Treppiede della fotocamera – Esposizione senza sfocatura: Treppiede o monopiede

Molte situazioni fotografiche richiedono tempi di esposizione più lunghi. Un buon treppiede è uno strumento utile per chi cerca una posizione sicura per la propria fotocamera. Ma ci sono treppiedi per scopi diversi e in tutte le forme, dimensioni e pesi possibili. Non solo è importante utilizzare un treppiede adatto per le riprese, ma è anche necessario sapere come utilizzare correttamente un treppiede della fotocamera. Ecco alcune informazioni di base da tenere a mente quando si acquista e si utilizza un treppiede.

Quali sono i treppiedi della fotocamera ci sono all?

Nessun fotografo ambizioso può fare a meno di un buon treppiede. Soprattutto per tempi di esposizione più lunghi, come i fuochi d’artificio o la fotografia stellare, i treppiedi sono ausili indispensabili. I treppiedi sono utilizzati sia all’esterno che all’interno. In commercio ci sono semplici treppiedi in plastica, che sono adatti al massimo per fotocamere digitali leggere e treppiedi stabili in alluminio, carbonio o legno per le fotocamere DSLR più pesanti e requisiti elevati. È ovvio che il livello di prezzo dei treppiedi professionali è superiore a quello della semplice alternativa in plastica.

In sostanza, un treppiede per telecamera (detto anche treppiede) è costituito da una testa di treppiede, una colonna centrale con dispositivo di livellamento e tre gambe regolabili. La testa del treppiede è una testa a sfera o testa inclinabile sulla quale la telecamera è avvitata. I movimenti di rotazione, inclinazione o inclinazione richiesti possono essere eseguiti facilmente su tutti gli assi. I primi treppiedi fotografici erano tutti in legno, un design che oggi si trova solo nelle macchine fotografiche da studio per motivi di peso.

Nella maggior parte dei casi, i fotografi oggi preferiscono i treppiedi in alluminio o in plastica rinforzata con fibre di carbonio (carbonio), che hanno una stabilità sufficiente nonostante il loro peso ridotto. Le gambe sono costituite da tre o quattro segmenti, che possono essere estesi e ritratti a piacere. Per garantire stabilità e stabilità, alcuni produttori utilizzano chiusure a cerniera, mentre altri si affidano a chiusure a torsione. Alla fine delle gambe ci sono dei piedini di gomma da cui spesso si può svitare una punta metallica.

Quando si dovrebbe usare un treppiede?

Anche se non sei un fan delle regole, dovresti tenere a mente quando ha senso usare un treppiede. Un treppiede aiuta a tenere ferma la fotocamera, il che è particolarmente utile per lunghe distanze focali e lunghi tempi di esposizione. Come regola generale, la velocità dell’otturatore non deve essere superiore alla lunghezza focale dell’obiettivo. Qui potete trovare alcuni esempi:

Esempi: 

  • Se l’obiettivo ha una lunghezza focale di 50 mm, la velocità dell’otturatore non dovrebbe essere inferiore a 1/60 secondo.
  • A una lunghezza focale di 100 mm, la velocità dell’otturatore non dovrebbe essere inferiore a 1/125 second.
  • Se la lunghezza focale è 200 mm, la lunghezza focale non dovrebbe essere più lenta di 1/250 secondo.

Se la velocità dell’otturatore è inferiore ai valori di cui sopra, è essenziale utilizzare un treppiede per scattare immagini nitide. Per la fotografia di paesaggio, i treppiedi sono anche molto utili per garantire che la foto e il paesaggio abbiano la stessa linea orizzontale. Per le riprese macro, un treppiede della fotocamera aiuta ad allineare l’obiettivo con piccoli oggetti. Ai fotografi piace anche usare un treppiede per i ritratti se vogliono fotografare più persone dalla stessa prospettiva.

Alternatives: monopiedi e morsetti per macchine fotografiche

I monopodi sono costituiti da un’unica colonna di lunghezza variabile con una vite per treppiede in punta. Un piedino di gomma o una spina forniscono un appoggio sicuro. I monopiedi sono strumenti utili, spesso utilizzati in combinazione con un treppiede per stabilizzare i pesanti teleobiettivi.

Sulle lenti lunghe c’è un anello per treppiede a cui può essere fissato un monopiede con una vite. I vantaggi dei monopiedi sono il peso ridotto, il montaggio rapido e la buona trasportabilità.

I morsetti per telecamere sono solitamente realizzati in alluminio e sono progettati per fissare le telecamere a tavoli, porte o altre superfici con una filettatura del morsetto. Una testa a sfera fornisce le opzioni di movimento necessarie. I morsetti per telecamere possono essere utilizzati universalmente come alternativa al treppiede.

Risultato: Con lunghi tempi di esposizione, un treppiede è inevitabile

I treppiedi della macchina fotografica sono disponibili in innumerevoli dimensioni, disegni e applicazioni. Per le fotocamere DSLR pesanti, occorre prestare attenzione a garantire stabilità e peso sufficienti. Come alternativa sono disponibili monopiedi o morsetti per telecamere.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *