chanel-dance-luxe

Chanel – Sfilata di moda Highlights & Backstage Footage

La pista mette in evidenza Chanels – Scenario mozzafiato. Manichini di bell’aspetto e abiti magnifici. Le sfilate di moda Chanels non lasciano nulla a desiderare. Quali top model per l’impero della moda corrono sulle passerelle del mondo. Qui potete vedere come lo studio del colosso della moda prepara ogni collezione e come il marchio di lusso trasforma in modo creativo le biblioteche e le stazioni ferroviarie.

Chanel – Moda elegante senza tempo in nome dell’emancipazione femminile

Il gigante della moda di oggi è stato portato in vita nel 1913 da Gabrielle ‘Coco’ Chanel. All’età di 30 anni, la francese, nata da un ambiente povero, ha aperto la sua prima boutique Chanel a Deauville, in Francia. I suoi abiti larghi e i tagli piuttosto comodi hanno incontrato sia il rifiuto che gli applausi all’inizio. I suoi disegni semplici ma eleganti erano atipici della moda del 1910. Il famoso ‘Little Black’ ha poi contribuito al successo internazionale dell’icona di stile. Da quando è stato lanciato, il marchio è stato celebrato anche per le sue borse in pelle trapuntata con cuciture trapuntate e catene a maglie metalliche. Il profumo Chanel No. 5 è anche uno dei must have assoluti per ogni fan di Chanel.

  • Per saperne di più sul marchio di lusso Chanel

Moda glamour e audace per l’inverno

Gli abiti invernali hanno sempre stivali di pelle con tacchi alti nonostante il vento e il tempo. Allo stesso modo, le acconciature elaborate vengono eliminate in inverno. A differenza delle acconciature d’estate, qui i capelli sono legati insieme solo ad una semplice treccia o semplicemente pettinati all’indietro.

FIV News >
Hailey Bieber: come è diventata moglie di Justin e modella internazionale

Abiti eleganti e accessori classici

Per Virginie Viard, la scala a specchio è il punto di partenza di ogni collezione. Negli ultimi 30 anni, spiega Chanel, è sempre stata Virginie Viard a lavorare a stretto contatto con i Métiers d’Art Ateliers, ricercandoli e sperimentandoli. Apre la sua prima collezione Métiers d’Art come successore di Karl Lagerfeld con cappotti neri in morbido bouclé di cashmere, decorati con nastri di chiffon ricamati con perle color oro e paillettes.

Collezione autunnale con toni freddi e tagli casual

Nello stile del film del 1968 “The Does” del regista francese Claude Chabrol, le modelle camminavano insieme sulla passerella e chiacchieravano come confidenti a prima vista. Le modelle indossavano eleganti stivali di pelle nera in un look retrò, con un collo a campana a forma di brandy al centro del polpaccio, che è diventato il leitmotiv della collezione.

Abiti emozionanti e innovativi in un ambiente tranquillo

Per il suo debutto nell’alta moda, Virginie Viard ha scelto lo sfondo di una biblioteca. La biblioteca è stata ispirata dalla biblioteca dell’appartamento diurno di Gabrielle Chanel in Rue Cambon (la leggendaria designer dormiva nel Ritz della porta accanto) con le sue eleganti rilegature in splendidi colori di castagno e da Galignani, la leggendaria libreria di Rue de Rivoli, che annoverava il bibliofilo Karl Lagerfeld tra i suoi clienti più importanti.

Spettacolo emotivo in memoria di Karl Lagerfeld

In uno spettacolo cupo ma allegro, in cui l’ariosità e la sostanza, l’eleganza che si scrolla di dosso e la gioia sfrenata sono state catturate, l’addio al tremendo talento di Karl Lagerfeld è stato incorniciato proprio come aveva immaginato. Ci ha portato in una bella giornata in un posto in alta montagna. Era un rifugio coperto di neve – un pezzo del cielo di Chanel, visto da una distanza che era toccantemente difficile da sopportare.

FIV News >
Tokyo: Consigli di viaggio e rapporti sul campo da Adachi a Taitō

Abiti delicati e acconciature eleganti per l’estate

Una cosa colpisce in particolare nelle collezioni estive. Le collezioni per le stagioni più calde di solito includono abiti piuttosto che pantaloni o gonne. Come descritto in precedenza, i capelli delle modelle sono spesso più elaborati drappeggiati, gelificati o spruzzati in estate.

Unico prêt-à-porter sui tetti di Parigi

Sul tetto chez Chanel, una processione di ragazze a gambe lunghe con tacchi piatti, che appaiono in tute di tweed, pantaloni di seta minuscoli, abiti di garçonne e gonne a campana. Laddove Lagerfeld può aver indossato divertenti accessori per il gioco di parole, è stato l’istinto di Richard a spogliarsi e a sottolineare l’essenza della silhouette e delle texture Chanel in tweed in un contesto correlato – chi potrebbe osare imitare la sua arguzia, dopo tutto?

Collezione di contrasti dell’alta moda: Morale & Sensuale allo stesso tempo

La presentazione di alta moda di Virginie Viard Chanel ci ha visti nel romantico giardino di un monastero, miracolosamente situato nella fredda immensità del Grand Palais di Parigi. In fantasiosi racconti della sua autobiografia, Chanel descriveva le monache severe e spietate del convento come “zie”. Tuttavia, queste insegnanti hanno insegnato alla giovane Chanel a cucire e le hanno dato gli strumenti per costruirsi una vita da donna indipendente negli anni successivi.

Sfilata di moda esclusiva con scenari mozzafiato

La collezione è stata presentata al piano di sotto nella grande sala del Grand Palais. Anche se qui c’erano i binari del treno, non c’era nessun treno, perché chi poteva eclissare i treni fumanti della sensazionale sfilata di alta moda di John Galliano per Christian Dior nell’autunno del 1998? Viard ha invece trasformato il vasto spazio del Grand Palais in un binario ferroviario, il pubblico siede in attesa su panchine d’epoca e l’architettura Art Nouveau esistente dell’edificio ricorda con successo una stazione per giganti di inizio secolo.

Il primo costume da bagno di Chanel debutta in un giardino reale

Fuori dal Grand Palais a temperature sotto lo zero a Parigi potrebbe aver nevicato, ma all’interno Karl Lagerfeld ci ha portato in una villa italiana bruciata dal sole, dove urne di oleandri di terracotta fiancheggiavano un’invitante piscina e cipressi e palme ombreggiavano sentieri sabbiosi, balaustre di pietra e una scala curva.

FIV News >
Cathy Hummels - la giovane presentatrice della TV tedesca

Il ‘Making of’ di Chanel – Dallo studio alla passerella

Soprattutto Chanel è noto per portare il suo pubblico dietro le quinte su YouTube. Non importa se si tratta di preparativi per la Settimana della Moda, della frenesia nel backstage poco prima dell’inizio della sfilata o della realizzazione delle ultime collezioni. Ci sono anche film immagine creati da Karl Lagerfeld o film che raccontano la storia di Coco o Chanel. Con elaborati ed emozionali accorgimenti stilistici, vengono creati qui brevi video in qualità di blockbuster.

Processo di progettazione creativa con il miglior artigianato

La collezione Autunno-Inverno 2019/20 di Virginie Viard mostra la creatività sempre rinnovata e il savoir-faire unico degli studi di alta moda e dei métiers d’art di Chanel. Guardate come la casa di Chanel e le sue sarte realizzano i capi fatti a mano.

Etica negli ultimi minuti prima dello spettacolo

Dal backstage alla mostra, uno sguardo più attento ai look e agli accessori prêt-à-porter per la primavera e l’estate 2020.