Vocabolario fotografico: tempi di esposizione brevi e lunghi

Un punto importante per la visualizzazione e l’esposizione delle immagini è il tempo di esposizione, noto anche come tempo di posa. Determina l’influenza della luce sul sensore del dispositivo di registrazione delle immagini o la durata dell’apertura del diaframma aperto. Sai come si chiama una velocità dell’otturatore breve o lunga? Quindi, di norma, i tempi di esposizione inferiori a 1/60 di secondo sono detti brevi tempi di posa, tutto ciò che supera i tempi di posa lunghi fino a uno o più secondi è detto tempi di posa lunghi. Più l’apertura del diaframma è aperta, più la luce risplende sul sensore. Lo stesso vale per il tempo di esposizione: più lunga è la velocità dell’otturatore, più luce cade sul sensore del registratore di immagini.

+ AD + Do you know?

Gestire un lungo tempo di esposizione – Particolarmente attraente per scatti notturni

Sicuramente avete già fotografato senza flash e treppiede: solo una volta durante le riprese l’apparecchio non viene tenuto in posizione di riposo e già è accaduto. La tua foto e’ sfocata. Un’immagine così sfocata viene prodotta quando il tempo di esposizione è troppo lungo, a causa di un’incidenza sfavorevole della luce, ad esempio al crepuscolo. Se si imposta la modalità automatica, il dispositivo tenta innanzitutto di compensare aprendo l’apertura del diaframma o aumentando il valore ISO.

Se questo non è sufficiente per esporre perfettamente l’immagine, la velocità dell’otturatore rallenterà e si verificherà la sfocatura. La velocità dell’otturatore a cui non si dovrebbe scattare da una posizione eretta dipende dalla luce disponibile, dalla lunghezza focale utilizzata, dalla silenziosità con cui si tiene la fotocamera e dall’uso di uno stabilizzatore d’immagine sull’obiettivo della fotocamera. Tuttavia, è possibile impostare come valore limite il valore già espresso di 1/60 di secondo. I valori di 1/50 sec. o 1/30 sec. sono già nell’intervallo critico. Provatelo usando l’ora preimpostata sulla vostra fotocamera.

Ma a cosa serve allora una lunga velocità dell’otturatore? Ad una quantità da non disprezzare! Se usato correttamente, fornisce alcune interessanti possibilità di applicazione per voi. Dotato di un treppiede e di un pulsante di scatto a distanza è possibile scattare foto perfette dei panorami della città durante la notte.

Buona esposizione attraverso la fotografia con un treppiede

In tali foto i fari delle auto si sfocano grazie al tempo di esposizione opportunamente lungo. Il dispositivo di cattura immagini deve essere posizionato saldamente sul treppiede ed essere azionato con un pulsante radio. Con questi scatti, un tempo di esposizione più lungo è inevitabile per catturare la speciale atmosfera di luce. I movimenti dei motivi possono essere espulsi nell’immagine a causa di un tempo di esposizione più lungo. Pensate a foto con cascate, in cui l’acqua appare come una nebbia. O a pedoni frettolosi che si confondono spettralmente dopo un certo tempo di esposizione. Questi sono solo alcuni esempi per voi. Naturalmente non ci sono limiti alla tua gioia di sperimentare e alla tua creatività. Provare cose diverse per ottenere il proprio intenso sentimento per loro.

L’uso di un breve tempo di esposizione – particolarmente interessante nella fotografia sportiva

La gestione di un breve tempo di esposizione è piuttosto semplice, a differenza di uno lungo (purché ci sia abbastanza luce). La scossa è completamente esclusa. I tempi di posa da strettissimi a molto stretti sono utilizzati nella fotografia sportiva per lasciare riposare un movimento nell’immagine. Questo apre una serie di mezzi creativi che consentono al fotografo di creare un’immagine. Soprattutto con tempi di posa molto brevi, è possibile catturare momenti che non possono essere percepiti con gli occhi da soli. Con abbastanza luce, è possibile “congelare” tutto ciò che sussulta e vola. Divertiti con la tua ricerca di motivi!

+

+ AD + Do you know?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *