molto tempo, organizzazione e competenza. Un agente immobiliare riceve una commissione su una vendita riuscita, ma questo può essere stabilito in un contratto di agenzia immobiliare. Inoltre, l’agente immobiliare si assumerà il lavoro da voi, come la corretta pubblicità della proprietà, l’organizzazione e la conduzione degli appuntamenti di visualizzazione, la preparazione dei contratti di acquisto e la partecipazione all’appuntamento dal notaio. Questo significa che avete al vostro fianco qualcuno con sufficiente esperienza per consigliarvi su tutte le questioni.

Sei impreparato per gli appuntamenti di visualizzazione

I potenziali acquirenti si trovano di fronte alla decisione di fare un grande investimento o no. Quindi vogliono andare sul sicuro ed essere sicuri al 100% della loro decisione. Per completare la vendita della casa con successo, si dovrebbe dare ai potenziali acquirenti la massima sicurezza possibile. A un appuntamento di visualizzazione, dovreste essere preparati a molte domande da parte degli acquirenti e avere una buona risposta a tutte. Spesso si tratta delle condizioni della casa – quanto sono vecchie le finestre/porte? Quando c’è stato l’ultimo rinnovamento e ristrutturazione? Che tipo di isolamento c’è? Quanto sono alte le spese di servizio? e e – preparatevi a tutte queste domande e informatevi dettagliatamente sulla casa fin dall’inizio. L’ignoranza può turbare i potenziali acquirenti o essere una scusa per abbassare il prezzo. Siate anche aperti ai periti e capite che i vostri acquirenti vogliono solo andare sul sicuro.

Il valore del mercato immobiliare è sconosciuto a voi

Ogni proprietario di casa si ricorda quanto ha pagato la sua casa e quanto è costato il restauro, la ristrutturazione ecc. Tuttavia, succede spesso che il valore della proprietà differisce dal prezzo di acquisto originale, poiché i prezzi degli immobili sono determinati dalla domanda e dall’offerta. Quindi, prima di mettere in vendita la vostra proprietà, dovreste conoscere il suo valore. Potete far stimare il valore dell’immobile da un perito ma anche da un agente immobiliare e quindi sapere meglio in quale fascia potete muovervi con il prezzo. Piccoli difetti nella casa possono abbassare il valore della proprietà ed essere un motivo per i potenziali acquirenti di abbassare il prezzo d’acquisto. Quindi, prima di vendere, considerate se potete far riparare in anticipo i piccoli difetti e chiedere così un prezzo di vendita più alto. Tuttavia, i periti o gli agenti immobiliari possono anche aiutarvi con questa decisione e valutare se vale la pena di fare un tale investimento.

Non sono disposti a negoziare

Naturalmente, voi come venditore volete vendere la vostra proprietà nel modo più redditizio possibile. Tuttavia, vi trovate di fronte a un acquirente che alla fine sarà più felice di realizzare un profitto. Quindi non rovinate le vostre possibilità di comprare una casa non essendo disposti a negoziare, ma anche ad accogliere il vostro acquirente. Solo una cosa aiuta nelle trattative, ed è una buona preparazione. Dovresti considerare fin dall’inizio entro quale gamma puoi muoverti e qual è il minimo assoluto per te. Dovresti anche presentare buoni argomenti per giustificare il tuo prezzo di vendita. Questi includono, per esempio, una buona infrastruttura, la posizione della casa o vantaggi speciali della vostra proprietà. Un agente immobiliare con esperienza di negoziazione può anche aiutarvi a preparare una trattativa di successo o anche sostenervi sul posto. La testardaggine può rovinare molte cose e trascinare i negoziati inutilmente. Avvicinatevi e trovate un prezzo che soddisfi entrambe le parti.

La sua esposizione dà una falsa impressione

L’esposizione è una delle cose più importanti per il successo della vendita della vostra proprietà. L’esposizione è la prima cosa che un potenziale cliente vede e dovrebbe quindi fare la prima impressione perfetta. Una cattiva esposizione può rovinare anche la casa più bella. Ciò a cui dovreste prestare attenzione sono le buone immagini. Aiuta averle scattate da un fotografo, ma anche le foto fatte in casa possono essere belle. Assicurati che le foto siano scattate alla luce del giorno e che la stanza sia facile da vedere. Dovrebbe anche essere ordinata e pulita in modo che il potenziale acquirente si senta subito a suo agio e possa immaginare di viverci. Fate delle foto di tutte le stanze e idealmente anche della planimetria in modo che l’acquirente possa avere un quadro chiaro della proprietà. Anche le foto del giardino o delle caratteristiche speciali della casa sono belle. Siate onesti nel testo della vostra esposizione. Non date al cliente false speranze o esagerate, perché questo porterà solo alla delusione all’appuntamento di visualizzazione.

Non si controlla bene il contratto d’acquisto

Il contratto d’acquisto e l’appuntamento con il notaio sono gli ultimi passi sulla strada per una vendita di casa di successo. All’appuntamento con il notaio, il contratto di vendita viene riletto dal notaio ed entrambe le parti lo firmano. Dopo questo appuntamento, il contratto è legalmente vincolante e la vendita è completata. Prima di questo appuntamento, bisogna controllare bene il contratto di vendita ed essere chiari su tutti i punti annotati. Se non siete sicuri, consultate in anticipo un agente immobiliare che esaminerà il contratto e vi consiglierà. Potete sempre fare domande nell’ufficio del notaio, ma il notaio non vi consiglierà. Ha solo la responsabilità di assicurare che il contratto sia legalmente corretto. Per essere sicuri che non ci siano incertezze nascoste, è meglio far controllare il contratto in anticipo.